Domanda per indennità di maternità (Enpaf)

Descrizione
Richiesta all'ENPAF di corresponsione della indennità di maternità.

Tags:  maternità indennità gravidanza farmacista ENPAF puerperio

Formati
PDF
Allegati
- copia fotostatica di un documento di identità
- eventuale certificato medico sullo stato d'avanzamento della gravidanza (se il parto non è ancora avvenuto);
- eventuale certificato di assistenza al parto (ove questo sia già avvenuto);
- copia del provvedimento di adozione o affidamento.
Note
Attenzione:
il modello va inoltrato a mezzo Raccomandata A/R.
I termini per presentare la domanda sono compresi tra il compimento del sesto mese di gravidanza ed i 180 giorni dalla data del parto.
Nel caso in cui l'iscrizione all'Ordine provinciale dei Farmacisti, e quindi all'ENPAF, avvenga nel corso del periodo assistibile (due mesi prima del parto e tre dopo), l'indennità di maternità verrà riconosciuta soltanto per la frazione di periodo posteriore alla data di iscrizione.
Il conto corrente bancario deve essere intestato o cointestato all'istante.
Il reddito di riferimento è quello percepito e denunciato ai fini fiscali nel secondo anno precedente a quello della domanda.
 
Social
 
 
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Utilità