Moduli.it social

Come disdire l'abbonamento Sky

L'art. 11 delle Condizioni generali di Abbonamento stabilisce che il contratto ha la durata di un anno, salvo una diversa durata espressamente prevista da offerte e/o promozioni a cui l’Abbonato ha spontaneamente aderito, decorrente dalla data di attivazione del servizio e si intende tacitamente rinnovato di anno in anno salvo disdetta da inviare a Sky mediante comunicazione scritta, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, con un preavviso di almeno trenta (30) giorni rispetto alla scadenza prevista. Questo il modulo da utilizzare.

Possiamo verificare in ogni momento la scadenza del nostro contratto chiamando il call center al n. 199.100.400.

Considerate comunque che qualora il servizio offerto da SKY non vi soddisfi più, avete la facoltà di recedere in qualsiasi momento, ai sensi della Legge 2 aprile 2007 n. 40 e del citato art. 11 c. 1 delle Condizioni generali di Abbonamento, inviando anche in questo caso una semplice comunicazione scritta, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, con un preavviso di 30 giorni. Questo il modulo da utilizzare. 

E’ importante sottolineare che la comunicazione dovrà pervenire a Sky entro la fine del mese così da rendere efficace il recesso alla fine del mese successivo. Diversamente nel caso in cui il recesso venga comunicato nel corso del mese, il servizio rimarrà attivo e fruibile fino alla fine del mese successivo a quello in cui è avvenuta la comunicazione e Sky fatturerà l'importo dei canoni per l'intero mese.

In caso di recesso anticipato prima della scadenza di ciascuna annualità del contratto, Sky ha la facoltà di chiedervi gli importi dovuti per la fornitura del servizio fino alla data di efficacia del recesso, oltre che l'importo corrispondente agli sconti di cui abbiate beneficiato qualora non abbiate rispettato i termini minimi di durata del contratto previsti dalle singole offerte promozionali (art. 11 bis Condizioni Generali di Abbonamento).

Sempre in tema di recesso anticipato rispetto alla scadenza contrattuale, con l'entrata in vigore della Legge n. 40/07, non vi potrà più essere richiesto il pagamento di una penale ma unicamente il rimborso del "costo dell'operatore", che oggi Sky quantifica in € 11,53.

Se invece avete sottoscritto un abbonamento a distanza (via Internet o telefono) o fuori dai locali commerciali Sky e subito dopo vi siete pentiti, ricordate che avete a disposizione 10 giorni lavorativi per comunicare il vostro recesso. Questo il modulo da utilizzare. 

Infine, in caso di ritocchi verso l'alto del canone di abbonamento, ricordate che Sky deve darvene comunicazione per iscritto e voi avete la facoltà di recedere dal contratto o dal singolo servizio per il quale è intervenuto l'aumento, con effetto immediato, inviando a Sky, entro 30 (trenta) giorni dal ricevimento della comunicazione, una raccomandata con ricevuta di ritorno. Questo il fac simile da utilizzare. Se non esercitate il diritto di recesso nei modi e termini indicati, le nuove condizioni si considereranno accettate e saranno efficaci a partire dallo scadere del termine di 30 (trenta) giorni (art. 3.3 Condizioni generali di Abbonamento).

Alla data effettiva di cessazione del contratto di abbonamento, per qualsiasi causa essa sia avvenuta, Sky si riserva la facoltà di lasciarvi i vari tipi di decoder in comodato d'uso gratuito per un periodo di ulteriori 24 mesi. Qualora Sky invece richieda la restituzione dei materiali (il decoder, la digital key ed il telecomando) oltre alla Smart Card concessi in comodato d'uso gratuito, dovrete restituirli entro 30 (trenta) giorni presso uno Sky Service facendovi rilasciare la ricevuta relativa all'avvenuta riconsegna.

In caso di mancata restituzione, smarrimento, furto, danneggiamento o distruzione, Sky ha il diritto di addebitarvi a titolo di penale una somma massima di:
- € 21,00 (ventuno/00) per ciascun Decoder;
- € 30,00 (trenta/00) per ciascuna Digital Key;
- € 30,00 (trenta/00) per ciascun telecomando;
- € 30,00 (trenta/00) per ciascuna Smart Card;
fatto salvo il risarcimento del maggior danno e di tutti i costi necessari ad ottenere la restituzione o il recupero di questi prodotti. Per maggiori informazioni si può contattare il numero 199.100.400.

Pubblicato il 02/04/2013    56 Commenti
Tags: pay per view Sky on demand recesso abbonamento sky Skygo decoder sky MySky HD digital key smart card satellite disdetta sky parabola
Documenti correlati



28937 - Redazione
19/02/2014 11:53
Patrizia, l'art. 11.2 delle Condizioni Generali di abbonamento stabiliscono che "Qualora l’Abbonato si avvalga della facoltà di recesso, la sua comunicazione dovrà pervenire entro la fine del mese e il recesso sarà efficace alla fine del mese successivo. Diversamente nel caso in cui il recesso venga comunicato nel corso del mese, il Servizio rimarrà attivo e fruibile fino alla fine del mese successivo a quello in cui è avvenuta la comunicazione e Sky fatturerà l’importo dei canoni per l’intero mese. In ogni caso l’Abbonato sarà comunque tenuto a corrispondere a Sky gli importi dovuti per la fornitura del Servizio fino alla data di efficacia del recesso."

28925 - Patrizia
18/02/2014 11:42
Salve ho disdetto abbonamento sky a Dicembre perchè mi scadeva tale mese, non ho capito perchè mi si fatturano ancora 2 mesi chiusura a Febbraio non dovrebbe essere il mese successivo?

28487 - Redazione
18/01/2014 18:56
Carla, così come stabilisce la Bersani, l’art. 11 delle condizioni generali di abbonamento Sky (“Durata del Contratto e recesso”) prevede che l’abbonato ha facoltà di recedere dal contratto in qualsiasi momento mediante comunicazione scritta che andrà inviata a Sky, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, con un preavviso di almeno 30 (trenta) giorni. Il successivo comma (11.2) stabilisce che qualora l’abbonato si avvalga della facoltà di recesso, la sua comunicazione dovrà pervenire entro la fine del mese e il recesso sarà efficace alla fine del mese successivo. Questo significa che si è tenuti a pagare il canone per il mese in cui si sta inviando la disdetta e per quello seguente. Dicembre è in ogni caso dovuto.

28460 - Carla
17/01/2014 09:56
In data 16 dic 2013 ho fatto regolare disdetta a sky per decesso del titolare avvenuto in data 05/12/13. La cartolina è stata da loro ricevuta e firmata in data 20/12/13. Ora mi domando: cosa ancora sky ha diritto di chiedermi in pagamento ancora? La ft. emessa del 5/12/13 di 73€ circa non l'ho pagata e ho chiesto rimborso. Poi mi hanno detto che forse dovro' pagare anche genn. 2014 o altrimenti mi faranno una nota di credito a febb x quest'ultima di genn. Secondo me essendo deceduto il 5 dic e avendo mandato regolare racc.ta secondo me non dovrei pagare nemmeno la fatt di dic. voi che mi dite in proposito? La legge bersani e il codice civle cosa dice in proposito? Grazie carla

28383 - Redazione
13/01/2014 10:52
Eftiola, posta in questi termini non possiamo esserle granchè di aiuto, visto che non conosciamo nei dettagli termini e condizioni del contratto che ha sottoscritto 12 mesi fa. Se ne conserva una copia verifichi con attenzione se ciò che le hanno comunicato "da Milano" risponde al vero.

28379 - Eftiola
12/01/2014 19:10
Salve, io ho fatto un abbonamento circa un anno fa di sky e fastweb a 30 euro al mese. Sono stata contattata una settimana fa da milano dagli uffici di sky e mi dicevano se io avessi intenzione di rinnovare l'offerta dovrei pagare 50 e qualcosa, mentre se volessi fare la disdetta invece dovrei pagare una penale di circa 180 euro. Mi spiegate cosa devo fare, siccome non mi sembra giusto di pagare 180 euro di penale una volta che il mio contratto finisce.

27881 - Redazione
09/12/2013 10:13
Pierpaolo, la comunicazione di recesso può essere trasmessa da uno degli eredi del defunto. Questo il fac simile da utilizzare a cui ricordiamo di allegare un certificato di morte.

27831 - pierpaolo
04/12/2013 17:24
Salve, vorrei sapere che documenti devo produrre per la disdetta del contratto sky per morte del titolare e il modulo domanda da chi deve essere firmato

26141 - angela fratin
10/09/2013 22:20
Anch'io sto provando quanto siano minacciosi e maleducati gli operatori dei call-center di Sky. A fine Agosto ho chiamato il numero clienti ed ho comunicato la mia intenzione di recedere dal contratto Sky ed ho chiesto cosa fare. Risposta una semplice raccomandata in cui dichiaravo l'intenzione di chiudere il contratto e il mio n. cliente. Così ho fatto e così ha fatto mia sorella. Dopo alcuni giorni riceviamo un sms in cui ci viene indicato un n. verde presso il quale ricevere le ulteriori informazioni relative allla nostra pratica. Chiamo ed una signora molto sgarbata mi dice che la raccomandata è stata ricevuta ma il contratto si chiuderà alla scadenza naturale giugno 2014. Chiedo come mai, mi risponde che non ho indicato nella raccomandata se volevo optare per la chiusura come previsto dalla Legge Bersani o a scadenza naturale. Le rispondo che nessuno me lo aveva indicato, lei ribatte dicendo che me lo dice in quel momento e devo rifare la raccomandata. Minaccio di chiedere assistenza di Altro consumo di cui sono socia e lei per tutta risposta mi sbatte giù il telefono. Mia sorella fa la stessa telefonata due giorni dopo e un gentile operatore maschio, le chiede le ragioni e le dice di stare tranquilla che è tutto a posto il contratto è chiuso. Richiamo e spiego tutto all'operatrice che ovviamente mi chiede il numero di codice cliente mi mette in attesa e poi mi dice che i nostri due contratti hanno scadenze diverse. Tento di spiegarle che no visto che lo abbiamo fatto nello stesso momento, lei rimanda ai decoder cambiati, controlla il testo delle due raccomandate (di mia sorella non chiede n. di codice? si può fare lo stesso dunque), ribadisce che rifare la raccomandata citando la legge Bersani, le chiedo perchè non ci era stato indicato all'inizio, mi risponde che loro non sono tenuti a farlo. Protesto e mi dice che sono aggressiva, ribadisco che due posizioni diverse sono ingiuste, per tutta risposta applicherà anche a mia sorella lo stesso trattamento, perchè si è sbagliato il collega. Le chiedo di leggermi il testo della legge Bersani. Mi sbatte in faccia il telefono. Che schifezza tutto ciò. Mai più se riuscirò a venirne a capo.... State attenti.

25767 - Redazione
12/08/2013 08:57
Stefano, ciò che le è accaduto è a dir poco bizzarro, certamente non accettabile da parte sua. Le consigliamo di non sottostare alle pretese dello studio legale di Sky e di farsi assistere da una associazione per la difesa dei consumatori.


Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata