Quando e come disdire la polizza sulla casa

disdetta assicurazione casa, disdetta polizza casa

La polizza di assicurazione sulla casa consente di tutelarsi contro i danni provocati da eventi imprevedibili quali ad esempio incendi, esplosioni, eventi atmosferici (grandine, fulmini, neve), ecc. Può essere obbligatoria (generalmente viene richiesta dalla banca quando si accende un mutuo) o volontaria.

Queste polizze, inoltre, possono essere con scadenza annuale e rinnovo tacito o pluriennale. Fino a qualche anno fa disdire le polizze assicurative pluriennali sugli immobili presentava non poche difficoltà, anche per le spese elevate che ciò comportava.

Oggi grazie alla legge Bersani (legge 40/2007) è possibile effettuare la disdetta alla scadenza annuale senza costi aggiuntivi di alcun tipo e con preavviso di 60 giorni. E' sufficiente inviare alla compagnia assicurativa una comunicazione scritta preferibilmente per raccomandata con ricevuta di ritorno, fax o di persona a mano. Noi vi offriamo questo fac simile

Attenzione: le polizze pluriennali stipulate prima del 3 aprile 2007 (data di entrata in vigore della legge) possono essere disdette solo dopo 3 anni di versamenti effettivi. Se la compagnia vi pone ostacoli nell'accettazione della richiesta di disdetta, vi consigliamo di effettuare una segnalazione all'ISVAP affinché possa adottare le sanzioni previste dalla legge. Questo il fac simile da utilizzare.

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio