I moduli per i corsi di recupero punti della patente

corsi per recupero punti, recupero punti patente

Ogni titolare di patente o di patentino per la guida del ciclomotore (C.I.G.C.) ha in dotazione 20 punti.  Se si commettono infrazioni al codice stradale di una certa gravità, oltre alla sanzione amministrativa è prevista la decurtazione di un certo numero di punti. Chi commette infrazioni, ma nei due anni successivi non ne commette altre comportanti la decurtazione, ha il reintegro completo dei 20 punti. Chi non commette nessuna infrazione, ad ogni biennio avrà due punti in più, fino ad un massimo di 30 punti complessivi.

Abbiamo visto in un nostro precedente articolo in quali casi, a seguito di una infrazione commessa, è possibile ottenere la riassegnazione dei punti della patente. Ma se si dovessero perdere tutti i punti? In tal caso è necessario frequentare un corso di aggiornamento che consenta di recuperare i punti persi (art. 126 bis C.d.S.). Dal 13 agosto 2010 anche se non si è perso tutto il punteggio disponibile deve fare la revisione della patente chi, dopo aver perso 5 punti con una sola violazione, nell'arco dei dodici mesi successivi, perde altri 5 punti con due violazioni non contestuali.

Quando e come iscriversi ai corsi

E' possibile iscriversi ai corsi solo dopo aver ricevuto la comunicazione dell'avvenuta sottrazione dei punti da parte del Dipartimento per i trasporti terrestri.

Tutti coloro che frequentano i corsi devono essere iscritti in un apposito “registro delle iscrizioni” conforme a questo modello tenuto dall'autoscuola o dal soggetto abilitato.

Le autoscuole o i soggetti abilitati devono tenere anche un “registro di frequenza dei corsi” (conforme a questo modello) sul quale deve essere annotata la presenza dei frequentatori: giorno-mese-anno, orario e argomento della lezione, firme in entrata ed in uscita da parte del frequentatore.

Al termine del corso viene rilasciato dall'autoscuola o dal soggetto che ha tenuto il corso, un attestato in duplice copia. Una copia viene consegnata al partecipante che ha frequentato il corso, l'altra all'ufficio provinciale del Dipartimento dei trasporti terrestri per l'aggiornamento dell'Anagrafe nazionale degli abilitati alla guida entro tre giorni dalla fine del corso, unitamente all'elenco di coloro che hanno frequentato il corso e che hanno recuperato i punti previsti.

L'attestato deve essere conforme a questo modello e deve riportare in originale le firme del responsabile del corso e del frequentatore.

Il reintegro dei punti decorre dalla data del rilascio dell'attestazione di frequenza del corso e verrà effettuato non appena il Centro elaborazione dati del Dipartimento dei trasporti terrestri avrà avuto comunicazione dell'attestazione di frequenza.

Ricordiamo che per conoscere il punteggio associato alla propria patente, è possibile telefonare al numero 848782782 o consultare il sito internet www.ilportaledellautomobilista.it.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata