Quando e come richiedere l'intervento della Consob

consob

L’attività degli intermediari finanziari (società di investimento, banche, società quotate, promotori finanziari, società di revisione, ecc.) è soggetta ad un insieme molto articolato di regole e principi disciplinati dalla Consob, la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. Si tratta di un’autorità di controllo del mercato finanziario italiano la cui attività è volta ad assicurare che gli intermediari:
- si comportino con diligenza, correttezza e trasparenza, per servire al meglio l'interesse dei clienti e per l'integrità dei mercati;
- acquisiscano le informazioni necessarie dai clienti e operino in modo che essi siano sempre adeguatamente informati;
- utilizzino comunicazioni pubblicitarie e promozionali corrette, chiare e non fuorvianti;
- dispongano di risorse e procedure idonee ad assicurare l’efficiente svolgimento dei servizi;
- identifichino e gestiscano i conflitti di interesse in modo da evitare che incidano negativamente sugli interessi del cliente;
- svolgano una gestione indipendente, sana e prudente, adottando misure volte a salvaguardare i diritti dei clienti sui beni affidati.

Se ritenete che tali regole di condotta siano state in qualche modo violate dagli intermediari, utilizzate questo fac simile per chiedere alla Consob di effettuare le opportune verifiche e di adottare eventualmente i provvedimenti necessari.

La Consob dispone di poteri cautelari e interdittivi (sospensione e divieto dell’offerta, degli annunci pubblicitari e delle negoziazioni); può rendere pubblico il fatto che l’offerente o l’emittente non ottempera ai propri obblighi; può assumere informazioni e documenti dagli acquirenti dei prodotti finanziari oppure imporre la divulgazione di notizie e documenti, avviare controlli su analisti, giornalisti e società di rating, irrorare sanzioni amministrative motivate avvalendosi anche della Guardia di Finanza (se c'è reato informa l'autorità giudiziaria), ecc.

Documenti correlati



42492 - Redazione
11/11/2015
Mara, qui trova un fac simile di richiesta rimborso interessi usurari illegittimi su contratto di mutuo.

42471 - Mara Anselmi
11/11/2015
Vorrei sapere come fare un reclamo per aver indietro gli interessi per un mutuo con un tasso più alto del tasso soglia ai fini dell’usura.

42341 - Redazione
03/11/2015
Vincenzo, non crediamo sia necessario rivolgersi ad un legale; se dalla registrazione si evince chiaramente che l'offerta conteneva anche il pacchetto cinema, due sono le cose: o accettano la sua disdetta senza costi (unitamente al rimborso di quanto eventualmente addebitato) o le forniscono il servizio.

42314 - VINCENZO
02/11/2015
Salve, ho dei problemi con sky. Mi sono appena abbonato, dopo che nel 2013 ho fatto disdetta. Mi hanno contattato il 09/10/2015 dicendomi che voleva riaquisire il vecchio abbonato con una bella offerta, proponendomi il mio vecchio abbonamento a € 26,00 al mese con l'aggiunta del pacchetto cimena incluso nel prezzo per un anno. Da premettere che non mi è stato detto che il mio abbonamento veniva riattivato nella vecchia scheda e con il vecchio decoder anni 90. Dopo 4 settimane di attesa per il nuovo decoder e la nuova scheda, chiamo sky per sapere notizie, e mi viene detto che appunto dovevo ritrovare il vecchio decoder e la vecchia scheda. Con molta pazienza ho cercato e trovato tutto, accorgendomi che l'abbonamento era gia attivo da un mese. Ma la cosa più grave è che nel mio abbonamento non c'è il pacchetto cinema, ho chiamato subito e mi hanno confermato che nel pacchetto non è previsto. Ma nella registrazione per la conferma dell'abbonamento l'operatrice dice che mi regalavano il pacchetto cinema. Adesso ho chiesto l'ascolto della registrazione, e sto aspettando. Cosa devo fare, mi rivolgo a un legale?

33013 - Redazione
29/10/2014
Roberto, non conosciamo la società e dunque non vogliamo pronunciarci in merito. Se dispone di un indirizzo il consiglio è quello di inviare per raccomandata ar una lettera di diffida minacciando, in caso di mancato riscontro, un esposto alla polizia postale.

33000 - Roberto
29/10/2014
Salve, vorrei avere un consiglio su come muovermi in relazione ad una società di brokeraggio che dopo avermi convinto a fare un piccolo investimento ed alcune operazioni (peraltro positive) di trading sul forex, non mi permette più l'accesso al conto e tergiversa di fronte alle mie email (non risultando contattabili via tel). Il broker si chiama GTCM e appartiene alla società Depaho ltd, che gode di licenza nel nostro paese. Aiutatemi per favore

30981 - Redazione
02/07/2014
Massimo, intanto invii alla società una lettera di diffida con messa in mora, minacciano di ricorrere alla vie legali qualora non dovesse ricevere il rimborso di quanto versato.

30967 - MAssimo
01/07/2014
Salve scrivo per sapere cosa posso fare riguardo una società chiamata MetaTrada. Sono stato contattato da un signore dicendomi che faceva parte di questa società, che si trattava di una seria e affidabile società di trading, che avrei avuto assistenza con un tutore che mi seguiva e mi insegnava come fare trading. Siccome io sono malato di leucemia e sono a casa ho pensato che forse sarebbe stata un opportunità per racimolare qualche soldo visto che ne abbiamo molto bisogno avendo anche una bimba di 6 anni. Fatto sta che questo signore mi ha convinto ad investire 600€ aprendo un conto con la MetaTrada con tanto di numero e accesso a questo conto. Quando mi sono accorto che la cosa puzzava ho chiesto il ritiro dei soldi per seri problemi di salute, ma da li sono sorti i problemi. Inizialmente mi hanno detto che non ci sarebbero stati problemi, hanno richiesto la copia dei documenti della carta e della conferma della mia residenza un po come fanno tutte queste società di trading, almeno cosi ho letto in giro, fatto sta che dopo averli inviati non ho avuto nessuna risposta non rispondono al telefono e se rispondono come sentono il nome chiudono il telefono. Mi potreste aiutare dicendomi cosa posso fare per recuperare questi soldi ma sopratutto come si deve fare per fermare questi truffatori che rovinano le brave persone?

29069 - Redazione
26/02/2014
Mario, il comportamento di Webank appare a dir poco strano visto che tali iniziative possono essere giustificate in presenza di eventuali sofferenze, non certo quando di dispongono di "fondi" come lei sostiene. Più che una email, le consigliamo di chiamare il servizio clienti e farsi spiegare telefonicamente i motivi della chiusura d'ufficio del conto. Solo a quel punto potrà decidere quali azioni intraprendere.

29065 - Mario
26/02/2014
Vi scrivo per denunciare webank, la quale nel giorno 19 Febbraio 2014, mi ha chiuso un Conto on line, con molti fondi dentro, senza che io avessi fatto alcuna richiesta di chiusura. Inspiegabilmente, mi arriva un email da parte di webank dicendomi che il mio Conto è stato chiuso. A tutt'oggi non ho avuto nessuna comunicazione da parte di webank per la chiusura del Conto, anche dopo molte sollecitazioni tramite E mail. Come posso denunciare webank?

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata