Cosa fare in caso di smarrimento o furto della carta di circolazione

smarrimento libretto di circolazione, furto carta di circolazione

Cosa fare se ci accorgiamo di aver smarrito o distrutto la carta di circolazione della nostra auto o del nostro scooter? Per prima cosa è necessario sporgere denuncia presso Carabinieri o Polizia di Stato (entro 48 ore dall'accaduto).

Contestualmente gli organi di polizia, collegandosi al CED della Motorizzazione, saranno in grado di dirci se possiamo ricevere o meno il duplicato direttamente a casa, a cura dell'Ufficio Centrale Operativo (U.C.O.) del Ministero dei Trasporti e della Navigazione (procedimento semplificato).

In caso di risposta positiva da parte del CED ci verrà rilasciato un permesso provvisorio di circolazione che sarà valido in tutto e per tutto fino all'arrivo del duplicato. Attenzione: dal momento del rilascio del suddetto permesso provvisorio, la carta di circolazione identificata nella denuncia non è più valida ed in caso di ritrovamento o restituzione avete l'obbligo di distruggerla.

Alla consegna del duplicato, il postino provvede a riscuotere il costo dell'operazione che è di circa 9 euro, a cui andranno aggiunte le spese postali per la consegna.

Se, entro 45 giorni dalla data di rilascio del permesso provvisorio, il duplicato non dovesse arrivare a casa, consigliamo di telefonare al numero verde del Ministero dei Trasporti 800.232323.

E se invece il CED dovesse rispondere in maniera negativa? In questo caso dovremo recarci presso l'Ufficio provinciale della Motorizzazione e presentare la richiesta di duplicato su apposito modulo (TT 2119). Al modulo compilato occorre allegare:
- attestazione di versamento di 9,00 euro sul cc 9001 intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri;
- copia della denuncia effettuata;
- copia di un documento d’identità in corso di validità (o permesso di soggiorno valido, nel caso tu sia un cittadino extracomunitario).

Se la pratica non viene presentata dall'interessato, il modello TT 2119 - firmato dall'intestatario della carta di circolazione - dovrà essere accompagnato da una delega in carta semplice e dalla fotocopia di un documento d'identità dell'intestatario della carta di circolazione; il delegato dovrà comunque esibire un documento d’identità in corso di validità.

La Motorizzazione a quel punto provvederà a rilasciare un permesso provvisorio di circolazione in attesa di ritirare, presso lo stesso ufficio, il duplicato della carta di circolazione.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata