Come definire un accordo per un servizio di traduzione

contratto servizio di traduzione, incarico traduzione

Sono tanti gli aspetti su cui è opportuno prestare attenzione nella definizione di un accordo relativo alla fornitura di un servizio di traduzione.

Andrebbero ad esempio concordati i tempi e le modalità di consegna da parte del cliente del materiale oggetto della traduzione, determinati con precisione il compenso (quantum a cartella, riga, parola, carattere) e le modalità di erogazione dello stesso, evidenziate con cura le procedure, le tecnologie, gli strumenti con cui il traduttore rende il proprio servizio, definiti i formati e i termini di consegna del materiale tradotto, ecc.

Moduli.it vi offre un contratto legalmente vincolante tra il cliente ed il traduttore relativamente alla fornitura di servizi di traduzione.

Tra le altre cose, e a tutela del traduttore, nel modello di contratto si specifica che il cliente garantisce che il materiale da tradurre è di sua proprietà o nella sua libera disponibilità e che la sua traduzione e la pubblicazione, distribuzione, vendita o altro utilizzo del materiale tradotto non violerà alcun diritto d'autore, di marchio, di brevetto d'invenzione o altra privativa di terzi.

Dal canto suo il traduttore si impegna alla massima riservatezza sul contenuto della traduzione. Questo significa che non potrà, senza il previo consenso scritto del proprio cliente, divulgare pubblicamente o rendere note a terzi le informazioni in suo possesso.

E’ infine importante che il cliente al momento di conferire l’incarico indichi la destinazione della traduzione (es.: traduzione per uso interno, destinata alla pubblicazione, etc.), ciò allo scopo di consentire al traduttore di eseguire il servizio secondo le effettive necessità del cliente.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata