Disdire Sky senza impazzire

disdire sky, disdire sky modulo

Film, sport in diretta, documentari mozzafiato e canali extra, basta poco ed ecco fatto, sei abbonato a Sky. Se entrare nel mondo di una delle più importanti pay tv si rivela un’operazione semplice, disdire Sky potrebbe sembrare, di primo acchito, un percorso un po’ complicato. È per questo che noi ti aiuteremo a disdire il contratto e a sbrigartela con facilità senza incappare in imprevisti e procedure farraginose.

Durata contratto Sky

Il contratto Sky ha una durata di 12 mesi a partire non dalla data di sottoscrizione del contratto, bensì da quella di attivazione della Smart Card. Alla scadenza il contratto si rinnova di anno in anno, a meno che il cliente non comunichi a Sky la propria volontà di recedere.

Se la volontà di lasciare Sky è legata a motivi essenzialmente economici oppure se il tuo interesse per il calcio è improvvisamente scemato, potresti valutare la possibilità di ridurre i pacchietti inclusi nel tuo abbonamento piuttosto che disdire Sky. La procedura si chiama "downgrade" (riduzione) e consente appunto di riformulare il proprio abbonamento togliendo uno o più pacchetti. Se vuoi sapere come fare e quali sono le tempistiche, leggi l'articolo "Downgrade Sky: ecco come ridurre i pacchetti in abbonamento". Ma torniamo alla disdetta Sky.

Disdire Sky prima della scadenza

Una prima opzione che hai è quella di disdire sky prima che il contratto giunga alla sua naturale scadenza. Facciamo un esempio: hai sottoscritto il contratto il 13 Dicembre 2016, smart card attivata il 16 Dicembre 2016, il 4 Maggio 2017 decidi di disdire Sky, dunque prima che siano decorsi i canonici 12 mesi. Come fare?

Basta predisporre una semplice comunicazione scritta ed inviarla, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, al seguente indirizzo: Sky Italia S.r.l. - Casella Postale 13057 - 20141 Milano (MI). Sul nostro portale puoi scaricare gratuitamente il modulo di recesso anticipato Sky da utilizzare.

Il recesso sarà efficace decorsi 30 (trenta) giorni dalla data di ricezione della raccomandata da parte di Sky. Per questo motivo sarà importante far pervenire la comunicazione a Sky entro la fine del mese, così da rendere efficace la disdetta alla fine del mese successivo. Infatti nel caso in cui Sky ricevesse la comunicazione di recesso nel corso del mese (ad esempio il 16 Maggio), il servizio rimarrebbe attivo fino alla fine del mese successivo (nell'esempio fino al 30 Giugno), con la conseguenza che Sky fatturerebbe l'importo dei canoni per l'intero mese di Maggio e Giugno.

Disdire Sky prima della scadenza comporta il pagamento di un importo pari a 11,53 euro, quale costo per il recupero del decoder. Tale costo non sarà addebitato qualora la comunicazione di recesso venga effettuata al termine di ciascuna annualità o alla scadenza contrattuale.

Attenzione perchè disdire Sky prima della sua naturale scadenza potrebbe comportare degli addebiti ulteriori in fattura. Infatti devi sapere che quando in sede di stipula del contratto si aderisce ad una promozione commerciale e dunque si beneficia di sconti o altri vantaggi, Sky vincola contrattualmente il proprio cliente ad una durata minima che può essere di 12, 15 o 24 mesi. Tale vincolo comporta che, in caso di recesso prima della scadenza, il cliente sia tenuto a corrispondere tutti gli sconti di cui ha fruito nei mesi precedenti.

Come al solito facciamo un esempio: aderisci ad una promozione che ti consente nel primo anno di pagare i pacchetti Sky Tv + Sky Famiglia + Sky HD + Sky Cinema al prezzo di 29,90 euro/mese anzichè 45,90 euro/mese per i primi 12 mesi. La durata minima del contratto è di 24 mesi. Qualora recedessi dal contratto al compimento del settimo mese, saresti tenuto a pagare - oltre all'importo di 11,53 euro quale costo per il recupero del decoder - anche la somma di 112 euro quale rimborso degli sconti goduti [(45,90 - 29.90) x 7].

Disdire Sky alla scadenza

La seconda opzione è quella di disdire Sky alla sua scadenza naturale del contratto. In questo caso non occorre fare altro che predisporre una comunicazione scritta (questo il modulo di disdetta Sky a scadenza) ed inviarla - sempre a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento - all'indirizzo Sky Italia S.r.l. - Casella Postale 13057 - 20141 Milano (MI).

E' importante che tu invii tale comunicazione con un preavviso di almeno 30 giorni rispetto alla scadenza prevista. Attenzione perchè la disdetta può ritenersi efficace solo se entro quel termine giunge a conoscenza del destinatario.In altri termine non conta la data in cui è stata effettuata la raccomandata alle poste, bensì quella in cui la comunicazione perviene materialmente nelle mani di Sky (leggi "Disdetta: vale la data di ricezione della raccomandata"). Dunque un consiglio: se il contratto scade il 31 Luglio 2017, non ridurti a fare la raccomandata il 28 o 29 Giugno, ma recati alle poste almeno 7/8 giorni prima.

Ricorda che nel caso in cui - in corso di contratto - aderisci a determinati servizi tecnologici, come My Sky HD, Multiscreen, ecc., la durata del contratto (12 mesi) riprende a decorrere.

Se non trovi più la copia del contratto e non ricordi la data di scadenza del tuo abbonamento, ti basterà chiamare il Servizio Clienti Sky al numero 199.100.400 oppure registrarsi sul sito ufficiale così da accedere alla tua area riservata.

Disdire sky entro 14 giorni

Se la sottoscrizione del contratto è avvenuta a distanza (per telefono o attraverso il sito web) o fuori dai locali commerciali (ad esempio presso un centro commerciale) e per una qualche ragione, tornato a casa, decidi di tornare sui tuoi passi annullando il contratto, sappi che non devi alcuna spiegazione a Sky e non sei soggetto al pagamento di alcuna penale.

L'importante è che tu trasmetta a Sky, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, una comunicazione di recesso entro 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto. Questo il modulo di recesso Sky entro 14 giorni da sottoscrivere e spedire a: Sky Italia S.r.l. - Casella Postale 13057 - 20141 Milano (MI). Da sottolineare che si tratta di 14 giorni sono solari (comprendono cioè anche i giorni festivi) e non lavorativi.

Sky provvederà, entro 14 giorni dal momento in cui ha ricevuto tale comunicazione, a rimborsarti tutti i pagamenti da te eventualmente effettuati, compresi eventuali costi di consegna da te sostenuti.

Se hai chiesto di iniziare la visione dei programmi durante il periodo di recesso, Sky ti addebiterà un importo proporzionale a quanto fornito, fino al momento in cui hai comunicato il recesso dal contratto.

Disdire Sky per aumento del canone

Devi sapere che Sky può variare in qualunque momento le condizioni generali di abbonamento, incluso l'importo del canone. Tuttavia deve dartene comunicazione scritta con un preavviso di almeno 30 (trenta) giorni. In questo lasso di tempo tu puoi decidere di accettare la variazione contenuta nella missiva, oppure recedere dal contratto o dal singolo pacchetto o servizio per il quale è intervenuto l'aumento. In questo secondo caso dovrai avere l'accortezza di recapitare a Sky una comunicazione scritta prima che il termine di 30 giorni decorra. Questo il modulo di recesso Sky per aumento del canone che puoi utilizzare. Dopo averlo accuratamente compilato e firmato non ti resta che inviarlo mediante raccomandata a.r. all'indirizzo Sky Italia S.r.l. - Casella Postale 13057 - 20141 Milano (MI).

Se non eserciti il recesso entro questi termini, le nuove condizioni e/o le nuove tariffe si considereranno accettate e saranno efficaci a partire dallo scadere del termine di 30 giorni dalla comunicazione di Sky.

Disdire Sky per decesso dell'abbonato

Cosa succede se il titolare di un abbonamento Sky improvvisamente viene a mancare? In questi casi le alternative sono due:

- si può chiedere il subentro, una procedura che consente di cambiare l'intestatario dell'abbonamento Sky, ad esempio da un coniuge all'altro o dal padre al figlio. Non ha costi aggiuntivi, ma soprattutto consente di conservare l'anzianità contrattuale dell'abbonamento, un aspetto questo di non poco conto visto che Sky premia i propri clienti in base a questo specifico parametro. La procedura è la stessa descritta nell'articolo "Abbonamento Sky: cosa fare in caso di separazione o divorzio";

- si può disdire Sky nel caso in cui non si abbia più interesse a mantenere attivo l'abbonamento. In tal caso il familiare (il coniuge, uno dei figli o uno degli eredi) dovrà aver cura di compilare il modulo di disdetta Sky per decesso titolare ed inoltrarlo tramite una raccomandata a/r al Servizio clienti Sky, solito indirizzo.

È essenziale allegare al modulo una copia del documento d’identità e una copia del certificato di morte dell’abbonato. Inoltre è necessario specificare sul modulo i riferimenti telefonici della persona che si sta occupando della pratica, in sostituzione dell’abbonato, al quale Sky potrà fare riferimento per comunicazioni future. Anche in questo caso verrà addebitato l'importo di 11,53 euro, quale costo per il recupero del decoder ("Contratto Sky: cosa fare in caso di decesso dell’intestatario").

Disdire Sky: restituzione materiali

Se sei in possesso di materiali forniti da Sky in comodato d'uso (decoder, telecomando, smart card, digital key, ecc.), sappi che in caso di recesso dal contratto - per qualunque motivo esso avvenga - sarai tenuto a restituirli entro 30 giorni dalla ricezione di una comunicazione di Sky in tal senso. Tali materiali dovranno essere restituiti presso uno Sky Service, avendo l'accortezza di farsi rilasciare una ricevuta di avvenuta consegna. Nel caso contrario, Sky ti addebiterà una penale per ciascun materiale. Non sai dove trovare uno Sky Service? Niente paura, Sky ha predisposto per te una mappa digitale.

Attenzione perchè la mancata restituzione dei materiali potrà comportare l'addebito di penali, in taluni casi anche di importi rilevanti visto che per la mancata restituzione di un Decoder My Sky HD, ad esempio, si può arrivare a pagare fino a 150 euro. Per conoscere nei dettagli gli importi delle penali e avere ogni altra informazione a riguardo, ti consigliamo di leggere l'articolo "Restituzione Decoder Sky: come e quando effettuarla".

Disdire Sky: assistenza e reclami

Sappi che nel momento in cui decidi di disdire Sky, potresti avere la necessità di chiarimenti sulle modalità di recesso e di restituzione dei materiali, oltre che sui costi eventualmente da sostenere. In tal senso Sky è pronta a fornire la massima assistenza alla propria clientela attraverso i molteplici canali che mette a disposizione: è possibile chiamare il numero 02.917171 (si tratta di un risponditore automatico attivo 24 ore al giorno e 7 giorni su 7) oppure il call center ai numeri 199.100.400 o 199.100.600, un servizio attivo tutti i giorni dalle 8.30 alle 22.30 (il costo massimo della telefonata varia da 5,64 cent a 15 cent. di euro/min. IVA inclusa), utilizzare il servizio "Contatta SKy" presente sul sito ufficiale, oppure inoltrare una comunicazione scritta all'indirizzo Sky Italia S.r.l. - Casella Postale 13057 - 20141 Milano (MI).

E' chiaro che qualcosa potrebbe andare storto: Sky ti addebita un mese in più rispetto al previsto, la fattura prevede l'addebito di una penale per la mancata restituzione della smart card pur essendo stata regolarmente consegnata allo Sky Service e via discorrendo. In questi casi il consiglio che ti diamo è di metterti subito in contatto con il Servizio Clienti Sky utilizzando uno dei canali sopra specificati. Considera tra l'altro che nella stessa sezione "Contatta Sky" del sito ufficiale, puoi accedere anche alla chat con l'operatore il quale potrà aiutarti a risolvere il problema.

Se nonostante tutto il problema persiste allora ti consigliamo di formalizzare un reclamo scritto. Dal nostro portale puoi scaricare gratuitamente il fac simile di reclamo Sky che puoi, una volta completato e firmato, spedire mediante raccomandata A/R all’indirizzo Sky Italia - Casella Postale 13057 - 20141 Milano. All'argomento abbiamo dedicato un approfondimento specifico, dunque se desideri degli approfondimenti non ti resta che dare uno sguardo all'articolo "Come scrivere un reclamo a Sky".

Se neppure in questo modo riesci a venirne a capo, allora preparati ad un ricorso al Corecom. Si tratta in buona sostanza di intraprendere una procedura di conciliazione, attraverso gli organi deputati a questo specifico servizio. Senza questo passaggio non è possibile procedere per vie legali. Sull'argomento chiaramente non ritorniamo, visto che abbiamo già scritto "CoReCom: cos’è e quando è possibile farvi ricorso".

Documenti correlati



48954 - Sandra
08/04/2017
Quale modulo devo scaricare per avere la disdetta non a scadenza, perché mi é scaduta una promo multivision e avendo parlato con un operatore mi è stato detto che c'è un altra promo a 15€ X sempre ma non so quello che devo fare. Mi potete aiutare su come fare?

48767 - fulvia
19/03/2017
Ho aderito al pacchetto fastweb + sky sono passati 19 giorni dall'installazione di sky e mi trovo che nel mio pacchetto sky base + calcio al costo di 35.00 € non è attivo il pacchetto calcio. Posso recedere? A cosa vado incontro? Come fare? Che modello usare? Grazie

48420 - Redazione
15/02/2017
Rosario, se vuole andare a fondo della questione, può chiedere la registrazione audio relativa alla sottoscrizione del nuovo contratto e sulla base di quanto dovesse emergere chiedere lo storno del prezzo pagato in più. Se invece questa opzione non le interessa e vuole procedere con la disdetta del contratto, può utilizzare uno dei nostri fac simile, specificando che la disdetta è dovuta alla mancata applicazione del canone pattutito in occasione del rinnovo avvenuto il ....

48412 - ROSARIO
15/02/2017
Dopo aver fatto la disdetta nei tempi giusti, mi hanno contattato più volte offrendomi varie offerte per rimanere ancora come cliente alla fine ho ceduto. Il problema che quello che hanno offerto ancora a distanza di due mesi non l'hanno mantenuto; a questo punto chiedo l'annullamento del tutto, come impostare la disdetta?

47997 - Lucia C.
11/01/2017
Buongiorno vorrei disdire il mio abbonamento sky per la poca serietà che ho riscontrato nei vostri operatori nella risoluzione di problemi. Sono piu di tre anni che sono abbonata quindi vi chiedo come devo fare per annullare il mio abbonamento con voi. Premetto che ho tentato invano di sentire qualcuno telefonicamente. Poi c'e stato un pagamento fatto con carta di credito per importi insoluti. Ma non per questo ho cambiato il mio metodo di pagamento. Al vostro operatore avevo richiesto la possibilità di effettuare un unico pagamento, non avevo detto di lasciare il pagamento con carta di credito. Provvederò a contattare l'ufficio consumatori per eventuali riscontri nei vostri confronti. Saluti

43340 - Redazione
28/12/2015
Paolo, può richiedere una riduzione del suo abbonamento Sky, quindi togliere un pacchetto o un genere, inviando una e-mail dalla sezione Contatta (selezioni tra quelle proposte la voce "Gestire l'abbonamento"), oppure contattando il Servizio Clienti Sky al numero 199.100.400.

43339 - Paolo monti
26/12/2015
Modulo per ridurre abbonamento Sky grazie

43192 - Redazione
11/12/2015
Alda, la durata del suo contratto non incide sulle modalità di disdetta; diciamo che se vuole attendere la scadenza annuale del contratto deve utilizzare questo fac simile, in caso contrario deve utilizzare questo modulo di recesso anticipato. In questo secondo caso tuttavia è soggetto al pagamento del cd "costo dell'operatore" pari a € 11,53. 

43163 - alda
10/12/2015
io ho l'abbonamento da 11 anni e vorrei disdire quale modulo devo scaricare? Grazie mille

41762 - Redazione
05/10/2015
Marianna, per conoscere la scadenza del suo contratto di abbonamento può mettersi in contatto con il servizio clienti oppure registrarsi sul sito ufficiale di Sky. Per il resto deve trovare necessariamente una stampante (un amico?) visto che la comunicazione di disdetta va inoltrata mediante raccomandata ar.

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata