servizi infanzia

Voucher asilo nido per lavoratrici autonome: cancellato dal 2019

voucher asilo nido, voucher asilo nido 2017

Dal 2017 la possibilità di usufruire dei voucher asilo nido era stata estesa anche alle mamme imprenditrici, professioniste o più in generale alle lavoratrici autonome. Nello specifico le mamme potevano utilizzare il "Libretto Famiglia" per pagare le babysitter oppure potevano richiedere il contributo destinato al pagamento della retta dell’asilo nido. Abbiamo utilizzato i verbi

Voucher baby sitter: nessuna proroga per il 2019

voucher baby sitter, voucher asilo nido asili nido

Tra le varie misure di sostegno alla genitorialità, tra cui ricordiamo il Bonus bebè, il Bonus nido da 1.500 euro e il Bonus Mamma Domani, il Governo ha deciso di non confermare per il 2019 il cosiddetto voucher baby sitter, un contributo economico da utilizzare per pagare il servizio di baby sitter e la retta dell'asilo nido. Contributi questi che erano considerati

Bonus mamma domani 2019: 800 euro una tantum da parte dell'Inps

bonus mamma domani, bonus mamma domani 2017

Il "bonus mamma domani", noto anche come "premio alla nascita", è stato trasformato in misura strutturale dal Governo Gentiloni, questo significa che non dovrà essere prorogata ogni anno dalla legge di Bilancio. In breve si tratta di un premio di 800 euro riconosciuto alle donne in gravidanza e alle neomamme per la nascita o l'adozione di un minore. Tale premio è corrisposto dall'INPS in

Bonus Nido: innalzato a 1.500 euro per il 2019

bonus nido 2019, bonus nido 1500 euro

Da non confondere con i voucher baby sitter e asili nido, tra l'altro aboliti dal 2019, il Bonus Nido - confermato dalla Legge di Bilancio 2019 - è un contributo pensato per tutte quelle famiglie che iscrivono i propri figli ad un asilo nido, pubblico o privato che sia. In questo articolo vedremo in modo particolare quali sono i requisiti da soddisfare per godere di questa

Modulo di delegazione liberatoria di pagamento asilo nido

Modulo con cui una struttura iscritta all'elenco delle strutture eroganti servizi per l’infanzia appartenenti alla rete pubblica e private accreditate gestito dall'Inps, dichiara di avere preso visione e di accettare senza riserva le modalità di pagamento previste nelle istruzioni relative all’iscrizione nell’elenco delle strutture eroganti servizi per l’infanzia.

Attraverso questo stesso modulo, inoltre, la struttura garantisce che non percepirà rette mensili dalla madre lavoratrice, per i mesi in cui la stessa risulti aggiudicataria del contributo per gli asili nido. Si impegna, infine, nel caso in cui l’importo della retta mensile sia superiore al beneficio mensile erogato dall'Inps a ...

Voucher baby sitter, solo con procedura telematica

voucher baby sitter

Conciliare il ruolo di madre e quello di lavoratrice, si sa, non è facile, ecco perché anche nel 2017 sarà possibile richiedere gratuitamente i voucher baby sitter o quelli per l’iscrizione ad un asilo nido pubblico o privato accreditato. L’erogazione di questo contributo dura al massimo 6 mesi. Può

Modello di dichiarazione di effettiva fruizione del contributo sui servizi per l'infanzia

Modello con cui la lavoratrice madre dichiara all'Inps di avere beneficiato per un certo periodo di tempo del servizio di asilo nido per il proprio/a figlio/a presso una determinata struttura pubblica o privata accreditata che servizi per l’infanzia.

La dichiarazione viene resa al fine di poter usufruire di un contributo pari a 600,00 euro mensili per un periodo massimo di sei mesi.

Per sapere in che cosa consiste questo contributo, chi può beneficiarne, quali requisiti occorre soddisfare e come presentare la domanda, segnaliamo la lettura di questo articolo "Voucher baby sitting e asili nido: ecco come richiederli".