Un sostegno dall'UE per i lavoratori colpiti da licenziamenti

Il Fondo Europeo di adeguamento alla Globalizzazione (FEG) ha lo scopo di fornire un sostegno ai lavoratori, principalmente nelle regioni e nei settori svantaggiati dalla loro apertura all'economia globalizzata. Tale fondo ha una dotazione annuale potenziale pari a 500 milioni di euro, destinata al reinserimento professionale dei lavoratori.

Il FEG, in particolare, fornisce un contributo finanziario qualora trasformazioni rilevanti della struttura del commercio mondiale siano all’origine di gravi perturbazioni economiche come un aumento notevole delle importazioni nell’Unione europea, un calo brusco della quota di mercato dell’Unione europea in un determinato settore o una delocalizzazione in paesi terzi, aventi come conseguenza l’esubero di almeno 500 dipendenti di un’impresa nell’arco di quattro mesi in uno Stato membro, compresi i lavoratori in esubero dei fornitori o dei produttori a valle di tale impresa.

In questi casi il FEG interviene favorendo il reinserimento professionale dei lavoratori attraverso l’assistenza nella ricerca di un impiego, l’orientamento professionale, la formazione e la riqualificazione su misura, la certificazione dell'esperienza acquisita, la promozione dell’imprenditorialità o l’aiuto alle attività professionali autonome. Il FEG non finanzia misure passive di protezione sociale, come pensioni o indennità di disoccupazione, che sono di competenza esclusiva degli Stati membri dell'UE.

Importante anche sottolineare che l'aiuto del FEG va direttamente ai lavoratori e non alla ristrutturazione di imprese.

Le domande di finanziamento vengono presentate dagli Stati membri. Questa la domanda di contributo FEG e questa la relativa scheda finanziaria.

Le persone disoccupate, le associazioni di categoria e le imprese con esuberi che desiderino beneficiare del Fondo devono pertanto mettersi in contatto con le autorità nazionali competenti. Questi i punti di contatto presso il Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali:

Sig.ra Manuela GAETANI tel.: +39 0646835099 - fax: +39 0646834084 E-mail: mgaetani@lavoro.gov.it

Sig.ra Gabriella SATALINO tel: +39 0646834496 - fax: +39 0646834084 E-mail: gsatalino@lavoro.gov.it

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata