Modulo per la segnalazione di condotte illecite da parte del dipendente pubblico

Descrizione

Modulo con cui è possibile segnalare la condotta illecita da parte del dipendente pubblico (whistleblower) all'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), ai sensi dell'art. 54-bis del d.lgs. 165/2001.

Sul modulo occorre riportare tutti i dati del segnalante e specificare:
- l'ente in cui si è verificato il fatto;
- il periodo in cui si è verificato il fatto;
- la data in cui si è verificato il fatto;
- il luogo fisico in cui si è verificato il fatto;
- il soggetto che ha commesso il fatto: Nome, Cognome, Qualifica (possono essere inseriti più nomi);
- gli eventuali soggetti privati/imprese coinvolti;
- le modalità con cui si è venuti a conoscenza del fatto;
- gli eventuali altri soggetti che possono riferire sul fatto (Nome, cognome,
qualifica, recapiti);
- l'area a cui può essere riferito il fatto: reclutamento del personale, contratti, ecc.

Occorre quindi descrivere il fatto e spiegare perchè la condotta è da ritenersi illecita: viola il codice di comportamento, arreca un danno patrimoniale all'ente, arreca un danno all'immagine dell'amministrazione, viola le norme ambientali e di sicurezza sul lavoro, ecc.

Sul modulo occorre anche specificare se è già stata effettuata una segnalazione al Responsabile prevenzione della corruzione, alla Corte dei Conti o all'Autorità Giudiziaria. Se non è stata fatta occorre specificarne i motivi.

Allegare al modulo la copia di un documento di riconoscimento del segnalante e l'eventuale documentazione a corredo della denuncia.

Maggiori approfondimenti sono disponibili nell'articolo "Come denunciare i dipendenti pubblici assenteisti".

 

Tags:  corruzione esposto guardia di finanza

Formati
PDF
Documenti correlati
 
Social
 
 
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Utilità