Come e dove richiedere la visura catastale

visura catastale, visura catastale online

La comunicazione è recentissima e arriva direttamente dall’Agenzia delle Entrate, che annuncia la disponibilità immediata del dato riferito alla superficie catastale per i 57 milioni di immobili appartenenti alle categorie A (abitazioni - uffici), B (ospedali, scuole, uffici pubblici ecc.) e C (box auto, magazzini, negozi, laboratori, cantine).

Questa novità, introdotta dall’Agenzia stessa ai fini di una maggiore trasparenza nei rapporti tra Fisco, Comuni e cittadini, consiste nella facile reperibilità di questo dato, finora riservato solo alle applicazioni degli uffici, ma attualmente disponibile nella visura stessa.

Visura catastale: quali dati riporta

Da questo momento in poi la visura catastale degli immobili appartenenti alle categorie A, B e C conterrà:
- i dati identificativi dell’immobile: comune, sezione urbana, foglio, particella, subalterno;
- i dati di classamento: zona censuaria, categoria catastale, classe, consistenza, rendita;
- i dati in mq relativi alla superficie catastale, come stabilito dal Decreto del Presidente della Repubblica 138/1998.

Sul nostro portale è possibile scaricare gratuitamente e compilare comodamente dal proprio pc i moduli di richiesta visura catastale presso gli Uffici Provinciali - Territorio dell’Agenzia delle Entrate con esclusione delle sedi di Trento e Bolzano e presso gli sportelli catastali decentrati attivati nelle sedi dei Comuni, delle Comunità Montane, delle Unioni di Comuni e delle Associazioni di Comuni:
- Modulo di richiesta visura catastale;
- Modulo richiesta visura sportelli decentrati.

Al momento della richiesta la persona interessata deve esibire un proprio documento di riconoscimento in corso di validità e un modello con cui autocertificare la proprietà o la titolarità di altro diritto reale di
godimento su quel determinato immobile (Autocertificazione titolarità di diritto reale su immobili).

La richiesta della visura catastale può essere effettuata anche presso gli uffici postali che espongono il logo "Sportello Amico". In questo caso è necessario compilare il seguente modulo di richiesta.

Visura catastale: più chiarezza ai fini TARI

I dati riferiti alla superficie catastale, riportati in metri quadri reali, rappresentano un elemento importante non solo negli atti di compravendita (i potenziali acquirenti non dovranno più chiedere se i metri quadrati di quel determinato immobile sono reali o commerciali), ma anche ai fini di una corretta determinazione della TARI, la tassa sui rifiuti che si paga basandosi direttamente sui metri quadri dell’immobile (leggi “Tassa sui rifiuti: esenzioni, riduzioni, agevolazioni e modelli”).

Il dato riferito alla superficie catastale è disponibile online, sul sito dell’Agenzia delle Entrate. I proprietari degli immobili appartenenti alle categorie sopra citate possono confrontare i dati della planimetria catastale con quella riportata sul bollettino e, in caso incongruenza, possono inviare le dovute segnalazioni ai Comuni o all’Agenzia, migliorando la qualità e l’esattezza delle banche dati.

Questo il modulo richiesta di rettifica della superficie catastale.

Visura catastale ad immobile senza planimetria

È possibile che il proprio immobile non sia dotato di una planimetria, poiché risalente alla fase del catasto edilizio urbano e sia quindi privo di ogni dato relativo sulla superficie. In questo caso è possibile, nonché consigliabile, presentare una dichiarazione di aggiornamento catastale, tramite procedura Docfa, affinché venga inserita la planimetria agli atti. Questo aggiornamento diventa una procedura obbligatoria qualora si decida di vendere l’immobile, poiché in questo caso il proprietario è tenuto a dichiarare la conformità allo stato di fatto dei dati catastali, planimetrie comprese, secondo quanto stabilito dall’articolo 19 comma 14 del Decreto Legge n 78 del 2010.

Per quanti non lo sapessero ricordiamo che la planimetria catastale è il disegno tecnico, di norma in scala 1:200, di un immobile registrato in Catasto, che riporta i contorni, le suddivisione e le destinazione dei locali interni, dati metrici e altre informazioni.

Visura catastale online

È possibile ottenere i dati relativi alla superficie catastale misurata in metri quadri reali rimanendo comodamente seduti al proprio pc: basta accedere alla propria area riservata sul sito dell’Agenzia delle Entrate, e cliccare su: Home - Cosa devi fare - Consultare dati catastali e ipotecari - Visura catastale - Visura catastale online.

Il servizio è gratuito ed è concesso unicamente alle sole persone fisiche registrate ai servizi telematici Entratel e Fisconline relativamente agli immobili di cui il soggetto richiedente risulti titolare, anche per quota, del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento.

Visura catastale e ipotecaria

La visura catastale non va confusa con la visura ipotecaria: riguardano entrambe gli immobili ma contengono informazioni diverse. Si ricorda, a tal proposito, che la visura catastale riguarda solo i dati specifici di un immobile o di un terreno intestato ad un determinato soggetto. La visura ipotecaria, invece, permette di effettuare il saldo di tutti i beni immobili, visionare tutte le procedure e le responsabilità che pendono su un soggetto fisico o giuridico (ipoteche derivanti da mutuo o da decreto ingiuntivo, pignoramenti, sequestri, donazioni, successioni, usufrutto, ecc.).

Per approfondire è consigliata la lettura di: “L'ispezione ipotecaria: cos'è e come effettuarla”.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata