La "tessera del tifoso": cos'è e come ottenerla

Dal campionato di calcio 2010/2011, le società di calcio devono garantire il rilascio della Tessera del tifoso ad ogni supporter che la richiede. Si tratta di uno strumento nuovo delle società sportive che serve a valorizzare e a fidelizzare il rapporto con i propri tifosi ed in definitiva ad aumentare gli standard di sicurezza all’interno dello stadio.

Il tifoso in possesso della card gode dei seguenti vantaggi:
- può accedere allo stadio anche nei casi di partite soggette a restrizioni per motivi di ordine pubblico;
- può godere di procedure veloci per l'accesso allo stadio, attraverso la creazione di varchi dedicati, una sorta di corsia preferenziale;
- può usufruire di facilitazioni, privilegi e/o benefici che ciascuna società sportiva potrà proporre in esclusiva.

La tessera è rilasciata, su richiesta, dalla società sportiva dopo il "nulla osta" della questura competente. Per averne diritto, infatti, è necessario non avere Daspo in corso e condanne per c.d. "reati da stadio" negli ultimi 5 anni.

Per ottenere la "tessera del tifoso" occorre:
- compilare e sottoscrivere questo modulo standard indirizzato alla società sportiva del programma, previa esibizione o comunicazione degli estremi di un valido documento d’identità da riportare negli appositi spazi previsti e fornire 2 foto formato tessera;
- impegnarsi a rispettare le regole del "codice etico"sottoscrivendo un apposito documento dal contenuto standardizzato predisposto dalle Leghe/Figc/Coni o dalle singole società sportive;
- sottoscrivere l’espressa accettazione del diritto insindacabile delle società sportive di invalidare la Tessera del tifoso e gli eventuali privilegi ad essa connessi in caso di violazione delle regole del "codice etico", nonché del regolamento d'uso degli impianti sportivi, o per sopravvenuti motivi ostativi di cui agli art. 8 e 9 del citato DL n. 8/07.

Le società sportive trattano i dati raccolti mediante i predetti moduli per le sole finalità previste dal programma e li conservano per il tempo di validità della tessera. Il soggetto può consentire il trattamento dei propri dati personali, anche da parte di altre società e dalle relative concessionarie del servizio, per finalità di promozione ed iniziative commerciali secondo le indicazioni riportate nel richiamato modello.

Documenti correlati



27481 - Gabriele
14/11/2013
Ma la tessera del tifoso serve anche per andare a vedere la nazionale, tipo Italia-Germania del 15/11/13?

22502 - Redazione
22/03/2013
Paolo, la tessera del tifoso è obbligatoria per seguire la propria squadra in trasferta nel settore ospiti dello stadio. Per tutti gli altri settori la tessera non è necessaria a meno che la partita mon venga dichiarata a rischio.

22500 - paolo
21/03/2013
Salve vorrei sapere se posso andare a vedere la partita chievo-milan anche senza la tessera del tifoso

19118 - Redazione
10/11/2012
Mario, la tessera è obbligatoria per sottoscrivere un abbonamento o per seguire la propria squadra in trasferta, ma se vuole assistere ad una partita in casa della sua squadra del cuore è sufficiente esibire un documento di identità al momento dell'acquito del biglietto. Sui vantaggi che la tessera del tifoso concede rimandiamo ad una lettura dell'articolo. La tessera è rilasciata dalle società sportive e va richiesta al proprio club che, attraverso il proprio sito, segnala le strutture abilitate a rilasciarla e la documentazione necessaria (sicuramente servono le foto).

19117 - Mario Lunesu
09/11/2012
Salve vorrei sapere se io posso andare allo stadio senza la tessera del tifoso, preciso che io mi trovo in provincia di Torino per tre mesi. Vorrei precisare che vorrei farmi la tessera ma non so proprio come ottenerla. Gradirei un risposta. Ringraziandovi cordialmente.

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata