Pagamenti e rimborsi fiscali

Modello OT24/2019

modello OT24 2019

Il modello OT24 va compilato ed inviato all'INAIL entro il 28 Febbraio 2019 da tutte quelle aziende che nel corso del 2018 hanno effettuato interventi volti al miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro. Lo scopo è quello di ottenere una riduzione del tasso medio di tariffa per prevenzione e in definitiva del premio da versare annualmente all'istituto. Chiaramente deve trattarsi di interventi aggiuntivi rispetto a quelli già previsti dalla normativa in vigore.

La riduzione è applicata in termini percentuali sul premio dovuto tenendo conto della forza lavoro impiegata presso quella determinata azienda. In particolare lo sconto è pari al:

  • 20% se l'azienda ...

Modello credito d'imposta investimenti pubblicitari

credito d'imposta investimenti pubblicitari, bonus pubblicità

Il modello va compilato da imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali che intendono fruire dell'agevolazione fiscale, sotto forma di credito di imposta, sugli investimenti pubblicitari incrementali, ossia su quegli investimenti in pubblicità che registrano un incremento minimo dell’1% rispetto agli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi d’informazione nell’anno precedente (articolo 57-bis del decreto legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito dalla legge 21 giugno 2017, n. 96, e successive modificazioni).

Gli investimenti in pubblicità possono riguardare la stampa (quotidiani, periodici, testate online, ecc.) e le emittenti televisive e radiofoniche locali. Il credito ...

Saldo Tasi 2018: le regole da conoscere

tasi , saldo tasi 2018

Oltre che per l'IMU è iniziato il countdown anche per il versamento del saldo Tasi. Per entrambi, infatti, la scadenza fissata è quella del 17 Dicembre 2018 (l'acconto è stato versato il 18 Giugno scorso). Come sai la Tasi sulla prima casa non è più dovuta, né dal proprietario né dall'eventuale inquilino che utilizza l'immobile come abitazione principale. Ricordiamo infatti che

IMU: quando e come versare il saldo 2018

saldo IMU, saldo IMU 2018

Il 17 Dicembre è il giorno in cui milioni di contribuenti italiani, proprietari o titolari di altro diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione, ecc.) su fabbricati, aree fabbricabili e terreni sono chiamati a versare il saldo IMU relativamente all'annualità 2018. La stessa

Rimborso Iva tassa rifiuti

rimborso Iva tassa rifiuti, modulo rimborso Iva tassa rifiuti

Fac simile da utilizzare per chiedere all'amministrazione comunale il rimborso dell'IVA pagata sulla tassa dei rifiuti

Si tratta di un diritto riconosciuto al cittadino da alcune sentenze della Corte di Cassazione (l'ultima è la numero 5078 del 2016). In più di una occasione, infatti, la Corte ha ribadito in modo inequivocabile che gli enti non possono applicare l'IVA sul servizio di gestione dei rifiuti urbani trattandosi di una tassa e non di una tariffa. In altri termini, secondo la Corte di Cassazione, applicare l'IVA su una tassa, significherebbe attuare una doppia imposizione nei confronti del cittadino. Per questo motivo il cittadino ha diritto al rimborso iva tassa rifiuti.

Ad ess...

Modello richiesta accredito rimborsi fiscali

modello editabile richiesta accredito rimborsi fiscali

Il modello può essere utilizzato dalle persone fisiche e dai soggetti diverse dalle persone fisiche che intendono ottenere l’accredito in conto corrente bancario o postale dei rimborsi fiscali e non solo (Fonte: agenziaentrate.gov.it).

Grazie alla compilazione e trasmissione del modello richiesta accredito rimborsi fiscali si accorciano i tempi del rimborso e le somme arrivano sul conto del beneficiario in maniera più celere e sicura, oltre che senza alcun aggravio economico. Da premettere che i crediti maturati nei confronti del fisco per imposte versate e non dovute o per imposte versate in eccesso, possono essere chieste a rimborso tramite la compilazione e l'inoltro di questo semplice...

Modulo rimborso Agenzia Entrate

modulo rimborso Agenzia Entrate

Questo fac simile può essere utilizzato dal contribuente che vantando un credito verso il fisco intende presentare istanza di rimborso. Il credito può maturarsi per svariati motivi: ad esempio perché ha versato erroneamente delle imposte non dovute oppure le ha versate in eccesso rispetto all’importo effettivo da pagare. Insieme alla somma da rimborsare l'ufficio calcola anche gli interessi nella misura fissata dalle leggi tributarie in vigore.

Se il contribuente vuole conoscere la sua posizione nei confronti del fisco e verificare se ad esempio negli anni passati ha versato le imposte in misura maggiore a quanto dovuto, può utilizzare il servizio "Cassetto fiscale" (deve naturalmente reg...

Rimborso da eccedenza di pagamento

rimborso da eccedenza di pagamento

Il rimborso da eccedenza di pagamento può essere richiesto dal contribuente all'Agenzia delle Entrate-Riscossione (ex Equitalia) nel caso in cui abbia versato somme al fisco per un importo di oltre 50 euro rispetto al dovuto. Chiaramente la somma eccedente deve essere riscontrata dall'Agenzia e comunicata per iscritto al contribuente.

Quest'ultimo, dalla ricezione della comunicazione, ha a disposizione 3 mesi per recarsi allo sportello e definire con l'operatore le modalità di rimborso. Normalmente il rimborso da eccedenza di pagamento viene erogato tramite bonifico; in questo caso il contribuente non deve far altro che comunicare il numero e l'intestazione del conto corrente e naturalmen...