Come contestare una bolletta telefonica troppo "salata"

contestazione fattura telecom, contestazione bolletta telefonica

I conteggi del traffico riportati sull'ultima bolletta telefonica sono eccessivi rispetto al vostro standard abituale? Inviate una comunicazione (raccomandata con ricevuta di ritorno) al gestore spiegando con precisione i motivi della contestazione e contestualmente richiedete il dettaglio specifico di tutte le telefonate relativamente al periodo oggetto di contestazione.

Qui trovate alcuni fac simile di lettera di contestazione bolletta telefonica che potete personalizzare sulla base delle vostre specifiche esigenze. Ricordarsi sempre di allegare alla lettera una copia della fattura che si intende contestare.

Naturalmente non ci si può limitare a sostenere di non avere utilizzato il telefono. Questo significa che potrete esonerarvi dal pagamento solo se riuscirete a dimostrare l'esistenza di circostanze univoche che facciano presumere ad esempio una utilizzazione esterna della linea.

Se la contestazione non sortisce alcun effetto, potete agire in giudizio nei confronti del gestore, ma siete tenuti a promuovere preventivamente un tentativo di conciliazione dinanzi al Co.Re.Com. (Comitati Regionali per le Comunicazioni) della propria regione. L'istanza può essere inoltrata mediante la compilazione del Formulario UG.

Se in sede di conciliazione trovate un accordo, viene redatto un verbale che ha valore di contratto di transazione tra le parti, le quali sono obbligate a rispettarlo.

Dopo 30 giorni senza che sia stata fissata un’udienza dal Co.Re.Com., oppure se non c’è accordo o una delle due parti non si presenta, potete rivolgervi al Giudice di Pace competente per il territorio (consegnare due fotocopie di tutta la documentazione, compresa la raccomandata inviata al Corecom), purché l’importo della fattura  contestata non superi i 516,46 euro.

Ricordate, infine, che avete tempo 5 anni per chiedere il rimborso. Trascorso questo periodo il diritto al rimborso cade in prescrizione.

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio