Passaporto minorenni: validità, costo e modalità di richiesta

passaporto individuale minori, passaporto minori

A decorrere dalla data del 27 Giugno 2012 non si può più iscrivere il minore sui passaporti dei genitori. Naturalmente i passaporti con le iscrizioni dei figli minori già rilasciati prima di quella data, rimangono validi fino alla loro naturale scadenza. Oggi, invece, il minore può viaggiare in Europa e all'estero (paesi extra UE) con i propri genitori solo se in possesso di un documento personale valido per l'espatrio ovvero di un passaporto minorenni. Ricordiamo che all'interno dei confini europei ai fini della circolazione è sufficiente la carta di identità valida per l'espatrio.

Passaporto minorenni: validità

Il passaporto minorenni da 0 a 3 anni ha una validità di 3 anni; per i minori di età compresa tra 3 e 18 anni, la validità è estesa a 5 anni. Queste diverse scadenze sono state previste al fine di garantire l'aggiornamento della fotografia e quindi per una più facile indentificazione dei bambini.

Passaporto minorenni documenti necessari

Per richiedere il passaporto minorenni occorre innanzitutto compilare questo modello. Alla domanda occorre allegare:
- un documento di riconoscimento valido del minore. In alternativa il genitore del minore può autocertificare che è il minore è suo figlio;
- 2 foto formato tessera identiche e recenti (questi i requisiti);
- un contrassegno telematico da € 73,50 (da acquistare in una rivendita di valori bollati prima di presentarsi con la documentazione nell'Ufficio che rilascia i passsaporti);
- la ricevuta di pagamento di € 42,50. Il versamento va effettuato esclusivamente mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell’economia e delle finanze – Dipartimento del tesoro. La causale è: "importo per il rilascio del passaporto elettronico". Vi consigliamo di utilizzare i bollettini pre-compilati distribuiti dagli uffici postali.

Dal 24 giugno 2014 è abolita la tassa annuale del passaporto ordinario da € 40,29.

Ti ricordiamo che prima di presentare la richiesta per passaporto minorenni puoi, attraverso il sito della Polizia di Stato, prenotare ora data e luogo per la consegna della documentazione, col grosso vantaggio dunque di eliminare possibili code allo sportello. Chiaramente in questo caso è il genitore che deve registrarsi a proprio nome e prendere l'appuntamento per conto del figlio minore.

Passaporto minorenni assenso

Per richiedere il passaporto minorenni è necessario l'assenso di entrambi i genitori (coniugati, conviventi, separati o divorziati) e che il minore sia cittadino italiano. Questi devono firmare l'assenso presso l'ufficio in cui si presenta la documentazione. In mancanza dell'assenso deve essere richiesto il nulla osta del giudice tutelare. Se l'altro genitore è impossibilitato a presentarsi per la dichiarazione, il richiedente può allegare una fotocopia del documento del coniuge firmato in originale con una dichiarazione scritta di assenso all'espatrio firmata in originale (ai sensi del DPR 445 del 2000 legge Bassanini). Questa procedura è valida anche per i cittadini comunitari.

La dichiarazione di accompagnamento

I minori che non hanno ancora compiuto 14 anni possono espatriare solo se:
- accompagnati da almeno un genitore o con chi ne fa le veci (es:tutore, esercente la potestà genitoriale).
In questo caso il passaporto del minore deve riportare (a meno che non sia stata manifestata una diversa volontà), il nome di almeno uno dei genitori in qualità di accompagnatore. In caso contrario il genitore deve poter dimostrare il rapporto di parentela con il minore (ad es. attraverso l'esibizione dello stato di famiglia o dell'estratto di nascita del minore).
Per gli esercenti la potestà genitoriale occorre munirsi di documentazione della nomina a tutore o dell'atto di affido.
- affidati ad un accompagnatore (persona fisica, compagnia aerea o di navigazione, ecc.) munito di apposita dichiarazione di accompagnamento.

Nel momento in cui gli esercenti la responsabilità genitoriale/tutoria compilano il modulo di richiesta accompagno per il proprio figlio minore, possono chiedere il rilascio da parte della Questura di una attestazione della dichiarazione di accompagnamento che l'accompagnatore presenterà in frontiera insieme al passaporto minorenni oppure l’apposizione della menzione dell’accompagnatore sul passaporto del minore.

Naturalmente nel caso delle compagnie di trasporto è sempre bene verificare, prima di acquistare il biglietto, che le stesse siano disponibili ad accettare per il viaggio l'affido del minore.

Tranne casi eccezionali, l'attestazione della dichiarazione di accompagnamento ha una validità massima di 6 mesi ed è in ogni caso circoscritta ad un solo viaggio (andata e ritorno) con destinazione determinata.

Una volta compiuti i 14 anni i minori possono anche viaggiare in Europa come altrove senza essere accompagnati. Tuttavia è bene sapere che alcune compagnie aeree o di navigazione, in applicazione di alcuni regolamenti interni, richiedeìono comunque un documento di accompagnamento. Dunque il consiglio è di informarsi prima allo scopo di evitare spiacevoli sorprese al momento dell'imbarco.

Lasciapassare per i minori fino a 15 anni

Si tratta di un certificato contestuale di nascita e cittadinanza rilasciato dal Comune di residenza, che una volta vidimato dal Questore, può essere utilizzato dal minore fino ad anni 15 per recarsi all’estero.

Per richiederlo si deve utilizzare lo stesso modello previsto per il rilascio del passaporto minorenni, chiaramente in questo caso occorre barrare il riquadro “lasciapassare”. Alla domanda vanno allegati i seguenti documenti:
- modulo di assenso genitori o nulla osta del giudice tutelare. In caso di assenza di uno dei due genitori la dichiarazione può essere presentata da un solo genitore allegando una fotocopia del documento del coniuge firmato in originale e l’atto di assenso per il rilascio/rinnovo del lasciapassare del figlio minore;
- certificato di nascita o l’estratto del certificato di nascita: con le generalità dei genitori e la cittadinanza italiana del minore;
- 2 foto formato tessera identiche e recenti.

Documenti correlati



34604 - Eleonora
22/12/2014
Sono tutore legale di un minore straniero non accompagnato, qual è la procedura per richiedere il suo passaporto?

29915 - Redazione
06/05/2014
Guglielmo, può viaggiare in Finlandia con il passaporto o con la carta d'identità per uso espatrio rilasciata dalle autorità competenti italiane, entrambi in corso di validità e con data di scadenza superiore al periodo di permanenza nel Paese.

29910 - Guglielmo Arcidiacono
05/05/2014
Mio figlio ha 16 anni e dovrebbe andare in Finlandia senza accompagnatore: può espatriare con la sola carta di identità valida per l'espatrio? Necessita di qualche altro documento?

17831 - Giovanni
16/08/2012
E se il minore l'età è inferiore ai 14 anni ( o meno ) ?

17764 - Redazione
05/08/2012
Si Anna è sufficiente.

17745 - ANNA MARIA MATTIOLI
02/08/2012
porto mia figlia minore (anni 16 compiuti) a Parigi. E' sufficiente la carta d'identità valida per l'espatrio? Attendo vs. notizie..grazie

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata