Domanda di conciliazione per disservizi postali (cliente privato)

Descrizione

Domanda di conciliazione che il cliente privato può presentare nel caso in cui, a seguito di un disservizio subito (ritardi, perdita, danneggiamento totale o parziale), abbia già presentato un reclamo a Poste Italiane ma la risposta non ci sia stata o non sia stata ritenuta soddisfacente (Fonte: poste.it).

La domanda di Conciliazione deve essere inviata entro 45 giorni solari decorrenti dalla data di ricevimento della risposta al reclamo, ovvero, in caso di mancata risposta entro i termini previsti dalla Carta della Qualità, entro ulteriori 45 giorni solari.

Il cliente ha la facoltà di avviare la Procedura di Conciliazione presentando domanda per il tramite delle Associazioni dei Consumatori aderenti.

Le Commissioni di Conciliazione sono dislocate a Torino (competente per Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria), Milano (per la Lombardia), Mestre (per Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Veneto), Bologna (per Emilia Romagna e Marche), Firenze (per Toscana e Umbria), Roma (per Lazio, Abruzzo e Sardegna), Napoli (per Campania e Calabria), Bari (per Puglia, Molise e Basilicata), Palermo (per la Sicilia).

La Commissione territorialmente competente è quella della residenza del cliente. Nel caso in cui il cliente abbia designato quale propria rappresentante una Associazione non presente nella regione presso cui è stata inviata la domanda, sarà possibile trasferire la discussione presso la Commissione di una regione in cui essa è presente, naturalmente previo assenso del cliente.

Nel caso in cui emerga un danno economico accertato, di natura non indiretta, derivante dal disservizio di Poste Italiane, il limite massimo di rimborso che potrà essere corrisposto è di 600 euro.

Per ulteriori informazioni sulla procedura di conciliazione, rimandiamo alla lettura del relativo Regolamento oltre che dell'articolo "Poste: come reclamare in caso di disservizi".

 

Tags:  poste italiane conciliazione

Formati
PDF
Documenti allegati
Documenti correlati
 
Social
 
 
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Utilità