Regali di Natale, come evitare le truffe

Certamente non sarà un Natale di spese folli, ma forse per la prima volta dopo tanti anni si registrerà un incremento dei consumi. Secondo le previsioni delle associazioni di categoria, infatti, la spesa che gli italiani destineranno a regali, casa, alimentari e viaggi salirà e si attesterà in un range compreso tra i 100 e i 300 euro.

Dopo molti anni trascorsi nel segno dell'austerity in cui le famiglie italiane, per effetto della perdita del potere d’acquisto e più in generale di una crisi economica che non ha mai cessato di far sentire i suoi effetti, sono state costrette a ridurre la spese per doni natalizi, finalmente quest’anno si registra una inversione di tendenza con previsioni di spesa del 5% in più a testa rispetto al 2014.

I settori più gettonati saranno ancora una volta quelli dell'elettronica e dell'high-tech, ma segni di vitalità si riscontrano anche nei settori dell’abbigliamento, dell’arredo per la casa, dei libri, dei viaggi e soprattutto della ristorazione.

Cresce lo shopping on-line

Sembra, inoltre, non arrestarsi la tendenza che vede sempre più italiani effettuare i propri acquisti natalizi attraverso notebook, smartphone o tablet. Le prime stime parlano, infatti, di un +16% rispetto allo stesso periodo del 2014, con 26 milioni di ordini e oltre il 30% di consumatori coinvolti (appena 6 anni fa gli italiani che compravano sul web a Natale erano meno del 4%).

Una tendenza che sarebbe da ricondursi non solo all’esigenza di ottimizzare il budget a disposizione ponendo a confronto le offerte e i prezzi dei tanti siti di e-commerce, ma anche al desiderio di evitare il traffico cittadino, la ricerca di un parcheggio, le lunghe file alla cassa. In considerazione dei recenti episodi di Parigi, è probabile che in questa crescita dello shopping on-line abbia influito anche l’allerta terrorismo.

Ma cosa acquistano gli italiani? Praticamente di tutto ormai: libri, viaggi, prodotti tecnologici ma anche capi di abbigliamento, prodotti alimentari, cosmetici, arredamento e accessori per la casa.

Consigli utili per lo shopping on-line

Naturalmente occorre prestare la massima attenzione quando si fanno acquisti on-line. Infatti predisporre un sito che funga da specchietto per le allodole nei confronti di ingenui visitatori è più semplice di quanto si possa pensare: è sufficiente acquistare un dominio Internet con dati falsi, realizzare un negozio on-line che offre prodotti a prezzi praticamente stracciati ed attendere che qualcuno - convinto di trovarsi di fronte all’occasione della vita - abbocchi all’amo.

Il consiglio, dunque, è quello di affidarsi a siti affermati, in alternativa meglio verificare l’affidabilità e la reputazione facendo qualche ricerca in internet.

Effettuate gli acquisti solo se la barra dell’indirizzo inizia con la sigla “https“, che indica appunto la navigazione sicura. Se avete dei dubbi utilizzate carte di credito ricaricabili. Non utilizzate mai una connessione wi-fi aperta e dotatevi di un buon antivirus sempre aggiornato.

Sull'argomento abbiamo realizzato un articolo ricco di consigli e suggerimenti: "Acquisti online: evita le truffe in 8 mosse".

Come tutelare i nostri diritti

Ma se il regalo appena acquistato non ci piace più e vogliamo restituirlo? Se il prodotto non ci viene consegnato? Oppure se il prodotto ordinato presenta evidenti difetti? A queste e ad altre domande troverete una risposta leggendo l’articolo “Acquisti online: quali diritti e come esercitarli”.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata