False pensioni e false certificazioni: come denunciarle

denuncia falsi invalidi, esposto falsi invalidi

E’ di qualche settimana fa la notizia secondo cui i politici eletti nella IV municipalità di Napoli avevano in famiglia 60 invalidi destinatari di pensioni e in molti casi anche con indennità di accompagnamento. A conti fatti almeno due falsi invalidi tra i parenti più stretti per ogni consigliere. Quantomeno curioso, non trovate?

In Italia la piaga delle false pensioni di invalidità ha dati allarmanti. I blitz delle forze di polizia sono ormai all'ordine del giorno: l'accusa in questi casi è di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello stato. In altri termini aver realizzato documenti falsi attestanti gravi patologie, in particolare verbali di accertamento d'invalidità, inducendo così l'INPS a pagare pensioni e arretrati non dovuti.

Governo, Inps e Guardia di Finanza da qualche anno si stanno muovendo con metodo e serietà per porvi rimedio, per far si che questo fenomeno che permette a molti di vivere sulle spalle di cittadini onesti sia stroncato, non intaccando minimamente il diritto di chi, invece, purtroppo, ha tutti i requisiti per usufruire della pensione di invalidità.

E' una lotta contro l'assistenzialismo, contro il voto di scambio che ci auguriamo possa proseguire con forza.

Ma anche i comuni cittadini possono dare il loro contributo. Come? Ad esempio segnalando presunte situazioni di abuso alla Guardia di Finanza. A tale scopo è possibile chiamare il 117, un numero gratuito, attivo 24 ore su 24, oppure compilare questo modulo che la GdF ha appositamente approntato per questa tipologia di esposto o segnalazione.

Oltre ai propri dati personali occorre indicare gli elementi utili a provare gli illeciti commessi dal soggetto che si intende denunciare (ad es. guida di un mezzo da parte di un non vedente), nonché ogni ulteriore elemento utile a meglio provare l'illecito (per esempio abitudini, hobby del soggetto non compatibili con la sua invalidità).

Al modulo debitamente compilato occorre allegare eventuali documenti probatori di cui si è in possesso (documenti, fotografie, filmati, etc) e una copia fotostatica di un valido documento di riconoscimento.

Documenti correlati



47476 - anna
22/11/2016
Ho avuto notizie fondate che una collega ha spostato la residenza dei genitori invalidi presso la propria residenza ed ora sta usufruendo della legge 151. Lo spostamento della residenza dei genitori è fasulla in quanto loro continuano a risiedere nella propria casa. Siamo dipendenti pubblici e vorrei sapere come fare la segnalazione in modo anonimo per non avere ripercussioni su di me

46376 - Redazione
04/08/2016
Paola, si rechi nel più vicino comando dei Carabinieri.

46373 - Paola
04/08/2016
Come denunciare una falsa invalida, pensavo alla guardia di finanza, ma ho saputo che il cognato della signora in questione fa il finanziere nel mio paese, quindi non mi fido. Come fare?

44317 - Redazione
23/02/2016
Giorgio, può fare un esposto ai Carabinieri o alla Guardia di Finanza.

44314 - Giorgio
22/02/2016
A chi mi rivolgo per denunciare un falso invalido che lavora in nero?

43016 - Domenico
05/12/2015
Col passare degli anni lo Stato appare sempre più impreparato a combattere fenomeni che richiedono finezza e alta preparazione all'investigazione, aiutano a questo anche leggi di eccessiva tutela ed uno solo per fare un esempio è l'obbligo di segnalazione degli autovelox, inutili poi e persino contraddittori quelli mobili che non sembra necessitare di segnalarli. Ma restiamo nelle segnalazioni alle Autorità. Anni fa segnalai alcune omissioni di scontrino fiscale, tutto in anonimato. Poche settimane fa lo stesso sempre con intenzioni di anonimato ma la GdF mi fece un interminabile interrogatorio di cui mi pentii in seguito per avere collaborato. Oggi non faccio più segnalazioni. Come uomo del sud mi farò i fatti miei, poiché il lavoro alle autorità non devo farglielo io. Io mi sarei intenzionalmente fermato alle segnalazioni e non altro, perché di pelle addosso ce n'ho una che non ricresce come le code delle lucertole. O ci dimentichiamo che molti ricambiano ai traditori con la morte? Anni fa dopo truffe su internet cercavo di inviare documenti e immagini allegate importanti per fare denuncia pn line alla polizia postale. Accettavano solo testo alla loro maniera, in modo semplice scarno e incompleto. Alla fine ho deciso di non denunciare neppure se devo avere a che fare con dilettanti. Oggi avrei qualcosa di importante da segnalare ma tempo che arrivi all'orecchio del Tizio che mi farà la pelle procedendo con la mia esposizione come richiesto. Torno a dire che sarà meglio che mi faccia i fatti miei visto il modo di lavorare delle nostre polizie. Ognuno comunque decida per se e non mi si contesti la reticenza o l'istigazione a non denunciare o collaborare. Chi ha conosciuto la gente che viene sotto casa a regolare i conti mi capisca, peccato che chi trascorre la vita in ufficio al caldo termosifone decanta fino a neanche capire quando parlo.

37393 - Redazione
24/03/2015
Lucio, deve comunicare la variazione all'Inps.

37385 - di lorito lucio
23/03/2015
Mio suocero ha recepito gli arretrati e poi la pensione di accompagnamento della madre che ormai non c'è piu', pagando la meta' degli arretrati. dove si deve esporre la denuncia?

32656 - Redazione
20/10/2014
Maria, premesso che ogni situazione va valutata singolarmente, se ritiene che nel caso specifico sia stia perpretando una truffa faccia un esposto alla Guardia di Finanza, sapendo di dover supportare le sue affermazioni con documenti probatori di cui è eventualmente in possesso (documenti, fotografie, filmati, etc).

32646 - maria
19/10/2014
A chi mi devo rivolgere se un uomo fà domanda di invalidità e gli viene percepita la pensione inail mentre guida e se ne va in giro? complice il medico che gli continua a dare giorni di malattia

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata