Come disdire Eolo ADSL

eolo adsl, eolo non funziona

A volte capita di trovarsi davanti ad un’offerta talmente allettante da farsi prendere dall’enfasi di attivarla, senza pensare agli adempimenti necessari in caso di disdetta. È naturale: prima occorre pensare a concludere il contratto, poi semmai si dovesse aver bisogno di recedere, ci si occuperà anche di quello. Sta di fatto che nel momento del bisogno, ovvero quello in cui si desidera cessare il contratto, sono in molti a farsi prendere dal panico, magari perché non trovano i documenti contrattuali o non hanno la dovuta dimestichezza con la rete per trovare la versione aggiornata. Qui entra in gioco Moduli.it, che con la modulistica giusta e le indicazioni dettagliate, si propone di affiancarti in qualunque operazione tu voglia compiere. In questo articolo ci dedicheremo a Eolo Adsl, una società italiana leader nel mercato delle telecomunicazioni. Continua a leggere se vuoi saperne di più sull’azienda e sulle condizioni contrattuali per eseguire disdetta, reclami o conciliazione.

Eolo per Adsl: qualche informazione sull’azienda

Eolo S.p.A. è una realtà giovane e completamente italiana, nata poco più di 10 anni fa eppure già molto affermata nel settore delle telecomunicazioni, soprattutto per quanto riguarda la connessione internet a banda ultra-larga. L’intuizione nacque nel 2006, quando l’amministratore delegato Luca Spada riuscì ad attivare un sistema di connessione a banda larga tale da consentire a sé stesso e ai propri vicini di godere dell’Adsl, poiché la loro zona (una cittadina a pochi chilometri da Varese) non era ancora coperta dalla rete nazionale.

Così l’azienda procedette all’installazione della prima BTS della rete EOLO, realizzando il collegamento a 30 Mb/s in tecnologia Hiperlan2, che si basa su apparati radio. La soluzione ai problemi di Luca Spada venne ben presto condivisa dai vicini e dai compaesani dell’amministratore. Sull’onda del successo ottenuto, venne messo a punto un vero e proprio servizio commerciale, che in pratica costituisce un’ottima alternativa all’Adsl classica. In breve tempo gli utenti di Eolo superarono ampiamente le 220 mila unità.

Gli obiettivi fondamentali di Eolo sono:
- sfruttare le migliori tecnologie per attivare un servizio di connessione adeguata ai più alti standard qualitativi;
- realizzare di collegamenti radio fissi ad alta qualità di qualità uguale o superiore a quella su cavo;
- offrire un’ottima fornitura sia ai clienti residenziali sia ai clienti aziendali.

Per sapere se il luogo esatto in cui risiedi o hai l'ufficio è raggiunto dalla copertura del segnale EOLO, ti basta compilare i campi che trovi in corrispondenza di questa pagina: www.eolo.it/home/copertura.html.

Dopo aver visitato il sito ufficiale www.eolo.it e aver raccolto non pochi feedback da parte dei nostri utenti, non abbiamo dubbi sulla qualità dei servizi e sul rispetto delle regole di trasparenza e privacy offerta ai clienti. Come ben sai, però, quando si parla di connessione Adsl non si può mai mettere la mano sul fuoco. La copertura e la velocità garantite dal fornitore possono variare dipendentemente dalla zona in cui si abita, e nonostante i test risultino positivi, c’è sempre la possibilità che, una volta attivata la fornitura, si riveli più lenta del previsto.

Qualora ciò si verificasse o per un qualsiasi altro motivo tu intenda recedere dal contratto stipulato con Eolo Adsl, ti invitiamo a leggere le nostre indicazioni così da conoscere come effettuare la procedura, quali moduli scaricare e quali tempistiche rispettare per evitare di incorrere in costi di disattivazione.

Eolo Adsl non funziona: ecco come effettuare la disdetta

Grazie alle informazioni contenute nelle Condizioni Contrattuali (le trovi sul sito ufficiale, alla sezione “CHI SIAMO”) eseguire la disdetta del contratto è abbastanza semplice. Quello a cui devi prestare attenzione sono le tempistiche da rispettare e il preavviso da dare all’azienda, così da evitare la corresponsione dei costi di disattivazione.

Fondamentalmente ci sono 2 modalità di disdetta: la prima concerne il diritto di ripensamento, quindi va eseguita entro 14 giorni dalla conclusione del contratto, la seconda è da effettuare alla scadenza contrattuale o in qualsiasi altro momento. È probabile che alcuni aspetti della disdetta siano soggetti a modifiche, perciò è sempre consigliato conservare e tenere a portata di mano i documenti originali, ossia quelli ricevuti dall’azienda al momento della sottoscrizione del contratto, così come le comunicazioni periodiche dalla stessa trasmesse. Qualora tu non li avessi, potresti sempre rivolgerti al servizio assistenza per ottenere delucidazioni.

Ad ogni modo sappi che in questo articolo troverai le indicazioni generali, che da sole ti assicurano il corretto svolgimento della procedura. Sei pronto? Iniziamo a scoprire come effettuare entrambe le tipologie di disdetta.

Disdetta Eolo Adsl e diritto di ripensamento

L’ art. 52 del D.lgs. 206/2005 stabilisce che, qualora sottoscrivessi un contratto a distanza o fuori dai locali commerciali, saresti libero di “ripensarci” e recedere dal contratto entro 14 giorni. Cos’ha di speciale questo diritto di ripensamento? Per farla breve, ti consente di annullare il contratto senza pagare alcuna penale o costi di disattivazione, che solitamente sono abbastanza onerosi. Per recedere gratuitamente non devi far altro che compilare questo modulo di recesso Eolo entro 14 giorni (in alternativa puoi personalizzare questo fac simile) e inoltrarlo all’azienda tramite posta raccomandata con avviso di ricevimento oppure tramite Posta Elettronica Certificata. L’indirizzo a cui spedire la lettera è

EOLO SpA
Via Gran San Bernardo, 12
21052 – Busto Arsizio (VA)

Ricorda che puoi anticipare l’arrivo della raccomandata con un fax, al numero 02/335170600.

Unica cosa a cui fare attenzione sono i tempi utili alla spedizione. La lettera di disdetta, infatti, non deve essere spedita entro il termine, bensì deve essere già arrivata a destinazione. Provvedi, dunque a calcolare con attenzione i tempi per il recapito al destinatario, prediligendo, nel caso lo ritenessi necessario, una spedizione veloce con il servizio Raccomandata1.

Se hai una casella di posta elettronica certificata (PEC), invece, puoi inviare il modulo firmato digitalmente in allegato al messaggio, che deve essere indirizzato a clienti@pec.ngi.it.

Disdetta Eolo Adsl dopo 14 giorni

Devi sapere che il contratto stipulato con Eolo per la fornitura di rete Adsl è a tempo indeterminato, nel senso che, una volta giunto alla scadenza annuale, questo si rinnova tacitamente per altri 12 mesi. La data di decorrenza chiaramente è quella di attivazione. Sulle Condizioni Contrattuali gratuitamente reperibili sul sito ufficiale, si legge che “in ossequio a quanto previsto dall’art. 5 comma 2 della Delibera Agcom 519/15/CONS, EOLO preavviserà il Cliente in ordine all’approssimarsi del termine dei primi 12 (dodici) mesi dalla data di attivazione del servizio, e della facoltà allo stesso garantita di recedere dal contratto con il solo addebito di euro 54,90 (cinquantaquattro/90) IVA inclusa a titolo di commissioni a copertura dei costi di disinstallazione dell’impianto EOLO e relativi accessori, recupero del materiale, nonché ogni altro ulteriore importo derivante dal mancato rispetto delle condizioni promozionali eventualmente applicate al Servizio acquistato”.

Dunque anche nel caso in cui optassi per una disdetta a scadenza del contratto, ti sarebbero comunque addebitati dei costi per la  disattivazione. Questo il modulo di disdetta Eolo che puoi scaricare dal nostro portale e personalizzare con i tuoi dati personali.

Nonostante il servizio di comunicazione offerto dall’azienda sia davvero utile e conveniente, ai clienti è data comunque la possibilità di recedere dal contratto in qualsiasi momento. Il recesso in questo caso avrà efficacia decorsi 30 (trenta) giorni dalla ricezione della raccomandata a/r da parte di EOLO. Dunque il cliente sarà tenuto a versare a EOLO l’importo dovuto per l’utilizzo del servizio fino alla sua effettiva disattivazione. Questo è il facsimile di recesso dal contratto Eolo da utilizzare.

In entrambi i casi il modulo può essere scaricato gratuitamente, compilato in ogni sua parte e inoltrato tramite posta raccomandata con arrivo di ricevimento, all’indirizzo

EOLO SpA
Via Gran San Bernardo, 12
21052 – Busto Arsizio (VA)

eventualmente anticipandolo con un fax, al numero 02/335170600, oppure spedito in allegato ad un messaggio di posta elettronica certificata, il quale deve essere indirizzato a clienti@pec.ngi.it.

Tieni conto, però, che in caso di recesso immediato i costi aumentano vertiginosamente. Sui documenti ufficiali, infatti, si legge che con riferimento servizio di accesso ad internet EOLO avrà diritto di ottenere dal cliente il pagamento di un importo pari a euro 73,20 (settantatré/20) IVA inclusa, quale compensazione dei costi che EOLO dovrà sostenere per la disattivazione del Servizio per il quale si è esercitato il recesso".

Qualora il cliente manifestasse la propria volontà di migrare il servizio di Adsl ad altro operatore (il codice di migrazione è reperibile nell'Area clienti o comunque attraverso il Servizio Clienti), potrebbe non solo beneficare di un minor costo -  24,40 euro contro 73,20 - ma avrebbe anche la possibilità di richiedere il rimborso di quanto eventualmente versato e non goduto. Anche in questo caso va inoltrata una comunicazione scritta.

I costi lievitano ulteriormente se si fa riferimento ad altre tipologie di servizi arrivando a toccare la cifra di euro 305,00 (trecentocinque/00) IVA inclusa per la Formula HDSL 8.

Da considerare che in caso di recesso immediato, dunque prima della naturale scadenza, Eolo ha il diritto di chiedere ed ottenere dal cliente anche il pagamento degli importi derivanti dal mancato rispetto di eventuali condizioni promozionali sottoscritte al momento dell'acquisto del servizio.

Per quanto detto, ti consigliamo di valutare con molta attenzione tutti i costi che potrebbero esserti addebitati, prima di comunicare formalmente la disdetta del contratto Eolo adsl. Come? Leggendo le condizioni generali di abbonamento al servizio oppure contattando direttamente il servizio clienti.

Considera anche l'opzione di richiedere una variazione delle caratteristiche del tuo abbonamento anziché chiuderlo (downgrade).

Le indicazioni che ti abbiamo appena fornito sono valide anche nel caso volessi disdire l’Opzione Voce.

Eoslo adsl: restituzione di apparecchiature e dispositivi

Se la fornitura di servizi erogati da Eolo Adsl prevedesse la consegna e l’utilizzo di dispositivi elettronici, sappi che questi andrebbero restituiti a momento della disdetta. Gli apparecchi, infatti, non vengono acquistati dagli utenti, bensì noleggiati o forniti in comodato d’uso gratuito per tutta la durata del contratto. Chiaramente tutti i dispositivi sono protetti da garanzia, la quale copre i difetti di fabbricazione e rimane attiva per tutta la durata del contratto.

Al momento della disdetta, dunque, i dispositivi devono essere restituiti in ottime condizioni all’azienda, entro il termine di 30 giorni. Qualora si accumulassero giorni di ritardo, dovrai corrispondere una penale di 12 euro per ogni giorno di ritardo, mentre nel caso in cui il materiale risultasse danneggiato o compromesso e la responsabilità del danno fosse imputabile a te, dovresti ripagare il dispositivo all’azienda.

Nello specifico, ecco quali sono i prezzi dei dispositivi:
- EOLO Router base - 25 euro;
- EOLO Router Fritz - 60 euro;
- Router business - 130 euro;
- Apparato per opzione voce: EOLO Box - 30 euro.

Eolo Adsl: modifica delle condizioni contrattuali e variazioni nell'erogazione del servizio

Ai sensi della normativa vigente, le società che forniscono servizi inerenti le telecomunicazioni hanno la facoltà di apportare delle modifiche alle Condizioni Generali di Contratto. Ecco quali sono i casi i cui ciò può accadere:

- per esigenze tecniche, riscontrabili sia in fase di attivazione, sia nel corso dell’erogazione del servizio;
- nel caso in cui entrassero in vigore nuove disposizioni legislative e regolamentari che richiedono un puntuale adeguamento delle condizioni generali di contratto alle disposizioni medesime;
- per esigenze di natura tecnica e/o commerciale a vantaggio dell’utenza;
- per esigenze amministrative/contabili/operative dell’azienda.

Chiaramente Eolo Adsl è tenuto a comunicare tempestivamente la natura e le conseguenze delle modifiche contrattuali, in modo chiaro e con la massima trasparenza ai clienti, i quali riceveranno un’informativa dettagliata con un preavviso di almeno 30 giorni dalla loro entrata in vigore. Nel caso in cui non accettassi le modifiche contrattuali, potresti recedere gratuitamente dal contratto, seguendo le indicazioni contenute nell’informativa dell’azienda.

Ti verrà messa a disposizione la modulistica, le istruzioni da seguire, gli indirizzi a cui spedire il tutto e chiaramente anche la tempistica da rispettare. In ogni caso sul nostro portale trovi un fac simile di recesso per variazione unilaterale del contratto che puoi facilmente adattare alla tua situazione specifica. Se vuoi approfondire l'argomento leggi "Modifiche piani tariffari telefonici: come tutelarsi".

Qualora la comunicazione di recesso non giunga entro i termini stabiliti dall’azienda, perderai il diritto al recesso gratuito, dunque dovrai corrispondere i costi di disattivazione che abbiamo citato nel paragrafo precedente.

Al contrario, se Eolo Adsl non riceverà alcuna comunicazione da parte tua, considererà le modifiche accettate e provvederà a renderle efficaci.

Eolo Adsl: come inviare reclami e segnalazioni

Qualora subissi dei disservizi e/o dei ritardi che ritieni imputabili all’azienda fornitrice del servizio, il consiglio è quello di segnalarli alla stessa, seguendo le istruzioni contenute nelle Condizioni Generali di Contratto. Nello specifico, qualora volessi inviare un reclamo per la mancata o parziale fruizione del servizio Eolo Adsl, potresti usufruire del servizio telematico, accessibile tramite la funzione Assistenza, che trovi nell’Area Cliente sul sito ufficiale www.eolo.it.

Qualora la fattispecie di disservizio sia prevista dalle Condizioni generali di contratto, potresti ricevere un indennizzo per il disagio subito. Così potresti ricevere un indennizzo in caso di ritardo nell'attivazione del servizio Eolo adsl rispetto al termine massimo contrattualmente previsto (la misura varia da 1,40 a 4,00 euro per ogni giorno di ritardo), oppure per indebita sospensione o cessazione amministrativa del servizio (l'importo varia da 1,50 a 6,00 euro per ogni giorno di sospensione o cessazione).

In tutti questi casi Eolo provvede a compiere tutte le verifiche del caso (si concede fino a 45 giorni dalla ricezione della segnalazione da parte del cliente). In caso di accertamento positivo del disservizio, Eolo si impegna ad accreditare l'indennizzo automaticamente in fattura, dunque senza bisogno di una specifica richiesta da parte del cliente. Se l’indennizzo è superiore al canone indicato in fattura (l'eccedenza deve essere superiore a 100 euro), l'indennizzo viene corrisposto tramite assegno o bonifico bancario utilizzando le coordinate fornite dal cliente.

Leggi anche “Disservizi telefonici: come chiedere l'indennizzo automatico”.

Eolo adsl: connessione lenta

Se dopo aver sottoscritto il contratto per la fornitura del servizio Eolo adsl ti accorgessi di disporre di una connessione estramente lenta, come dovresti comportarti? In questi casi per escludere che il problema sia dovuto ad esempio al tuo computer, è importante verificare l'effettiva velocità della tua connessione adsl così da scoprire se il disservizio è da imputare o meno a Eolo.

Dunque la prima cosa da fare è effettuare uno specifico test di qualità del servizio. Puoi affidarti a Ne.Me.Sys. (Network Measurement System), un software distribuito gratuitamente dall’Agcom e disponibile sul sito www.misurainternet.it. Una volta in possesso del certificato relativo alla qualità di servizio misurata, non dovrai far altro che trasmetterlo ad Eolo unitamente a questo modulo di reclamo per connessione lenta. Questo il numero di fax da utilizzare: 02.335170600.

Se a seguito di tale reclamo non riscontrassi il ripristino dei livelli di qualità entro 30 giorni dalla presentazione del reclamo, avresti la facoltà di recedere dal contratto di abbonamento senza costi aggiuntivi, con un preavviso di un mese. La comunicazione andrebbe trasmessa mediante raccomandata con avviso di ricevimento al solito indirizzo. Questo il modulo di disdetta abbonamento ADSL per disservizi che puoi utilizzare.

Per approfondire l’argomento, ti consigliamo di leggere “Connessione lenta? Si può disdire senza spese”.

Eolo Adsl: in quali casi è possibile ricorrere alla Conciliazione

Se hai inviato un reclamo relativamente al servizio Eolo Adsl ma nei seguenti 30 giorni non ricevi risposta alcuna, oppure ne ricevi una che trovi insoddisfacente, puoi tentare di far valere i tuoi diritti tramite il servizio di Conciliazione. Ai sensi dell'articolo 1, comma 11, della Legge 31 luglio 1997 n. 249, qualora avessi intenzione di risolvere una controversia in corso con Eolo Adsl tramite ricorso al Giudice, dovresti prima esperire il tentativo obbligatorio di Conciliazione, ordinato e predisposto dall'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM).

Quello della Conciliazione è un passaggio obbligato, ma estremamente utile, che può farti risparmiare molto e risolvere tutti i grattacapi in tempi molto brevi. Per cominciare, puoi scegliere se effettuare la procedura tramite le principali associazioni dei consumatori o rivolgendoti al CoRecom (Comitati Regionali per le comunicazioni) della tua regione. Questo è il modulo UG da utilizzare per intraprendere la procedura. Invece per conoscere tutti i dettagli ti invitiamo a leggere:"CoReCom: cos’è e quando è possibile farvi ricorso".

Se l’esito della Conciliazione non dovesse essere quello che speravi, potresti presentare ricorso all’Autorità Garante per le Comunicazioni (Agcom), entro 6 mesi dalla conclusione del procedimento. Questo è il modulo GU14 per intraprendere la procedura, oppure rivolgerti al Giudice di Pace, purché la causa non superi il valore di 5.000 euro. Per sapere come fare ricorso al Giudice di Pace, ti consigliamo di leggere la guida che abbiamo dedicato all’argomento.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata