Dichiarazione di Variazione ICI: quando presentarla

La dichiarazione di variazione ICI deve essere fatta pervenire al comune nel cui territorio sono ubicati gli immobili che hanno subito variazioni entro il termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi. La dichiarazione ICI non deve essere presentata quando le variazioni stesse sono recepite da atti per i quali sono applicabili le procedure telematiche del Modello Unico Informatico (MUI) dei notai: es. acquisto e vendita di unità immobiliari.

Viceversa, la dichiarazione deve essere presentata: <> per gli immobili che godono di una riduzione dell'imposta (come nel caso dei fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati, o dei terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti o da imprenditori agricoli). Le riduzioni vanno dichiarate sia quando si acquista che quando si perde il relativo diritto; <> per gli immobili che sono stati oggetto di atti per i quali non è stato utilizzato il MUI; <> quando il Comune non può acquisire dalla banca dati catastale le informazioni necessarie ai fini del pagamento dell'imposta: - l'immobile è stato oggetto di locazione finanziaria o di un atto di concessione amministrativa su aree demaniali; - l'atto ha riguardato un'area fabbricabile, a meno che il valore in comune commercio dell'area alienata non sia mutato rispetto a quello dichiarato in precedenza; - il terreno agricolo è divenuto area fabbricabile o viceversa; - l'area è divenuta edificabile in seguito alla demolizione del fabbricato; - l'immobile ha perso o acquisito il diritto all'esenzione o all'esclusione dall'ICI; - l'immobile ha perso o acquisito la caratteristica della ruralità; - l'immobile è stato oggetto di procedura DOCFA; - l'immobile è di interesse storico o artistico; - l'immobile è stato oggetto di vendita all'asta giudiziaria, nell'ambito di procedure di fallimento o di - liquidazione coatta amministrativa, ecc.

Per un’elencazione esaustiva dei casi in cui la dichiarazione va presentata si rimanda alle Istruzioni per la compilazione predisposte dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

La presentazione può essere effettuata in uno dei seguenti modi: - con spedizione a mezzo posta del modello di dichiarazione con raccomandata senza ricevuta di ritorno (indicando sulla busta la dicitura "Dichiarazione ICI anno ……..") al Settore Entrate Tributarie – ICI del Comune; - consegna diretta all'Ufficio Tributi del Comune.

Si raccomanda di presentare oltre alla copia per il Comune anche quella per l'elaborazione meccanografica.

Documenti correlati



30268 - Redazione
03/06/2014
Enzo, se l'intestatario è un minore, l’immobile è automaticamente in usufrutto legale ai genitori. In altre parole il minore ne è nudo proprietario, cosicché la tassazione ai fini IMU e Irpef è in capo ai genitori.

30263 - Enzo Angelitti
01/06/2014
Avendo acquistato un immobile a mio nipote minore come prima casa, ai fini Imu come devo comportarmi? Grazie

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata