© Modulo per comunicare il recesso Sky in caso di morte del titolare dell'abbonamento

Descrizione

Il modulo disdetta Sky per decesso può essere utilizzato da un erede per chiedere l’interruzione del servizio di visione a seguito della morte del titolare del contratto di abbonamento alla pay tv.

Quando utilizzare il modulo disdetta abbonamento Sky per decesso titolare

Come detto il fac simile che puoi scaricare da questa pagina serve per chiedere il recesso dal contratto sottoscritto con Sky. Quando può essere utilizzato? Solo ed esclusivamente se il titolare dell’abbonamento viene a mancare. In questo caso l’erede che detiene i diritti sull’immobile in cui è installato l’impianto Sky può scegliere se effettuare il subentro e mantenere attivo il contratto (dunque a cambiare sarebbe soltanto il nome dell’intestatario) oppure chiedere la disdetta per conto del soggetto defunto.

Sky decesso cliente: come disdire l’abbonamento

Se hai accettato l’eredità del coniuge, di un genitore o di un altro parente che purtroppo è venuto a mancare lasciandoti un immobile in cui è attivo un contratto di abbonamento Sky, hai la facoltà di disdirlo, qualora tu lo voglia. Come fare? È molto semplice. Per prima cosa dovrai scaricare il modulo disdetta Sky per decesso, seguendo le indicazioni riportate in fondo alla pagina. Stampa il modulo e compilalo in ogni sua parte, poi firmalo e allega una copia del tuo documento d’identità in corso di validità. Va bene una fotocopia della patente di guida, della carta d’identità o del passaporto.

Non dimenticare di allegare alla comunicazione di disdetta anche il certificato di morte del soggetto titolare del contratto. Questo certificato va richiesto al Comune di residenza del defunto, presso l’ufficio di Stato Civile.

Dopo aver preparato tutta la documentazione dovrai inviarla a Sky, utilizzando i canali di comunicazione predisposti dall’azienda. Nello specifico, puoi inoltrare la comunicazione di disdetta Sky tramite:

  • raccomandata A/R all’indirizzo: Sky Italia S.r.l. Casella Postale 13057 20141 Milano;
  • Posta Elettronica Certificata all’indirizzo: skyitalia@pec.skytv.it.

Disdetta per decesso Sky: cosa fare dopo l’invio del modulo

Quando Sky riceverà il modulo di disdetta Sky per decesso dovrà disattivare l’abbonamento. Per farlo ha 30 giorni di tempo. Se la richiesta di disdetta Skynon coinciderà con la data di scadenza contrattuale, la pay tv sarà autorizzata a chiederti il “costo dell’operatore” che ammonta a 11,53 euro e naturalmente anche gli importi dei canoni che hai maturato fino alla data in cui è stata disattivata l’utenza.

Tu, invece, dovrai provvedere alla restituzione decoder Sky e degli altri apparecchi concessi in comodato d’uso, come smart card, telecomando e così via. La restituzione degli apparati va fatta subito dopo l’invio del modulo disdetta Sky, seguendo le indicazioni riportate sulle Condizioni Contrattuali, altrimenti ti saranno addebitate delle penali piuttosto onerose. Per ottenere maggiori informazioni a riguardo ti consigliamo di leggere la guida che abbiamo dedicato all’argomento “Contratto Sky: cosa fare in caso di decesso dell’intestatario”.

Tags:  disdetta per decesso pay tv sky

Formati
DOC
Documenti correlati
 
Social
 
 
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità