Il diritto di accesso civico: cos’è e come si esercita

diritto di accesso civico, accesso civico

Con il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 è stato introdotto l’istituto dell’accesso civico, ovvero il diritto da parte di chiunque di chiedere e ottenere gratuitamente che le amministrazioni forniscano e pubblichino gli atti, i documenti e le informazioni, da queste detenuti, per i quali è prevista la pubblicazione obbligatoria, ma che, per qualsiasi motivo, non siano stati pubblicati sui propri siti istituzionali.

Ai fini della richiesta si può far uso di questo fac simile.

Il modello una volta compilato può essere presentato in qualsiasi momento dell'anno tramite posta elettronica, posta ordinaria, fax o direttamente presso gli uffici relazioni con il pubblico dell’Ente.

Il responsabile dell’ente addetto trasparenza, ricevuta la richiesta e verificata la sussistenza dell'obbligo di pubblicazione, deve provvedere nel termine massimo di 30 giorni alla pubblicazione dei documenti o delle informazioni oggetto della richiesta nell’apposita sezione del sito istituzionale. Deve provvedere, inoltre, a dare comunicazione della avvenuta pubblicazione al richiedente indicando il relativo collegamento ipertestuale. Se quanto richiesto risulta già pubblicato, ne dà comunicazione al richiedente indicando il relativo collegamento ipertestuale.

Nei casi di ritardo o mancata risposta il richiedente può rivolgersi al funzionario superiore oppure proporre ricorso al giudice amministrativo entro 30 giorni dalla conoscenza della decisione dell'Amministrazione o dalla formazione del silenzio.

L'istituto dell'accesso civico è diverso ed ulteriore rispetto al diritto di accesso ad atti e documenti amministrativi disciplinato dalla legge n. 241 del 1990, in quanto non presuppone un interesse diretto, concreto e attuale in capo al soggetto richiedente. Inoltre il diritto d’accesso si può esercitare solo su documenti esistenti, mentre l’istituto dell’accesso civico si estende anche alle informazioni e ai dati.

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio