immobile

Comunicazione di cessione di fabbricato (Polizia di Stato)

Chiunque, a qualsiasi titolo, ospita un cittadino extracomunitario o straniero oppure gli cede la proprietà o il godimento di beni immobili (es. con contratto di locazione), è obbligato per legge a darne comunicazione scritta, entro 48 ore, all'autorità di pubblica sicurezza. Fonte: poliziadistato.it

Richiesta concessione edilizia

Per eseguire nuove costruzioni, ampliare, modificare e demolire quelle esistenti ovvero per procedere all'esecuzione di opere di urbanizzazione ogni soggetto, comunque interessato, deve essere in possesso preventivamente di un provvedimento che gli consenta di operare. Questo provvedimento è la concessione edilizia o l'autorizzazione quest'ultima sostituita per molte opere dalla denuncia di inizio attività.

Comunicazione trasferimento proprietà di un immobile al locatore

Comunicazione del trasferimento della proprietà di un immobile al conduttore.

Prospetto autoliquidazione imposte ipotecaria e catastatale

Prospetto di autoliquidazione delle imposte ipotecaria, catastale, di bollo e della tassa ipotecaria (Agenzia delle Entrate).

Segnalazione incoerenze per fabbricati non dichiarati al Catasto

Segnalazione di incoerenze o anomalie rispetto all'attività di accertamento condotta dall'Agenzia del Territorio su fabbricati e ampliamenti di costruzioni che non risultano dichiarati in catasto.

Domanda per la riduzione del reddito dei terreni

Richiesta di un diverso classamento dei terreni e l'attribuzione agli stessi di nuove rendite catastali rapportate alle nuove condizioni di fatto.

Come comunicare la cessione di un fabbricato

Chi cede la proprietà o consente a qualunque altro titolo l'uso di un fabbricato o parte di esso, per un periodo superiore ad un mese, deve darne comunicazione al Commissariato di P.S. nella cui circoscrizione risulta l'immobile oppure, ove questo manchi, al Sindaco. Questo il modulo da utilizzare.

Segnalazione incoerenze per fabbricati dichiarati non rurali

Segnalazione di incoerenze o anomalie rispetto all'attività di accertamento condotta dall'Agenzia del Territorio su fabbricati per i quali sono venuti meno i requisiti di ruralità.