Prenotazione voli: ecco come risparmiare

prenotazione voli, prenotazione voli aerei

Se l’immagine di un atollo assolato circondato dalla barriera corallina ti fa restare imbambolato a sognare, allora è proprio giunto il momento di concederti una vacanza. Per staccare la spina non serve andare ai tropici, basta trovare qualche giorno di tempo, magari approfittando di un ponte, per cambiare aria, scollegare il cervello dagli impegni quotidiani e rilassarsi. Dopotutto viviamo in uno dei paesi più belli del mondo, perché non approfittarne? Solo qualche tempo fa Moduli.it ha pubblicato sul proprio blog una sintesi del rapporto elaborato da Trivago sulle abitudini di molti italiani, che oggi preferiscono prenotare viaggi online piuttosto che rivolgersi ad un’agenzia specializzata.

In quell’occasione abbiamo focalizzato l’attenzione sui siti di prenotazione di hotel, su come evitare le trappole del web ed eseguire il pagamento in modo sicuro, scongiurando il pericolo di eventuali frodi informatiche (Leggi “Prenotare viaggi online: ecco le abitudini degli italiani”). In questo articolo, invece, ti illustreremo come effettuare la prenotazione voli a basso costo. In questo modo potrai salvaguardare il budget che hai a disposizione e concederti qualche coccola in più durante il viaggio.

Prenotazione voli aerei: i consigli di Skyscanner per risparmiare

Qualche settimana fa Skyscanner (un portale di cui parleremo meglio in seguito) ha pubblicato una breve guida per aiutare i suoi utenti a viaggiare, risparmiando sul prezzo del biglietto aereo. Analizzando i dati dell’ultimo biennio, il sito è riuscito ad individuare qual è il periodo migliore dell’anno per raggiungere la meta dei tuoi sogni e in quale momento è più opportuno prenotare il volo, così da beneficiare di un ulteriore sconto.

Partendo dal presupposto che i lettori dell’articolo siano italiani e dunque partano da uno dei tanti aeroporti distribuiti da nord a sud dello stivale, Skyscanner consiglia di:

- approfittare del mese di febbraio per prenotare un volo nazionale. I biglietti possono arrivare a costare anche il 26% in meno rispetto al prezzo medio. Altri mesi estremamente favorevoli sono gennaio (-23%) e novembre (-22%). È consigliabile prenotare 5 settimane prima della partenza, quando si registra un calo del 9% sul prezzo medio del volo;

- volare sui cieli europei a novembre, approfittando di un risparmio superiore al 24%. Altri mesi favorevoli sono quelli di febbraio e maggio, mentre agosto sembra essere il periodo peggiore. La prenotazione in questo caso può essere fatta anche 23 settimane prima, risparmiando circa il 6%;

- andare in America del Nord in inverno: febbraio sembra essere sempre il mese più conveniente con un calo del 21% sul prezzo medio dei biglietti. Anche novembre si riconferma un ottimo mese per viaggiare (-18%), seguito a sua volta da marzo (-16%). In questo caso è meglio prenotare con 22 settimane di anticipo: il risparmio è poco inferiore al 5%;

- programmare un viaggio in America Centrale a maggio, spendendo quasi il 20% in meno, ricordandosi però di prenotare 21 settimane prima, periodo in cui si riesce a risparmiare il 5%;

- volgere lo sguardo a est, verso l’Asia, a maggio e giugno, quando è possibile risparmiare fino al 20% rispetto al prezzo medio del biglietto. In tal caso sarà meglio prenotare 23 settimane prima, assicurandosi uno sconto del 5%.

Queste sono le stime elaborate dal portale, tuttavia dedicandosi ad una ricerca assidua, informandosi sulle offerte in corso, iscrivendosi alle newsletter e seguendo i consigli che tra poco ti daremo, sarà possibile prenotare voli low cost anche a pochi giorni dalla partenza.

Prenotazione voli online: 5 regole per risparmiare davvero

I consigli di Skyscanner non ti bastano e vuoi risparmiare di più? Nessun problema: eccoti una serie di regole sempre valide, che dovrai tenere a mente la prossima volta che effettuerai la prenotazione voli dal tuo pc.

1. Flessibilità: è la parola d’ordine, quando si vuole risparmiare. Molto probabilmente ci hai già fatto caso: navigando su internet, alla ricerca dell’offerta migliore, le tariffe non sono standard, bensì variano anche di molti euro da un giorno all’altro. Chiaramente nel fine settimana e in prossimità di ponti o festività, i prezzi saranno più alti, mentre scegliendo una tratta infrasettimanale, è possibile ottenere un vantaggio concreto sui prezzi, che in alcuni casi possono anche dimezzarsi.

Eccoti un esempio: se vuoi partire da Ancona per un weekend milanese, è molto probabile che le tariffe di venerdì e domenica non siano molto economiche. Basta modificare anche di un giorno una delle due date (spostando l’andata il giovedì oppure il ritorno al lunedì seguente) per vedere il prezzo abbassarsi radicalmente. Provare per credere;

2. Acquista separatamente: se devi prenotare il volo di andata e quello di ritorno, potrebbe essere più conveniente acquistarli separatamente. Consigliamo a chi ha del tempo da dedicare alla ricerca, di controllare i prezzi della singola tratta, piuttosto che inserire entrambe le date. Prova inoltre a cambiare compagnia aerea, per vedere se i prezzi cambiano e quali sono le tariffe più convenienti per te. Chiaramente, più tempo dedicherai alla ricerca, maggiori saranno le possibilità di risparmio;

3. Cookie: uno strumento che in questo caso può darti delle noie. Se devi effettuare la prenotazione voli economici, allora sarà meglio navigare su più dispositivi e su diversi siti. Dopo ogni ricerca fai pulizia ed elimina i cookie dal pc, dal tablet o dallo smartphone che hai utilizzato. Il perché è presto detto: quando vai alla ricerca di un volo su un sito specializzato che utilizza i cookie, allora è probabile che il sistema immagazzinerà le informazioni e ti proporrà tariffe più alte, dando per scontato che hai necessità di partire e lo farai scegliendo l’offerta migliore tra quelle proposte;

4. Meno è meglio: soprattutto in aereo. Se il viaggio te lo consente, evita di imbarcare la valigia e cerca di farti bastare il bagaglio a mano. In questo modo eviterai di pagare il costo del bagaglio da stiva, ma ricorda: ogni compagnia impone dei limiti ben precisi su cosa può o non può essere portato a bordo. Moduli.it a tal proposito ha redatto una guida: “Viaggiare in aereo: cosa è possibile portare a bordo”;

5. Parola d’ordine: confrontare. Come sai, le compagnie aeree sono tante e anche se iscriversi alle newsletter, per essere informati delle offerte in corso, resta sempre un ottimo modo per individuare le tariffe migliori, talvolta può essere del tutto improduttivo, se non altro perché in breve tempo ti ritroverai la casella di posta congestionata. È molto più comodo rivolgersi ai siti che confrontano i prezzi dei voli per ogni singola tratta, così da permetterti di trovare l’offerta migliore e di prenotarla online. Vuoi sapere quali sono i migliori? Fai tesori dei feedback che gli utenti lasciano in rete, oppure leggi i nostri consigli al prossimo paragrafo.

Prenotazione voli online: come funziona il servizio dei “confronta-prezzi”

I portali “confronta prezzi” sono dei siti internet che ti offrono la possibilità di trovare il volo che cerchi al prezzo più basso. In pratica non dovrai far altro che inserire i luoghi di partenza e destinazione, le relative date e il gioco è fatto. Ecco quali sono, secondo Moduli.it, i portali o le applicazioni più affidabili.

- Skyscanner: è uno dei portali più accreditati, che offre agli utenti anche diversi altri servizi, oltre a quello del confronta prezzi. Per risparmiare sulla prenotazione voli - hotel online non dovrai far altro che inserire le informazioni sulla tratta e la data del viaggio, selezionare il tipo di viaggiatore ed eventualmente considerare la possibilità di decollare o atterrare in aeroporti vicini a quello selezionato. Una volta inseriti tutti i dati clicca su “Cerca voli”: si aprirà una pagina nella quale verranno elencate tutte le possibili opzioni. Seleziona quella che fa per te e poi clicca su “Guarda”, verrai reindirizzato sul sito web della compagnia, dove potrai prenotare il volo che ti interessa.

Se invece desideri prenotare anche l’hotel o il veicolo da noleggiare una volta arrivato a destinazione, torna sulla homepage di Skyscanner e clicca sulle caselle poste in alto a sinistra, accanto alla categoria dei voli;

- Google voli: un’applicazione di Google, attraverso la quale potrai confrontare diverse tariffe per la stessa tratta. Anche in questo caso potrai selezionare l’opzione più conveniente, ed acquistare il biglietto direttamente sul sito ufficiale della compagnia aerea. Se accedi all’applicazione tramite il tuo account Google, potrai usufruire di un ulteriore servizio: quello del “monitora prezzi” ed attivarlo su un singolo volo oppure su una tratta;

- Tripadvisor: digitando l'indirizzo www.tripadvisor.it/CheapFlightsHome e impostando i tuoi personali criteri di ricerca, puoi trovare con una sola operazioni le migliori offerte sui voli presenti su centinaia di siti. In più potrai visionare le recensioni più recenti sulle compagnie aeree scritte dalla community di viaggiatori di tutto il mondo prensente su Tripadvisor (leggi "Tripadvisor: cos’è e come funziona");

- Momondo: un sito utile non solo per confrontare i prezzi dei voli, ma anche per prenotare hotel e noleggiare veicoli. Non finisce qui: Momondo offre due sezioni speciali, che ti permettono di trovare l’ispirazione per il viaggio dei tuoi sogni. Una è “Trip Finder”, che ti consente di scegliere dove come e quando viaggiare, scegliendo tra una vastissima scelta di località, mentre l’altra è “Ispirazione” che, invece, contiene degli articoli che, ad esempio, ti suggeriscono quali sono le destinazioni da visitare nel prossimo mese, quali sono gli hotel con le piscine migliori, cosa fare in caso di overbooking, ritardo o cancellazione del volo, smarrimento del bagaglio e così via.

Chiaramente questi sono solo alcuni dei tanti portali che è possibile visitare col fine di confrontare le tariffe offerte dalle diverse compagnie aeree e in questo modo assicurarsi il biglietto al prezzo più basso. Oltre ai portali di cui abbiamo parlato, puoi visitare anche Expedia, E-Dreams, Volagratis, Kiwi e Kayak.

Prenotazioni voli "last minute"

Se vuoi fruire di una tariffa particolarmente scontata e sei disposto a fare la valigia all'ultimo momento, puoi pensare di prenotare un volo last minute. Generalmente sono le compagnie aeree di bandiera (British Airways, Alitalia, Lufthansa, Air France, ecc.) a promuovere offerte last minute, le quali pur di non far partire l’aereo con posti vuoti, svendono gli ultimi biglietti rimasti invenduti. Al contrario le compagnie low cost (Ryanair, Vueling, Easyjet, ecc.) tendono generalmente ad offrire sconti a chi prenota con largo anticipo.

Chiaramente se si prenota con formula last minute solo il volo di andata, occorre farsi bene due conti se l'acquisto del biglietto di ritorno viene effettuato a prezzo intero. Occhio perchè il last minute, come abbiamo scritto nell'articolo "Viaggi last minute: come e dove prenotare i pacchetti migliori", potrebbe anche essere legato ai pacchetti di viaggio (cioè volo + soggiorno in hotel o villaggio turistico).

Prenotazione voli aerei, economici e non: cosa fare in caso di disservizi

Chi viaggia spesso sa bene che a volte è inevitabile subire dei disservizi, sia da compagnie low cost, sia da compagnie di linea, blasonate per la qualità e l’ineccepibilità dei servizi offerti. A volte la responsabilità di tali disservizi non è imputabile alla compagnia aerea, bensì a fattori esterni come scioperi, condizioni climatiche avverse o altre cause di forza maggiore. Altre volte, invece, la causa del problema può risiedere nella superficialità del personale, in un errore nella prenotazione del volo e così via. In entrambe le occasioni hai la possibilità di redigere un reclamo scritto. (Leggi “Voli aerei: i diritti del passeggero").

Se il disservizio riguarda un volo che ha percorso una tratta europea, allora puoi utilizzare questo modulo di reclamo per disservizi trasporto aereo (negato imbarco, sistemazione in classe inferiore o ritardo) disponibile sia nella versione italiana, che in quella inglese. Qualora non ricevessi una risposta, o nel caso in cui ritenessi quest’ultima inadeguata alle tutele che dovrebbero essere garantite ai passeggeri, allora puoi rivolgerti all’ENAC (L'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile) tramite una comunicazione scritta. Tutte le indicazioni utili a svolgere la procedura in modo corretto sono reperibili nell’articolo: “Disservizi dalla compagnia aerea? Segnalali all’Enac”.

Ma attenzione: l'ENAC non fornisce consulenza e assistenza legale e, dunque, non è uno strumento attraverso il quale il passeggero può soddisfare le proprie richieste di rimborso e/o risarcimento. In altri termini l'ENAC compiuti gli opportuni accertamenti, può applicare delle sanzioni alla compagnia qualora riscontri delle violazioni, ma non può imporre alla stessa la corresponsione di un indennizzo nei confronti del passeggero. Pertanto se la compagnia aerea si ostina a non rispondere o comunque a non accettare le richieste risacitorie, al passeggero non resta che ricorrere al giudice ordinario. Ma visto che molti voli  - specie low cost - sono offerti da compagnie straniere, a quale giudice occorre rivolgersi esattamente?

Nel merito si è pronunciata la Corte di Giustizia europea, stabilendo che nel caso di un volo intracomunitario, il passeggero che non abbia ottenuto il rimborso del biglietto o il risarcimento del danno subito, può rivolgersi al giudice del luogo di partenza oppure a quello di atterraggio dell’aereo. Dunque per la Corte europea non ha alcun rilievo il luogo in cui ha sede la compagnia aerea, nè quello dove è stato acquistato il biglietto. Tradotto questo significa che è per rivolgersi ad un Giudice italiano è sufficiente che il passeggero sia atterrato o decollato da un aeroporto italiano.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata