5 mosse per risparmiare sulla polizza auto

polizza auto, polizza auto online

Si registrano senza dubbio segnali incoraggianti di inversione di tendenza rispetto al passato, anche se non del tutto generalizzati, ma i prezzi delle polizze auto in Italia restano ancora alti rispetto alla media europea. Lo rende noto l'IVASS, l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, secondo il quale la discesa dei prezzi r.c. auto è continuata anche nel primo trimestre del 2016. Oggi il premio medio per la garanzia r.c. auto nel primo trimestre 2016 è pari a 425 euro, con un differenziale rispetto alla media degli altri Paesi che si è ridotto a 150 euro. Nella speranza che questo trend continui, consigliamo agli automobilisti italiani di prestare sempre molta attenzione alle opportunità offerte dal mercato nel  momento in cui ci si trova a rinnovare la propria polizza auto.

Polizza auto: 5 regole d'oro da tenere a mente

Ottenere un risparmio reale sulla polizza auto senza rinunciare alle garanzie di cui hai bisogno non è difficile come pensi. Non è questione di fortuna, bensì di ricerca e confronto. Nell’articolo “Come risparmiare sull’rc auto” abbiamo fatto luce sulle cose a cui prestare attenzione prima di sottoscrivere un contratto di assicurazione auto; leggerlo ti sarà sicuramente d’aiuto. Questa volta, invece, vogliamo focalizzarci sulle 5 regole d’oro per ottenere un risparmio reale, stipulando una polizza auto intelligente.

1. Il primo passo per scegliere una polizza auto vantaggiosa è confrontare diversi preventivi personalizzati. Ci sono portali che fanno questo lavoro per te, i più affidabili sono: Facile.it, Segugio.it, 6 sicuro.it, mio assicuratore.it ed SOStariffe.it;

2. Valuta anche l’opzione di una polizza auto online: le compagnie che lavorano sul web, riducendo i costi di gestione, possono proporti prezzi competitivi senza rinunciare a nessun tipo di garanzia. Ma attenzione a possibili trappole (leggi "Polizze auto: ecco come evitare le trappole del web");

3. Assicurati che nella polizza auto siano comprese solo le garanzie accessorie di cui hai un reale bisogno. Queste devono essere scelte in base alle tue esigenze lavorative e familiari, al tipo di automobilista che hai e di automobile, senza dimenticare il contesto nel quale la vettura viene utilizzata. Per approfondire questo punto leggi l’articolo “Polizza Rc auto: ecco a cosa stare attenti per scegliere la migliore”;

4. Se non utilizzi il mezzo durante tutto l’anno, valuta la possibilità di sottoscrivere una polizza auto a consumo ("pay for use"): puoi attivarla ad esempio solo per alcuni periodi dell'anno (ad es. la moto può essere assicurata solo per il periodo primavera/estate), oppure in base ai kilometri che abitualmente percorri nel corso dell'anno, abbattendo i costi in maniera sostanziale.

5. Da quest’anno è possibile ottenere una polizza auto low cost installando sulla vettura una scatola nera, esattamente come accade sui grandi mezzi di trasporto. Attraverso l’impianto di questo congegno la compagnia assicurativa potrà risalire al tuo comportamento di guida e ricostruire perfettamente la scena di un eventuale sinistro stradale. Nel caso in cui subissi il furto dell’automobile, invece, la scatola nera riuscirebbe ad agevolare le operazioni di ritrovamento. Un servizio in più, dunque, ed uno sconto sostanziale sulla polizza auto che si aggira sui 100 euro l’anno. Oggi la scatola nera è presente nel 15,6% delle polizze auto stipulate nel primo trimestre del 2016. L'installazione della scatola nera è più diffusa nelle province in cui il premio della polizza auto è più elevato: Caserta, Napoli, Catania, Reggio Calabria e Salerno.

Infine, nel caso in cui acquistassi una vettura nuova e la casa automobilistica ti offrisse una polizza auto gratuita per uno o più anni, ti invitiamo a leggere con attenzione quali potrebbero essere i rischi legati a questo tipo di polizze nell’articolo: “Polizze rc auto gratuite con l'auto nuova: attenti ai rischi”.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata