Bagaglio smarrito Trenitalia: modulo richiesta indennizzo

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile che il viaggiatore potrebbe utilizzare qualora pretendesse un indennizzo da Trenitalia per furto o smarrimento del proprio bagaglio.

Bagagli a bordo: cosa si può portare sul treno

Il viaggiatore può portare sul treno, senza pagare alcun sovrapprezzo, bagagli, zaini, passeggini, carrozzine, seggioloni, notebook e altri svariati oggetti personali a condizione che siano posti nello spazio messo a sua disposizione e che non rechino disturbo o danno agli altri viaggiatori.

Perfino il trasporto delle bici è consentito, a condizione però che sia smontata e contenuta in una sacca o si tratti di una bici pieghevole opportunamente chiusa (dimensioni massime 80x110x40). Insomma l'importante è che gli oggetti portati sul treno non siano pericolosi e nocivi per gli altri.

Invece il trasporto delle sedie a rotelle è consentito solo sui treni che dispongono di una carrozza specializzata o vano adeguato riconoscibili all'esterno da apposito simbolo internazionale.

Chi è responsabile della custodia bagagli sul treno

Responsabile della custodia dei bagagli e di tutti gli altri oggetti trasportati è solo ed ed esclusivamente il viaggiatore. E' lui che è tenuto a sorvegliare i bagagli e nessun altro. 

Trenitalia oggetti smarriti: richiesta di indennizzo

Nonostante Trenitalia non assuma alcuna responsabilità per perdita e smarrimento dei bagagli, i viaggiatori beneficiano comunque di una copertura assicurativa grazie ad una polizza che la compagnia ferroviaria ha inteso stipulare in favore dei propri clienti.

La polizza in particolare indennizza i viaggiatori contro il furto dei bagagli collocati negli appositi spazi ad essi riservati, nelle cuccette o e nei vagoni-letto, a condizione che il compartimento sia stato correttamente chiuso.

Come ottenere l'indennizzo per furto bagaglio sul treno

Il passeggero deve innanzitutto denunciare il furto 

  • al personale in servizio sul treno;
  • alle autorità di pubblica sicurezza.

Subito dopo deve compilare la richiesta di indennizzo (può far uso del fac simile scaricabile da questa scheda) e

  • consegnarla presso una qualunque biglietteria oppure 
  • spedirla a Trenitalia S.p.A - Divisione Passeggeri Piazza della Croce Rossa 1 Roma (se si tratta di treni nazionali)
  • spedirla alla Direzione Regionale competente se si tratta di un treno regionale

Alla richiesta di indennizzo, su cui il viaggiatore deve riportare la lista particolareggiata delle cose rubate con l'indicazione dei rispettivi valori, occorre allegare:

  • la copia della denuncia di furto;
  • la fotocopia di un valido documento di riconoscimento;
  • l’originale del biglietto (può essere sostituito dalla copia fotostatica autenticata dalla struttura ricevente).

Il viaggiatore a questo punto riceverà da Trenitalia un modulo che dovrà aver cura di compilare, firmare e riconsegnare.

Tags:  treni viaggiatreno trenitalia viaggiare

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità