Ritirare la posta raccomandata con la delega

La Posta Raccomandata è il servizio che fornisce al mittente una ricevuta come prova dell'avvenuta spedizione e consente di verificare il percorso dell'invio. Ha valore legale ed è particolarmente adatta per gare e concorsi pubblici o per gli usi amministrativi e giudiziari. A richiesta del mittente, è altresì possibile ottenere conferma dell'avvenuta consegna. Le tariffe sono rapportate al peso ed al formato degli invii.

La posta raccomandata si spedisce presso gli uffici postali. Viene consegnata solo al destinatario o a un suo incaricato e, se non c'è nessuno a riceverla, va ritirata all'ufficio postale indicato nell'avviso di giacenza. Sull'avviso c’è scritto anche che il ritiro può essere effettuato anche da una persona delegata munita di un documento di riconoscimento. Questo il fac simile di delega da compilare e presentare.

Entro i primi 5 giorni la giacenza è gratuita, dal sesto al trentesimo giorno si pagano 0,52 euro. Dopo 30 giorni la Posta Raccomandata è rispedita al mittente.

Pubblicato il 21/02/2011    30 Commenti
Tags: ritiro pacco delega raccomandata poste italiane
Documenti correlati



29117 - Redazione
03/03/2014 16:15
Bruno, purtroppo dobbiamo confermarle che è prassi degli uffici postali non accettare una delega permanente ma richiederla per ogni singola raccomandata.

29107 - bruno gramantieri
01/03/2014 11:53
Devo ritirare tutti i mesi delle raccomandate intestate ad una fondazione, il presidente della fondazione mi ha fatto una delega per il ritiro, alla posta incontro sempre delle resistenze a volte non riesco a ritirarla. Mi dicono ogni raccomandata una delega. E regolare?

29088 - Redazione
27/02/2014 16:05
Francesca, è sufficiente la copia fotostatica di un documento di identità del delegante.

29077 - francesca
27/02/2014 09:35
Dovrei andare a ritirare una raccomandata per mio padre, però si è dimenticato di lasciarmi il documento, è comunque valida la fotocopia del documento insieme alla delega?

26856 - Redazione
12/10/2013 12:52
Rocco, premesso che alle copie dei documenti di identità occorre allegare una delega debitamente sottoscritta dal suo datore di lavoro, lei non corre alcun rischio ritirando l'avviso visto che è stato appunto autorizzato dal delegante.

26849 - rocco
11/10/2013 19:14
Se per caso il mio datore di lavoro mi da il suo documento di riconoscimento e mi fa lasciare anche un copia del mio per ritirare una raccomandata in busta verde dell'agenzia delle entrare io ho la responsabilita di quella raccomandata cosa puo succedermi????

25565 - Redazione
01/08/2013 18:05
Sergio, se vuole ritirarla personalmente lei si. Consideri che chiunque può ritirare la raccomandata purche' non minore di quattordici anni o non palesemente incapace.

25539 - Sergio
01/08/2013 10:48
Salve. Per il ritiro di una raccomandata intestata a mio figlio di 16 anni mi serve la sua delega? Grazie

25079 - Redazione
09/07/2013 11:57
Arrabbiata, la busta in questi casi andrebbe respinta facendovi mettere la dizione “destinatario defunto”. Ad ogni modo poiché la posta indirizzata ad un soggetto defunto può essere ritirata solo da coloro che in quel momento sono già divenuti eredi, a nostro avviso la firma apposta da sua madre costituisce un vizio tale da comportare la nullita’ della notifica.

25075 - ARRABBIATA
08/07/2013 18:49
un postino di posta privata ha recapitato a mia madre una raccomandata di un legale non intestata a lei. le ha fatto firmare la ric. di ritorno (con il suo nome) la la raccomandata è indirizzata a una persona che abitava nello stesso palazzo deceduta 20 anni fa...che faccio???


Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata