Acquisto auto usata: come denunciarne i difetti

difetti auto usata, acquisto auto usata

Avete la necessità di sostituire la vostra auto prima che vi lasci a piedi, ma la situazione economica è quella che è, così decidete di optare per un automezzo usato.
Quali sono gli aspetti cui prestare attenzione se si vogliono evitare sgradite sorprese subito dopo l’acquisto?

Innanzitutto dovete verificare che le caratteristiche specifiche dell'auto corrispondano a quelle riportate sul libretto di circolazione (numero di telaio del motore, tipo di gomme, accessori, optional, ecc.). Così come è importante accertarsi che siano state eseguite con regolarità i tagliandi, ma anche che la carrozzeria non presenti ammaccature e che le parti meccaniche, elettriche ed elettroniche del mezzo siano ben funzionanti.

L'auto usata è coperta dalla garanzia?
Il Codice del Consumo prevede la garanzia legale di conformità anche per i beni usati. Questo significa che il concessionario, rivenditore o importatore deve garantire che l’automobile sia idonea all'uso normale, sia conforme alla descrizione fatta dal venditore e abbia le qualità e le prestazioni abituali di un’auto dello stesso tipo.

Ricordate che la garanzia è sempre dovuta ed è "irrinunciabile" e che qualsiasi diverso accordo, limitazione od esclusione da parte del rivenditore sono nulli.

Ma per quali difetti opera la garanzia di conformità?
Ad esempio nel caso di difetti dell’impianto elettrico, guarnizioni alle portiere e ai finestrini difettose, malfunzionamento della radio o del climatizzatore, ammortizzatori rumorosi, mancata effettuazione dei tagliandi, mancato collaudo dell’impianto a gas, mancate revisioni, ecc.
In tutti questi casi l’acquirente ha diritto:
- al ripristino della conformità mediante la riparazione entro un termine congruo o la sostituzione senza spese del bene;
- alla riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto.

L’onere della prova è a carico del rivenditore, in altri termini spetta a lui gestire il vostro reclamo e provare le circostanze che possono limitare il suo intervento in garanzia. Naturalmente non potranno essere considerati difetti di conformità le normali operazioni di manutenzione, regolazione e messa a punto del mezzo.

Quanto dura la garanzia?
La garanzia si applica per un periodo minimo di 24 mesi dalla data di consegna del veicolo, ma nel caso di un veicolo usato il termine può essere ridotto fino a non meno di 12 mesi purché con il consenso dell’acquirente, espresso prima della vendita.

Allora quando si sente parlare di “usato sicuro” a cosa ci si riferisce esattamente?
In realtà si tratta di una garanzia commerciale o di buon funzionamento offerta dal concessionario o rivenditore attraverso una propria dichiarazione o un certificato di garanzia o un libretto di manutenzione. Si tratta comunque di una garanzia ulteriore rispetto alla garanzia legale e che non la sostituisce in alcun modo.

Cosa fare quindi se dopo l’acquisto sull’auto si manifestano dei difetti?
In caso di difetto, il consumatore deve presentare reclamo scritto al concessionario/rivenditore entro il 60° giorno dalla scoperta del difetto. Questo il fac simile. Per quanto riguarda le riparazioni un tempo massimo è stimato in 30 giorni; decorso tale termine il rivenditore ha l’obbligo di fornire un veicolo sostitutivo.

Se invece ritenete che il veicolo che vi è stato venduto non ha le qualità promesse (scoprite ad es. che l’auto risulta incidentata oppure ha compiuto un chilometraggio effettivo molto superiore a quello dichiarato) allora inviate una lettera di contestazione al concessionario (questo il fac simile) con cui richiedete la sostituzione del mezzo o l’annullamento del contratto con contestuale rimborso del prezzo pagato.

Per ogni altra informazione sui diritti riconosciuti ai consumatori in occasione dell'acquisto di prodotti usati si rimanda all'articolo "Garanzia usato: fai valere i tuoi diritti!"
Documenti correlati



45088 - Marco
11/04/2016
Ho comprato un macchina usata da un rivenditore dando dietro la mia e scalando 700 sul prezzo. Dopo 10 giorni ricevo un msg dal rivenditore, il quale mi dice che la mia vecchia macchina aveva preso fuoco da ferma, chiedendomi un incontro per metterci d'accordo sul risarcimento..ps.la macchina non è più mia visto che il trapasso è già stato fatto. Chiedevo cosa devo fare!!

44912 - Redazione
04/04/2016
Antonio, la garanzia legale di conformità riguarda tutte le componenti dell'automezzo e non soltanto alcune di esse.

44903 - Antonio
03/04/2016
Ho appena acquistato un auto e il giorno dopo, su strada, ho scoperto un grave difetto all'idroguida con impatto sulla sicurezza di guida. Premesso che il rivenditore Aldo mi ha detto che sono coperto per 24 mesi, ma solo sul motore, mi ha fatto firmare una carta in cui dichiaro che la macchina è conforme per il resto degli impianti. La mia domanda è. ... mi ha truffato o posso comunque rivalermi? Che devo fare?

40273 - Alessandro
01/07/2015
Chi può fornirmi feedback sulla qualità del servizio di supporto su STOP&GO di Torino? Io devo portare la vettura in officina per diversi problemi a meno di 1 mese dall'acquisto (vettura usata) Grazie

38279 - Redazione
17/04/2015
Enrico, denunci per iscritto al rivenditore i difetti riscontrati sul mezzo, chiedendone l'immediata eliminazione. L'auto è coperta da garanzia e il rivenditore non può esimersi dall'intervento.

38225 - enrico
16/04/2015
Salve, il 3 di febbraio ho acquistato una fiat panda da un rivenditore con garanzia di un anno, senza però un contratto scritto. Ho ritirato la vettura e una volta arrivato a casa ho notato che non mi avevano consegnato le chiavi di scorta cric e manco triangolo, chiamo faccendo notare la situazione e loro rispondono scusandosi e che avrebbero proveduto quanto prima. E ancora siamo cosi. Dopo qualche giorno durante la marcia si accendono delle spie e di colpo diventa duro lo sterzo, la porto dal meccanico e mi dice che ha il servo sterzo eletronico diffettoso. Come mi devo comportare grazie, a chi mi sa rispondere.

31550 - Calò Federica
24/07/2014
Chi conosce l'assicurazione STOP&GO di Torino. Diffidate di loro e dei venditori associati a loro vedi All Car di Volpiano Torino.

29765 - Redazione
23/04/2014
Salvatore, pur tenendo nel debito conto la normale usura del mezzo, ci sembra di poter dire che l’autovettura non è conforme a quanto probabilmente pubblicizzato o comunque a lei dichiarato e messo per iscritto (contratto). Naturalmente diamo per scontato che lei non sapesse dell’esistenza di questi difetti prima dell’acquisto e, dunque, della necessità di sottoporre il mezzo ad interventi meccanici ulteriori rispetto al programma di manutenzione ordinaria. In questi casi si ha diritto alla riparazione o alla sostituzione del mezzo senza spese a carico dell’acquirente. Questo significa, in altri termini, che il venditore deve rimediare ai difetti. Se queste soluzioni non sono praticabili oppure appaiono eccessivamente onerose per il venditore, è possibile richiedere una riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto.

29758 - salvatore
22/04/2014
Buongiorno.il 21 febbraio u.sc ho acquistato presso un noto concessionario mercedes una classe b170 sport, da allora quasi settimanalmente sono stato costretto ad andare in concessionaria per problemi alla chiusura centralizzata, (ben 4 volte) e ad oggi non sono riuscito a far riparare alcunchè, se voglio posso farlo partecipando alla spesa, spia avaria motore acceso per malfunzionamento sonda lambda, dicono di aver sostituito il catalizzatore, ieri dopo un sorpasso l'acceleratore da solo mi mandava l'auto in fuorigiri costringendomi a fermarmi. Chiedo cortesemente se ci sono le condizioni di annullare il contratto a far valere la garanzia. Grazie

29310 - Redazione
17/03/2014
Paolo, si faccia valere con una diffida ... ma in forma scritta questa volta.

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata