Viaggiare in aereo: cosa è possibile portare a bordo

viaggiare in aereo, viaggiare in aereo bagaglio

Come saprai, negli ultimi anni i controlli in aeroporto sono stati raddoppiati e in alcuni casi anche triplicati per motivi legati alla sicurezza di chi viaggia e di chi rimane a terra. Chi non è abituato a viaggiare in aereo con una certa frequenza potrebbe aver difficoltà e necessità di chiarimenti su cosa è possibile portare in aereo e cosa invece deve assolutamente restare a terra: da questa esigenza nasce l’articolo che stai per leggere, nel quale ti indicheremo quali oggetti subiscono delle restrizioni e quali invece non possono assolutamente essere contenuti nel bagaglio a mano.

Viaggiare in aereo: il bagaglio a mano

Viaggiare in aereo senza dover imbarcare la valigia è senz’altro più economico e pratico, occorre però fare attenzione al contenuto del bagaglio a mano, che deve osservare delle regole di sicurezza ben precise sia per quanto riguarda il contenuto, sia per quanto riguarda peso e dimensioni. Onde e vitare spiacevoli sorprese in aeroporto, ti consigliamo di controllare sul sito della compagnia aerea il peso e le dimensioni massime consentite per il bagaglio a mano. Di conseguenza sarà necessario attenersi ai limiti e scegliere un bagaglio che rispetti le misure prestabilite, prima di poter iniziare a riempirlo con i propri effetti personali.

Qualora la compagnia non riporti indicazioni specifiche, sappi che il bagaglio deve rispettare le dimensioni massime di 115 cm; per calcolarli esattamente basta sommare larghezza, lunghezza e profondità. Inoltre è consentito portare una piccola borsa oltre al bagaglio, le stampelle o qualsiasi altro mezzo di deambulazione, i prodotti comprati al duty free, medicinali e tutto il necessario per bambini e neonati.

Viaggiare in aereo: liquidi ammessi, ecco come sistemarli

Per ragioni di sicurezza sono state razionalizzate le quantità di liquidi ammessi nel bagaglio a mano di ciascun viaggiatore: nello specifico, si possono portare liquidi solo se disposti in contenitori di plastica trasparenti da massimo 100 ml ognuno, per un totale massimo di un litro. Tutti i flaconi devono essere contenuti in una busta, anch’essa trasparente, di modo da essere ben visibili. Le attuali restrizioni per il trasporto dei liquidi in aereo sono valide per i voli nazionali ed internazionali che partono da aeroporti dell’Unione Europea, compresi quelli di Norvegia, Svizzera e Islanda.

Gli oggetti acquistati all’interno dell’aeroporto non rientrano nei limiti appena descritti, quindi qualora dovessi acquistare bibite, profumi, prodotti e quant’altro, sappi che non dovrai conteggiarli nel totale dei liquidi in valigia. Attenzione però: se il tuo viaggio prevede scali in aeroporti intermedi ti consigliamo di mantenere integre le confezioni e la ricevuta, così da non avere problemi all’imbarco. Nel caso in cui, invece, comprassi degli oggetti, delle bevande o del cibo in paesi extracomunitari, potresti vederteli confiscare durante il controllo dei bagagli: tutto ciò è dovuto al fatto che i prodotti in questione possono non rispettare i parametri europei per la sicurezza ed essere potenzialmente pericolosi.

Viaggiare in aereo senza paura: ecco cosa non è possibile portare

Per motivi di sicurezza non è possibile portare armi, vere o finte che siano, oggetti appuntiti, comprese le forbici e qualsiasi tipo di lama, da quella di un coltello a quella del rasoio. Non sono ammesse sostanze infiammabili, alcoliche e chimiche, comprese le batterie per veicoli, pesticidi ecc. Anche l’attrezzatura sportiva può essere considerata un rischio per la sicurezza, quindi non è possibile portare con sé mazze, skateboard, attrezzature particolari che comprendono attrezzi appuntiti o taglienti e torce da sub compresa di batterie.

Viaggiare in aereo: bagaglio smarrito

Qualora smarrissi il bagaglio potresti farti risarcire dalla compagnia aerea responsabile con questo modulo di richiesta risarcimento danni per smarrimento bagaglio. Se il bagaglio non viene perso, ma ammaccato, rotto o reso inutilizzabile, invece, puoi scaricare da questo portale il modulo di richiesta risarcimento danni per danneggiamento bagaglio. Questo, infine, il modulo che puoi utilizzare ai fini del risarcimento da parte della compagnia, nel caso in cui il tuo bagaglio venisse riconsegnato in ritardo.

Se desideri informarti bene su tutte le procedure di risarcimento citate in questo paragrafo e per aiutarti ad effettuarle correttamente, dedica qualche minuto alla lettura di questo articolo: “Bagaglio smarrito o danneggiato? Ecco come farsi risarcire dalla compagnia”.

Documenti correlati



46366 - GIOVANNI
02/08/2016
Salve, vorrei saperne di più sulle modalità del bagaglio a mano e se si viaggia negli Stati Uniti?

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata