Mutui al 4% di tasso interesse per decreto anti-crisi

Il c.d. decreto “anti-crisi”, convertito dalla legge n. 2 del 28 gennaio 2009, tra le misure a sostegno delle famiglie, ha previsto per tutto il 2009 un tetto al 4% (compreso spread, spese varie o altro tipo di maggiorazione) sui mutui a tasso variabile contratti entro il 31 ottobre 2008 per l’acquisto, la costruzione e ristrutturazione dell’abitazione principale (eccetto abitazioni signorili - categoria A1, abitazioni in ville-categoria A8 e castelli e palazzi di eminente pregio artistico e storico - categoria A9) ... continua.

Documenti correlati



15348 - Elisabetta
21/12/2009
La mia banca mi ha riferito che loro non hanno aderito al d.l.185 e quindi non restituiscono la parte pagata in più sulle rate. Che cosa devo fare??? A chi mi devo rivolgere??

15310 - Modulistica mutuo
04/09/2009
Sono previste altre azioni di sostegno future, ad esempio per chi accenderà un mutuo nel 2009? E quali documenti bisogna presentare per poterle richiedere? Grazie.

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata