Rincari RC auto: cosa fare?

I costi per l'assicurazione RC auto incidono in misura sempre più significativa sulla spesa delle famiglie italiane. Una indagine condotta dall’Antitrust mostra come i premi effettivamente pagati per l'RC Auto abbiamo registrato nel corso degli anni significativi aumenti. E' vero, i dati differiscono per profilo di assicurato (età, sesso, professione), area geografica e tipo di compagnia, ma in media mostrano tutti una tendenza al rialzo.

Da un confronto con gli altri paesi emerge che l’incremento medio nell’ultimo quinquennio dei premi per l’assicurazione dei mezzi di trasporto, è stata in Italia quasi il doppio di quella registrata nella zona Euro.

Cosa fare

In attesa che si realizzi una più ampia concorrenza tra le Compagnie di Assicurazioni e che si riesca a combattere con maggior decisione il fenomeno delle frodi assicurative, l’unica via è trovare la polizza Rc Auto più conveniente sul mercato in relazione alle proprie caratteristiche e alle proprie esigenze. In alcuni casi si può arrivare a risparmiare fino a 200 €.

Vi segnaliamo a tal proposito questo interessante articolo: "Polizza Rc auto: ecco a cosa stare attenti per scegliere la migliore".

Se avete la fortuna di trovarla, ricordate che dal 1° Gennaio 2013 non occorre più comunicare la disdetta alla vostra attuale compagnia, ma è sufficiente far scadere la polizza attiva. A tal proposito consigliamo la lettura dell'articolo "Rc auto: come cambiare compagnia di assicurazione".

Documenti correlati



15921 - Carlo Ruggieri
25/01/2012
Le frodi delle assicurazioni sono come quelle delle banche: il cliente è molto più debole della controparte, che da parte sua non fa il minimo passo significativo per ravvedersi. Occorre sempre cambiare banca o assicurazione quando non si è soddisfatti del trattamento 'subìto'!

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata