Disdetta Telecom: i moduli, i tempi e i costi da sostenere

disdetta telecom, disdetta telecom italia

Anche con Telecom, la più grande azienda di telecomunicazioni del nostro paese, si può andare incontro ad inconvenienti e disservizi. In questi casi se con il reclamo Telecom (ed eventualmente con la conciliazione) non si arriva ad una soluzione, si finisce quasi sempre per chiedere la disdetta Telecom. In questo articolo troverai non solo il link al modulo disdetta Telecom, ma una infinità di informazioni utili per svolgere la procedura nella maniera più corretta. 

Ho detto "si" all'operatore telefonico ma adesso ci ho ripensato

Se hai firmato il contratto non consapevolmente, ma solo perché abbindolato dalle chiacchiere dell'operatore di un call center, sappi che hai 14 giorni di tempo per recedere senza spese dal contratto.

Lo stesso diritto ce l'hai qualora la sottoscrizione sia avvenuta attraverso un sito internet, via fax, per strada o presso un centro commerciale. 

Basta scaricare questo modulo di recesso Telecom entro 14 giorni, compilarlo in ogni sua parte, allegare una copia del documento d’identità in corso di validità.

Ho ricevuto un addebito pur comunicando il recesso nei 14 giorni

Nel caso in cui, pur esercitando il diritto di ripensamento, avessi subito già un primo addebito, non preoccuparti perchè l'azienda ti rimborserà le eventuali somme corrisposte entro 14 giorni dalla data di ricezione della comunicazione di disdetta Telecom.

Come lo farà? Utilizzando le stesse modalità impiegate per l'addebito, a meno che tu non preferisca ricevere il rimborso in altro modo.

Attenzione: tale rimborso non ti spetta se hai richiesto espressamente di attivare il servizio durante il periodo di recesso di 14 giorni e l'attivazione sia avvenuta proprio entro questo termine. Così se il servizio ti viene attivato dopo 5 giorni e tu comunichi la disdetta Telecom in coincidenza con il 14esimo giorno, l'azienda ti addebiterà i costi relativi al servizio fruito nei 9 giorni.

Disdetta Telecom con passaggio ad altro operatore

Se la tua intenzione non è quella di cessare la linea telefonica, ma  semplicemente quella di passare alla concorrenza, non devi far altro che comunicare al venditore il tuo codice di migrazione (basta prendere l'ultima bolletta telefonica e mostrargliela), oltre a tutti gli altri dati.

Alla disdetta Telecom penserà direttamente il gestore telefonico che subentrerà.

Cessazione contratto Telecom

Una simile esigenza evidentemente si manifesta quando, ad esempio, sei costretto a trasferirti all'estero per lavoro oppure se ritieni che la tua linea fissa non sia più di alcuna utilità visto l'uso che fai della linea mobile. In questi casi le opzioni a tua disposizione sono due:

  • la disdetta a scadenza;
  • il recesso immediato.

Disdetta Telecom scadenza contratto

La durata del contratto è di 24 mesi dalla data del suo perfezionamento. Puoi comunicare la disdetta con un preavviso di almeno 30 giorni rispetto alla data di scadenza. Se non lo fai il contratto si rinnova a tempo indeterminato.

Quello che devi fare è compilare e spedire uno dei seguenti moduli:

Ricorda di allegare alla comunicazione una fotocopia di un valido documento di identità.

Recesso immediato Telecom

Puoi recedere dal contratto anche prima dello scadere dei 24 mesi o subito dopo questo termine. Il preavviso in questo caso è di 15 giorni.

Per le offerte di linea fissa può essere previsto un costo in caso di recesso o disdetta dell'offerta prima della scadenza del contratto. A tal proposito ti consigliamo di consultare questa pagina: www.tim.it/assistenza/per-i-consumatori/info-consumatori-fisso/telefonia/trasparenza-tariffaria.

Il modulo da utilizzare è sempre lo stesso.

Se ho in corso un acquisto a rate?

Se il tuo contratto prevede il pagamento rateizzato del router, tablet o computer portatile, sappi che puoi specificare sul modulo se intendi continuare nel pagamento delle rate fino alla scadenza originariamente prevista oppure se preferisci saldare l’importo residuo in un’unica soluzione. 

Quale indirizzo utilizzo per l'invio della modulistica?

Se sei un utente residenziale il modulo di disdetta Telecom va spedito a:

Telecom Italia S.p.A.
Casella Postale n. 111
00054 Fiumicino (Roma)
Fax 800.000.187

Se invece sei un utente business l'indirizzo è:

Telecom Italia S.p.A.
Servizio Clienti Business
Casella Postale 456
00054 Fiumicino (ROMA)
Fax 800.000.191

Attenzione perché gli indirizzi potrebbero variare nel tempo, per cui ti suggeriamo di contattare sempre il Servizio Clienti, che risponde ai numeri 187 (clienti residenziali) e 191 (clienti business), per accertarti che l'indirizzo sia quello aggiornato. 

Ci sono altri modi per comunicare la disdetta Telecom?

Si. Puoi optare per

  • la disdetta Telecom online, ossia fare tutto tramite il sito web www.tim.it;
  • la chiamata al Servizio Clienti 187 o 191;
  • il fax, ma solo per determinate offerte, verificabili contattando il Servizio Clienti;
  • la posta elettronica certificata (PEC). L'indirizzo in questo caso è: disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it.

Quali sono i costi disdetta linea fissa Telecom

Indipendentemente dal momento in cui comunichi la disdetta Telecom, ti saranno addebitati in bolletta gli importi relativi:

  • al servizio fruito fino alla data di efficacia della disdetta/recesso;
  • all'ultimo mese di abbonamento al servizio;
  • ai costi di disattivazione.

A quanto ammontano i costi di disdetta Telecom?

Va premesso che i costi per la disdetta vanno corrisposti sia in caso di cessazione definitiva della linea che in caso di migrazione verso altro operatore.

A cambiare sono chiaramente gli importi: 30 euro per cessazione della linea fissa e 5 euro per migrazione verso altra compagnia. Tutti i prezzi sono IVA inclusa.

I costi di disattivazione sono sempre dovuti?

Tali costi non sono dovuti quando:

  • decidi di recedere per mancata accettazione delle variazioni contrattuali ed economiche;
  • il tuo accesso ad internet, ad esempio, non rispetta i livelli di qualità previsti contrattualmente;
  • eserciti il diritto di ripensamento (14 giorni).

Cosa fare in caso di decesso dell'intestatario del contratto?

Se il contratto è intestato ad un tuo genitore, in qualità di unico erede, devi decidere se

Se opti per la cessazione definitiva della linea, non devi far altro che compilare e spedire agli indirizzi di cui sopra questo modulo disdetta Telecom per decesso.

Ricordati di allegare alla lettera

  • il certificato di morte
  • una fotocopia di un tuo documento di identità
  • una fotocopia del tuo codice fiscale.

Disdetta Telecom per variazioni contrattuali

Se hai ricevuto una lettera con cui la compagnia ti informa che dal mese prossimo il canone di abbonamento subirà un aumento di "x" euro, sappi che hai due possibilità:

  1. accettare le nuove condizioni imposte dal gestore telefonico;
  2. recedere dal contratto senza spese.

In quest'ultimo caso hai 30 giorni per richiedere la disdetta contratto Telecom senza che ti siano addebitati costi o penali. Se lasci trascorrere questo termine la variazione si considera accettata.

Per aiutarti ti offriamo questo modulo disdetta Tim per variazioni condizioni contrattuali ed economiche.

Come restituisco i dispositivi a noleggio o in comodato d'uso?

Modem, router, telefono o qualunque altro dispositivo fornito da Telecom va restituito entro e non oltre 30 giorni dalla data della cessazione del contratto; in particolare vanno spediti a tue spese al seguente indirizzo:

Telecom Italia S.p.A. c/o Geodis Logistics
Magazzino Reverse A22
Piazzale Giorgio Ambrosoli snc
27015 Landriano PV

Non dimenticare di inserire nella scatola il modulo restituzione telefono Tim o il modulo restituzione modem Tim debitamente compilato e sottoscritto.

Posso evitare la spedizione?

Se non vuoi ricorrere alla spedizione, puoi farlo di persona, ma solo ed esclusivamente presso i seguenti negozi TIM:

  • ROMA: Viale Liegi, 31
  • MILANO: Piazza Cordusio snc - ang. Via Broletto
  • NAPOLI: Centro Direzionale - Isola A4
  • PALERMO: Via della libertà, 37/d
  • TREVISO: Via XX Settembre, 2

Dunque attenzione perchè non tutti i negozi TIM sono abilitati al ritiro delle apparecchiature. Inoltre tieni presente che i negozi TIM, inclusi quelli sopra segnalati, non sono in ogni caso abilitati al ritiro dei modem.

Cosa accade se non restituisco il router?

Spedizione o negozio TIM, è importante che tu restituisca le apparecchiature in tuo possesso entro i termini previsti. Se te ne dimenticassi o lo facessi in ritardo, ti vedresti addebitare in bolletta la penale prevista dalle condizioni di contratto per inadempienze di questo tipo.

Problemi con la disdetta Telecom

Se in merito alla disdetta Telecom pensi di avere dei dubbi o se incontri qualsiasi tipo di problema nell'espletamento della procedura (ritardi, applicazione di maggiori costi, ecc.), sappi che a tua disposizione ci sono canali telefonici (187 per i clienti residenziali e 191 per i clienti business), disponibili 7 giorni su 7 dalle ore 07:00 alle 22:30, e canali telematici (sito ufficiale, Facebook e Twitter). Se preferisci, invece, fare tutto tramite il tuo smartphone, allora devi scaricare l'APP MyTIM Fisso.

Se il problema non si risolve non esitare ad esporre il tuo reclamo nei confronti dell'azienda. Puoi farlo attraverso il canale telefonico oppure per iscritto.

Se neppure in questo modo la controversia trova una soluzione, prima di rivolgerti all'avvocato e portare la questione davanti al Giudice, hai l'obbligo di ricorrere alla conciliazione paritetica oppure al Corecom, due procedure atte alla soluzione extragiudiziale delle controversie in materia di consumo.

Documenti correlati



50566 - Redazione
11/10/2017
Gianfranco, ma quanti giorni sono trascorsi dalla sottoscrizione del contratto e dall'attivazione della linea.

50552 - gianfranco
10/10/2017
Ho aderito ad una offerta della tim (telecom) per la mia linea telefonica che è lentissima. E' venuto un funzionario e mi ha fatto firmare un contratto senza il rilascio di una copia promettendomi che me la avrebbe fatta avere per mail nel frattempo sono stato contattato telefonicamente per la conferma ma a condizioni diverse da quelle promessami, posso disdire in attesa che mi arrivi la copia del contratto e vedere cosa ho firmato, saluti.

50487 - Redazione
02/10/2017
Francesco, si certo può farlo e senza costi per giunta. L'importante è comunicare il recesso entro i 30 giorni successi dalla lettera con cui Telecom le comunica questa novità.

50483 - Francesco
02/10/2017
E' possibile disdire con Telecom per aver portato la fatturazione da un mese a quattro settimane, in barba ad un contratto ultradecennale basato su costi mensili? Saluti e Grazie

50423 - domenico
28/09/2017
Ho acquistato un offerta della tim per il telefono fisso Tim Smart casa in data 8/8/2017 e all'epoca per accelerare i tempi ho deciso di non avvalermi del diritto di recesso di 14 giorni ora però l'allaccio della linea non è stato concluso per problemi della tim e solo il 2/10/2017 dovrebbero allacciarmi la linea. Posso decidere di recedere dal contratto entro i 14 giorni dalla effettiva attivazione o dovrò pagare delle penali?

50082 - Redazione
28/07/2017
Amedeo, per una connessione adsl lenta o comunque più lenta rispetto alle condizioni pubblicizzate e contrattualizzate, ha il diritto di recedere senza penali. In proposito abbiamo scritto questo articolo "Connessione lenta? Si può disdire senza spese".

50060 - Amedeo
26/07/2017
Salve sono cliente telecom da 30 anni, disabile non udente l'anno scorso la mia alice 7 mega, che era sempre andata a 4 mega è scesa a 3 mega dopo che han provato a farmi allacciare la fibra che io non avevo richiesto, visto il calo ho dovuto accettare la fibra 100 con sconto di 5 euro mese per la mia anzianità. La linea soffre di microdisconnessioni che mi impediscono di usare la playstation online, problema iniziato subito, la velocità che inizialmente era di quasi 50 mega è rapidamente scesa a 36... le ho provate tutte nonostante i miei problemi a telefonare ma nulla... il tecnico più sincero che han mandato ha riscontrato il problema per tutto il condominio in cui abito ed ha detto che così com'è la linea non può funzionare bene... Io vorrei disdire perchè pagare un servizio difettoso non lo tollero ma mi prospettano di dover pagare molto di penale. Cosa posso fare? Grazie

49931 - Vincenzo
15/07/2017
Buongiorno ho richiesto disdetta linea fissa e ADSL tramite 187. Il primo operatore mi dice di aver avviato la pratica. Dopo circa una 15 di gg ricontato 187 e l'operatore mi dice che la disdetta può essere fatta solo con raccomandata AR. Faccio la raccomandata. Vengo poi ricontattato da un operatore che chiama da Roma che mi informa che la documentazione inviata è regolare e che però, prima di 4 mesi la linea non potrà essere cessata per motivi tecnici e di non utilizzarla per effettuare chiamate ma solo per ricevere. In questo lasso di tempo riceverò la bolletta a zero. Va bene rispondo io. Dopo una ventina di gg controllo tramite app e risulta che la mia disdetta è stata annullata. Contatto 187 e l'operatore mi dice che la mia disdetta risulta annullata in quanto ho a accettato quattro mesi a canone zero indi ripartirà!!! Inviperito chiedo che venga aperto reclamo formale e disdetta definitiva linea, cosa che l'operatore mi dice di aver fatto. Non so più cosa fare!!! Altra raccomandata???

49806 - Redazione
29/06/2017
Sergio, più che alle vie legali le consigliamo il ricorso al Corecom, una procedura più snella, efficace e meno costosa. Trova tutte le informazioni in questo articolo.

49787 - SERGIO B.
27/06/2017
Da più di tre mesi cerco di disdire la mia linea fissa. Non mi serve più! Tra poco mi trasferisco pure all estero. Parlato la prima volta con operatrice "non occorre raccomandata faccio tutto io direttamente". Dopo un mese richiamo in quanto linea ancora attiva. Operatore risponde "le hanno detto una fesseria, deve inviare raccomandata con ricevuta di ritorno". Invio tutto ma dopo altro mese nulla di fatto! Richiamo terza volta, operatore mi dice "non si preoccupi le faccio tutto io, non serve più raccomandata, abbia pazienza", ma ogni settimana cambiano le regole. Passa altro tempo e mi chiama sul cellulare, che avevo inserito nella disdetta, una operatrice e mi chiede: "perchè vuole disdire la linea": Faccio presente di averlo scritto nella raccomandata, di cui ho ricevuta di ritorno debitamente firmata da Tim/telecom. Operatrice "io non ho nulla al computer a suo nome mi dica il numero della raccomandata. Il giorno successivo mi ritelefona e col numero da me comunicato, mi dice ok, tutto a posto, raccomandata ricevuta, tra una settimana staccheremo la linea, dovrà pagare bla bla bla ma mi dica ancora perchè vuole disdire la linea" E NON E' FINITA QUI! Proprio stasera mi richiama e mi chiede di inviarle un fax con la fotocopia ricevuta di ritorno della racc. di nuovo fotocopia documento e comunicare ancora e ancora e ancora PERCHE' voglio disdire la linea. Dire che mi sento preso in giro è poco! Mi sento ostaggio di questa Azienda (ma è il nome corretto?) BASTA BASTA! Che posso fare? Vorrei denunciarli legalmente, anche se dovesse costarmi 100 per recuperare 1. A chi posso rivolgermi? abito a Torino. Ringrazio di cuore se mi vorrete rispondere. Cordiali saluti

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio