Nuovi modelli F24 da luglio 2013

Dal 1 luglio sono in vigore i nuovi modelli F24, F24 accise e F24 semplificato (gli ultimi due disponibili solo in formato elettronico), nei quali è stato inserito il campo "IDENTIFICATIVO OPERAZIONE" nella sezione "IMU e altri tributi locali".

Si tratta nello specifico di un campo in cui i contribuenti, ove richiesto dal Comune, dovranno riportare il codice identificativo dell’operazione cui si riferisce il versamento, comunicato dallo stesso Comune (es. per la Tares).

Naturalmente i nuovi modelli saranno disponibili anche presso gli sportelli di banche, Poste Italiane Spa e agenti della riscossione.

Modificate anche le relative "Avvertenze per la compilazione", mentre al modello di quietanza dei versamenti è stato inserito il campo "Identificativo Operazione Tributi Locali" nella sezione "Dettaglio dei Tributi".

I modelli "F24" preesistenti a questa modifica potranno essere utilizzati fino al 30 aprile 2014 nel caso in cui per il versamento non sia richiesta la compilazione del nuovo campo "IDENTIFICATIVO OPERAZIONE".

Documenti correlati



32427 - Redazione
08/10/2014
Anna, in linea generale anche i disoccupati per il pagamento di imposte e tasse sono tenuti all'utilizzo di questo modello. Le proponiamo il Modello F24 editabile.

32414 - ANNA NEGRI
08/10/2014
Chiedo cortesemente sono obbligata a pagare F24 pur essendo dissocupata? e se si qual'e' il modulo

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata