La richiesta di autorizzazione a servirsi del mezzo proprio

Generalmente le norme che all’interno di un'amministrazione pubblica o di un'azienda privata regolano l’uso del mezzo proprio (autovettura di proprietà / a noleggio) per l’espletamento di un incarico di missione/trasferta, prevedono che l’autorizzazione all’utilizzo dello stesso venga rilasciata su esplicita e motivata richiesta dell’interessato dalla quale risulti che l’amministrazione o l’azienda è sollevata da qualsiasi responsabilità circa l'uso del mezzo.

Nella richiesta deve inoltre risultare che l’itinerario e gli orari dei servizi pubblici di linea sono inconciliabili con lo svolgimento della missione stessa, oppure che il percorso non è servito per intero da ferrovia o da altri servizi di linea, oppure che si rende necessario il trasporto di strumenti e materiali delicati e/o ingombranti indispensabili per il disimpegno del servizio o che il rimborso delle spese sostenute per l’uso del mezzo proprio è, sotto l'aspetto economico, complessivamente più conveniente per l'amministrazione o azienda.

Vi proponiamo alcuni modelli da utilizzare. All’interessato viene normalmente rimborsata una indennità chilometrica ed in aggiunta l’eventuale spesa sostenuta per il pedaggio autostradale, se assolutamente indispensabile, dietro presentazione del relativo documento giustificativo.

Documenti correlati