Come rintracciare raccomandata in 5 minuti

rintracciare raccomandata, rintracciare raccomandata poste

Solitamente, quando decidi di inviare una comunicazione tramite posta raccomandata, lo fai per assicurarti non solo che la lettera arrivi entro un certo periodo di tempo, ma anche per avere una prova che il destinatario l'ha effettivamente ricevuta. L’avviso di ricevimento, infatti, è un servizio che viene richiesto per sincerarsi del giorno esatto in cui il destinatario è entrato fisicamente in possesso della lettera o del plico inviato tramite raccomandata. Solitamente le lettere raccomandate non impiegano più di 3/5 giorni per arrivare, tuttavia qualora avessi bisogno di una spedizione velocissima, Poste Italiane ha messo a disposizione dei cittadini anche il servizio Raccomandata1, che arriva per l’appunto 1 o al massimo 2 giorni dopo essere stata spedita. Per saperne di più ti invitiamo a leggere l’articolo “Raccomandata 1: quanto costa e come funziona” . Nonostante i prodotti a tua disposizione non manchino, talvolta senti il bisogno di sapere dove si trovi in quel preciso istante la lettera raccomandata che hai spedito. Come rintracciare raccomandata in poco tempo ma soprattutto con poca fatica? Te lo spiega Moduli.it, a te non resta che leggere i prossimi paragrafi.

Rintracciare raccomandata Poste Italiane: ecco come fare

Rintracciare raccomandata Poste è molto semplice, grazie agli strumenti telematici che puoi utilizzare è quasi più semplice farlo che spiegarlo. Ad ogni modo, cercheremo di descriverti le opzioni a tua disposizione e i vari passaggi della procedura con poche semplici parole, di modo che per te sia ancora più facile comprendere il funzionamento dei servizi online di Poste.it. Detto ciò, come rintracciare raccomandata con Poste Italiane? Ci sono 4 opzioni a tua disposizione:

1. Puoi telefonare al numero verde 803.160 per poi fornire agli operatori il codice invio della raccomandata, che trovi sulla ricevuta della spedizione (per questo motivo ti consigliamo di non gettarla);

2. Puoi cercarla con il cellulare, basta scaricare l’APP UFFICIO POSTALE e cliccare su "Cerca Spedizioni";

3. Puoi effettuare la ricerca sul computer, collegandoti al servizio "Cerca Spedizioni", disponibile sul sito di Poste.it, nell’area “Servizi Online”;

4. Puoi controllare l’Archivio delle spedizioni effettuate, sempre sul sito www.poste.it, accedendo alla tua Area personale.

Ora, come potrai ben immaginare, andremo ad illustrarti nei particolari come rintracciare raccomandata online, direttamente sul sito ufficiale di Poste Italiane o tramite l’App Ufficio Postale.

Rintracciare la raccomandata tramite il sito Poste.it

Partiamo con la procedura da eseguire tramite il computer. In questo caso non dovrai far altro che collegarti a questo indirizzo www.poste.it/cerca/index.html e inserire il codice invio della raccomandata (che ti ricordiamo essere sulla ricevuta rilasciata al momento della spedizione) nella sezione posta a destra della pagina, per intenderci quella con sopra scritto “CERCA SPEDIZIONI”.

Per rintracciare raccomandata tramite codice invio, sarà sufficiente inserire quella sequenza di numeri (12 cifre) presente sulla ricevuta (es: 000924418434), stando attento a non riportare spazi e/o trattini eventualmente presenti, visto che in questo caso il sistema non avrebbe la possibilità di riconoscere il codice numerico. Per avviare la ricerca fai clic sul pulsante giallo con la lente d’ingrandimento e il gioco è fatto.

A questo punto dovrebbe comparire una griglia che ti mostra i dettagli sulla spedizione, di modo che tu possa facilmente rintracciare la raccomandata e definirne la posizione. Lo stato della spedizione può essere di:

  • Presa in Carico”, che nello specifico significa che la spedizione è stata accettata ed è prossima alla partenza dall’ufficio postale;
  • "In lavorazione", una fase in cui Poste Italiane compie tutte quelle operazioni necessarie alla spedizione (verifica dell'indirizzo, immissione dati nel sistema, ecc.);
  • In Transito” quando la lettera o il plico è in viaggio verso la destinazione finale. Da considerare che la spedizione può risultare "In attesa di sdoganamento", nel caso in cui provenga dall'estero, oppure "Partito dal Centro di Scambi Internazionale", qualora la stessa sia uscita dai confini nazionali e presa in carico da un operatore postale estero;
  • In Consegna” se è arrivata al Centro preposto e sta per essere consegnata al destinatario (praticamente è nelle mani del postino). Se la consegna è stata già effettuata, ma il sistema non risulta ancora aggiornato, il motivo è semplicemente dovuto ad un mancato allineamento dei dati. In questi casi si consiglia di effettuare una verifica nelle ore successive. Se lo stato rimane "In consegna" per più giorni senza mai ricevere la raccomandata, Poste Italiane suggerisce di controllare l'eventuale ricezione di un avviso contenente le istruzioni per il ritiro della spedizione.

Attenzione: può accadere che una spedizione dallo stadio "In consegna" torni a quello "In Lavorazione". Cosa può essere accaduto in questa circostanza? Ad esempio che il destinatario risulta trasferito, assente (è scaduto anche il tempo di giacenza previsto), non raggiungibile o addirittura sconosciuto. Potrebbe anche significare che il destinatario abbia rifiutato la consegna o abbia richiesto la restituzione della spedizione. Se per una di queste ragioni non è possibile effettuare la consegna, Poste Italiane provvederà con la "Restituzione al mittente".

Qualora, invece, la raccomandata sia già stata consegnata, allora sullo schema il sistema ti restituirà lo stato “Consegnata”. La raccomandata può essere ritirata anche digitalmente, da pc, tablet e smartphone, a condizione che l'invio sia stato originato elettronicamente e che la spedizione non riguardi oggetti. Il ritiro in modalità digitale è sempre alternativo al ritiro in modalità fisica, questo significa che non sarà più possibile ritirare fisicamente la raccomandata presso l'ufficio postale. Il ritiro online ha lo stesso valore legale del ritiro in ufficio postale. In questo caso sulla schermata relativa allo stato della spedizione comparirà la frase "Consegnata in digitale".

A questo punto puoi scaricare il tracking della raccomandata, cliccando su Download, oppure inviare suddette informazioni tramite email, cliccando sul link Mail, posto nella medesima pagina. Per conoscere i particolari della spedizione, invece, puoi cliccare su “Dettagli spedizione”.

Rintracciare la raccomandata tramite App Ufficio Postale

Scaricando l’App Ufficio Postale potrai eseguire molteplici operazioni, come inviare una lettera, una raccomandata o un telegramma, che Poste Italiane provvederà a stampare e consegnare al destinatario. Puoi tracciare comodamente le tue spedizioni, e tra poco ti spiegheremo nei dettagli come fare; puoi pagare i bollettini e prenotare il ticket per il tuo turno in Ufficio Postale. Tutte le informazioni sulla App di poste Italiane sono disponibili su questa pagina: www.poste.it/applicazione-ufficio-postale.html.

Ma veniamo ora al dunque e vediamo come rintracciare una raccomandata con la App. Innanzi tutto devi scaricare l’applicazione: puoi farlo gratuitamente, sia se hai un dispositivo con sistema operativo iOS, sia se hai un dispositivo con sistema operativo Android. Poi dovrai cliccare sulla voce “Cerca Spedizioni” e digitare il codice invio della raccomandata, che trovi sulla ricevuta rilasciata dall’operatore allo sportello, il giorno della spedizione della lettera. Ti ricordiamo che ai fini di una corretta ricerca, devi inserire il codice numerico senza tenere conto di interruzioni e trattini, altrimenti il sistema non sarà in grado di riconoscere la stringa numerica. Molto probabilmente si aprirà una schermata che ti chiederà quando è stata spedita la lettera: se non ricordi il giorno, puoi controllarlo sulla ricevuta della spedizione. Poi puoi cliccare su “Procedi” e osservare i risultati della ricerca.

Il servizio “Cerca Spedizioni” è attivo tutti i giorni, dalle ore 7.00 alle ore 23.00, sia su smartphone o tablet tramite App, sia sul sito ufficiale www.poste.it. Ricorda che tramite questo servizio puoi rintracciare anche spedizioni Posta1, Postapriority Internazionale, Atti Giudiziari e pacchi. A tal proposito, ti invitiamo a leggere l’articolo che abbiamo dedicato all’argomento: “Vuoi rintracciare pacco Poste Italiane? Ecco come fare”.

Rintracciare raccomandata: come utilizzare altre app

Nel caso in cui riscontrassi alcune difficoltà nell’utilizzo dell’App Ufficio Postale, potresti sempre scaricare altre applicazioni utili per tracciare spedizioni come raccomandate, lettere, pacchi e così via. Su Play Store e Apple Store ce ne sono diverse, ma devi fare attenzione a scegliere quelle che hanno una valutazione migliore da parte degli utenti. Prima di eseguire il download sul tuo dispositivo, fermati a leggere i commenti degli utenti oppure vai a colpo sicuro scaricando le app consigliate da Moduli.it.

Chi possiede un dispositivo con sistema operativo iOS può scaricare Deliveries, un’applicazione a pagamento che ti permette di eseguire il tracking degli oggetti inviati da tantissime aziende nel mondo. Il prezzo, non esattamente economico (4.99 euro), è dovuto proprio a queste convenzioni e ad altri particolari servizi offerti agli utenti. Chi possiede un dispositivo con sistema operativo Android, invece, può scaricare Deliveries Package Tracker, un’applicazione che gli utenti prediligono perché è molto semplice e intuitiva da utilizzare, inoltre è convenzionata con moltissimi corrieri e ti permette di effettuare la scansione dei codici a barre e dei codici QR. Altra buonissima notizia: è disponibile gratuitamente per tutti i tablet e gli smartphone Android.

Altre applicazioni utili al tracking dei pacchi sono Parcel, 17TRACK, Parcel Track, Aftership Package Track e iTracking Lite.

Rintracciare raccomandata da avviso di giacenza: come scoprire il mittente

Tornando a casa hai controllato nella cassetta delle lettere, scoprendo che al suo interno c’è un avviso di giacenza. Il portalettere o il messo comunale deve aver suonato con l’intento di consegnarti una raccomandata, ma siccome eri fuori casa, ti ha lasciato l’avviso cartaceo, sul quale sono riportate tutte le informazioni utili sul ritiro: dove è stata depositata la raccomandata, quanto tempo hai per ritirarla, quali sono gli orari di apertura dell’ufficio postale. C’è anche un codice alfanumerico, che identifica in modo univoco la tua lettera. Questo codice è la chiave di volta per intuire chi è il mittente della comunicazione e cosa contiene la lettera.

Solitamente, quando un cittadino comune riceve una raccomandata, pensa sempre al peggio: “Avrò pagato quella bolletta? Sarà mica una multa, o ancor peggio, una cartella di pagamento? Oppure è uno studio legale a scrivermi?” Per tranquillizzarti seduta stante, puoi fare riferimento al codice della raccomandata, nello specifico alle prime 3 cifre, in quanto queste differenziano le diverse tipologie di comunicazioni. Per sapere se la raccomandata che ti aspetta contiene un verbale di contravvenzione, o una semplice lettera informativa da parte del fornitore del gas, puoi leggere “Avviso di giacenza: come capire da chi arriva la raccomandata”.

Rintracciare raccomandata online: cosa fare se i servizi postali non funzionano

Se non sei riuscito a tracciare la spedizione tramite i servizi messi a disposizione da Poste Italiane, sappi che non è detto che la tua raccomandata sia andata persa, anzi, probabilmente si sta verificando solo un errore nel sistema. Cosa fare in questi casi? È molto semplice: puoi contattare Poste Italiane e spiegare loro la situazione. Con un po’ di fortuna riuscirai a risolverlo in pochissimo tempo. Ecco cosa puoi fare:

  • puoi recarti presso il più vicino ufficio postale (cercalo su questa pagina www.poste.it/cerca/index.html#/vieni-in-poste)
  • puoi inviare un email all’indirizzo servizio.clienti@posteitaliane.it;
  • puoi inviare un messaggio privato alla fanpage di Poste Italiane su Facebook;
  • puoi utilizzare il servizio assistenza tramite account Twitter, scrivendo un breve e generico messaggio sulla bacheca di @PosteSpedizioni;
  • puoi chiamare il numero verde 803 160, attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 20:00;
  • puoi compilare il modulo online presente a questo indirizzo www.poste.it/scrivici.html;
  • puoi scrivere una lettera a Poste Italiane descrivendo nei particolari cosa è accaduto e qual è il problema, inviandola a Casella Postale 160 – 00144 Roma (RM).

Come inoltrare un reclamo a Poste Italiane

Se riscontrassi delle difficoltà nell’utilizzo dei servizi online di Poste Italiane e non riuscissi a rintracciare raccomandata tramite codice di spedizione, nel caso in cui ti fossi rivolto al servizio assistenza senza ottenere alcun beneficio, oppure avessi riscontrato un disservizio di natura ancor più grave (come ad esempio la perdita della lettera raccomandata), potresti redigere un reclamo nei confronti di Poste Italiane.

Come e quando si può reclamare nei confronti di Poste Italiane? Anche in questo caso la risposta è semplice: puoi presentare reclamo per ritardo nel recapito, mancato recapito, danneggiamento o manomissione (totale/parziale) del plico inviato tramite raccomandata (deve essere contestato in modo specifico al momento della consegna), mancato espletamento del servizio, mancata/irregolare restituzione dell'avviso di ricevimento e così via.

Ai fini del reclamo puoi utilizzare i canali di comunicazione predisposti dall’azienda stessa. La segnalazione deve essere effettuata per iscritto, dunque è tuo dovere redigere una lettera di reclamo. Qualora volessi, potresti risparmiarti la stesura della lettera e utilizzare il modulo di reclamo per disservizi postali predisposto dall'azienda stessa e disponibile gratuitamente anche su questo portale.

Una volta compilata e sottoscritta, la lettera di reclamo può essere presentata nell’ufficio postale più vicino; altrimenti è possibile inoltrarla a mezzo fax al numero 06 98686415 o inviarla tramite raccomandata a Casella Postale 160 - 00144 Roma. Non è tutto: il modulo di reclamo può anche essere inviato in allegato ad un messaggio di Posta Elettronica Certificata, in tal caso dovrai scrivere a reclamiretail@postecert.it. Se sei un cliente contrattualizzato (business) puoi scrivere una PEC indirizzata a reclamibusiness@postecert.it; se vuoi invece trasmettere il tuo reclamo via fax utilizza questo numero: 06 98685921.

Volendo, puoi eseguire anche la procedura di reclamo online, compilando il modulo direttamente sul sito ufficiale di Poste Italiane. Digita questo indirizzo sull'apposita barra del tuo browser: www.poste.it/azienda/posterisponde/reclami/lettera/reclamo.html per avviare la procedura.

Documenti correlati