La bolletta dell'acqua non ti convince? Contestala!

contestazione bolletta acqua , reclamo bolletta acqua

Se l'ultima bolletta dell'acqua che hai ricevuto non ti convince perchè l'importo è bel lontano da quello che sei solito pagare o perchè secondo te quei consumi sono già stati pagati, mantieni la calma e preparati ad agire.

Come prima cosa prova a metterti in contatto di persona o per telefono con l’azienda acquedottistica (i recapiti sono riportati in fattura) e con il Comune e prova a chiedere chiarimenti.

Se le risposte ottenute non ti soddisfano, è opportuno allora inviare all'azienda e al comune una lettera di reclamo spiegando i motivi della contestazione. Questo il fac simile di contestazione importo bolletta dell'acqua che puoi utilizzare.

Ricordati di spedire la lettera sempre tramite raccomandata con ricevuta di ritorno e di allegare una fotocopia della fattura e degli eventuali documenti utili a dimostrare il motivo del reclamo.

Se anche la lettera di reclamo dovesse cadere nel vuoto, ma sei più che mai convinti delle tue ragioni, allora non ti resta che ricorrere al Giudice di Pace. Ricordati che puoi farlo anche senza l'ausilio di un avvocato, a patto che la causa non abbia un valore superiore a € 516,46.

E se la bolletta è da pagare?

Nella malaugurata ipotesi che l'importo della bolletta risulti corretto e tu non abbia la possibilità di pagarla in un'unica soluzione, allora non resta che una strada: chiedere una rateizzazione del pagamento.

Infatti per le fatture non scadute e che si riferiscono a consumi superiori alle medie abituali aventi per oggetto conguagli, c’è la possibilità di chiedere una rateizzazione della bolletta, con una maggiorazione per interessi.

Questo il fac simile di richiesta rateizzazione della bolletta dell'acqua. Naturalmente la richiesta non implica l'accettazione automatica della stessa da parte dell'azienda acquedottistica.

Ricordate, infine, che il mancato pagamento alle previste scadenze anche di una sola rata, comporterà il decadimento della rateizzazione.

Bouns acqua

Visto che parliamo di acqua, ti ricordiamo che grazie ad un accordo tra enti locali e gestori del servizio idrico, è possibile beneficiare di uno sconto sulla tariffa da pagare. Chiaramente l'agevolazione non viene concessa a tutti, ma solo a coloro che appartengono a famiglie numerose o versano in condizioni economiche difficili e non dispongono di immobili definiti di lusso (categorie A1, A7, A9).

Per sapere meglio in che cosa consiste l'agevolazione e come richiederla, ti invitiamo a leggere l'articolo "Bonus acqua: cos’è, a chi spetta e come richiederlo".

Documenti correlati



44531 - Redazione
07/03/2016
Gianfranco, non sappiamo a cosa la bolletta si riferisca, ma potrebbe trattarsi di un conguaglio. Prima di inoltrare una contestazione, le consigliamo di recarsi allo sportello per avere chiarimenti sulla stessa.

44523 - ZUCCA GIANFRANCO
05/03/2016
Avendo ricevuto una bolleta Abbanoa con un importo fuori la norma, per non dire esagerata, vorrei porre una domanda_è e giusto che Abbanoa mandi questo tipo di bollette, essendo in regola con i pagamenti.

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata