Detrazioni d'imposta per familiari a carico: obbligo di dichiarazione

La Legge Finanziaria 2008 (Art. 1 comma 221) ha disposto che i lavoratori dipendenti, pensionati e assimilati per fruire delle detrazioni previste per i familiari a carico (coniuge, figli, altri familiari), debbano indicare annualmente, tramite apposito modulo, ai sostituti d’imposta (enti previdenziali o aziende), le condizioni di spettanza nonché il codice fiscale delle persone per le quali si usufruisce delle detrazioni.

A tal fine, possono avvalersi gratuitamente di CAF e liberi professionisti, con i quali l'Istituto ha stipulato un'apposita convenzione per la raccolta e la trasmissione di tali dichiarazioni.

Qualora il lavoratore non provveda a fornire detta comunicazione entro il termine indicato nella richiesta, il sostituto d’imposta, a partire dal mese successivo, non potrà più riconoscere le detrazioni fiscali per carichi di famiglia e provvederà a recuperare le detrazioni attribuite al lavoratore. Il suddetto recupero esclude l’irrogazione di sanzioni a carico del sostituto d’imposta. Quanto poi all’obbligo di fornire il codice fiscale dei familiari a carico, non esistono deroghe particolari per i cittadini extracomunitari, perché a tale adempimento è subordinata l’attribuzione delle detrazioni fiscali. Pertanto, i lavoratori extracomunitari residenti che vogliono fruire di dette detrazioni devono richiedere l’attribuzione del codice fiscale dei familiari agli uffici locali dell’Agenzia delle Entrate, i quali rilasceranno il codice previo esame della documentazione probatoria.

Per ottenere le detrazioni, il reddito complessivo del familiare a carico non deve superare 2.840,51 € (al lordo degli oneri deducibili). La detrazione spetta dall’inizio del mese in cui si ha in carico il familiare. Se nel corso dell’anno il familiare a carico supera il limite di reddito si perde il diritto alla detrazione per l’intero periodo d’imposta.

Fonte: agenziaentrate.it

Pubblicato il 19/04/2010    27 Commenti
Tags: lavoratori dipedenti detrazioni d'imposta sostituti d'imposta pensionati caf dichiarazione redditi
Documenti correlati



26953 - alvaro dalla citta di roma
17/10/2013 10:12
vorrei piu informazioni su questi moduli di detrazione per familiari acarico quando si presenta la dichiarazione dei redditi

25218 - Maria Igina
15/07/2013 13:17
Salve, sono una lavoratrice dipendente, nel 2011 uno dei miei figli ha conseguito un reddito superiore a 2.840,51 e pertanto nel 2012 (ritenendo che la situazione fosse simile) non ho richiesto le detrazioni. Ora dopo aver presentato la dichiarazione dei redditi per il 2012 è risultato che il reddito conseguito è inferiore alla predetta somma. Posso recuperare ora le detrazioni non richieste precedentemente? E posso recuperare anche la ulteriore detrazione per 4 figli a carico? Ringrazio per la consulenza e saluto.

24860 - Redazione
01/07/2013 09:35
Marcella, i familiari residenti all’estero possono rientrare tra coloro sui quali un contribuente può richiedere la detrazione fiscale . Le consigliamo comunque l’assistenza di un commercialista di fiducia o di un Caf.

24857 - marcella
28/06/2013 20:13
Sono un operaio metalmeccanico, sposato e con due figlie di anni 27 laureata e 24 studente universitaria, la figlia laureata non trovando lavoro in Italia ha deciso di partire a Londra, lasciando sempre la residenza in Italia. A questo punto, visto che entro luglio devo presentare la dichiarazione dei figli a carico, devo dichiarare che non è più a carico, oppure risulta sempre a carico. Ho bisogno di un vostro consiglio.

23469 - piero
03/05/2013 19:57
Sono divorziato, i minori sono affidati alla mia ex che non lavora, a lavorare è la mia figlia più grande. Le detrazioni a chi spettano? Grazie.

23467 - Redazione
04/05/2013 12:41
Benito, il dipendente una volta comunicato al sostituto d’imposta il codice fiscale dei soggetti fiscalmente a carico e le condizioni di spettanza non avrà l’obbligo di confermare annualmente gli stessi dati per poter usufruire del beneficio. Rimane l’obbligo da parte dei lavoratori di comunicare tempestivamente le variazioni dei dati relativi alle detrazioni fiscali.

23419 - Benito Cataldi
02/05/2013 11:41
Ho presentato, anche quest'anno, presso il CAF il MOD AP06 per le detrazioni fiscali del coniuge a carico, ma non ho avuto rilasciata alcuna ricevuta, come di solito. Ho chiesto il motivo e mi è stato risposto che dall'anno corrente, 2013 non è più obbligatorio presentare detto modulo, a meno di variazioni dello stato attuale e/o precedente alla data di presentazione. Vi prego di fornirmi chiarimenti in merito. Ringrazio in anticipo e porgo distinti saluti

23245 - Redazione
23/04/2013 17:15
Laura, va indicato.

23234 - LAURA
23/04/2013 14:17
Buongiorno vorrei sapere se sul modulo detrazioni d'imposta è necessario/obbligatorio dichiarare il proprio stato civile (il mio datore di lavoro me lo chiede e lo precompila nel modulo) Grazie

21721 - Redazione
19/02/2013 09:41
Anna, in questo articolo troverà probabilmente le risposte che cerca.


Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata