Rimborso “polizze dormienti”: c'è tempo fino al 13 Settembre

Fino al 13 Settembre 2013 si potranno presentare le domande di rimborso delle somme trasferite al Fondo "Rapporti dormienti" esclusivamente per quelle polizze vita prescritte (c.d. "Polizze dormienti"), per le quali sono soddisfatte tutte le seguenti condizioni:
a) evento (morte/vita dell'assicurato) o scadenza della polizza che determinavano il diritto a riscuotere il capitale assicurato, intervenuto successivamente alla data del 1° gennaio 2006;
b) prescrizione di tale diritto intervenuta anteriormente al 31 dicembre 2009;
c) rifiuto della prestazione assicurativa, da parte dell'Intermediario, per effetto della suddetta prescrizione e conseguente trasferimento del relativo importo al Fondo "Rapporti dormienti2.

Le domande di rimborso dovranno essere presentate a Consap, Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici SPA incaricata dal Ministero dello Sviluppo Economico. Questo lo schema di domanda da compilare. La domanda potrà essere presentata in uno dei seguenti modi:
- raccomandata a.r. al seguente indirizzo: Consap Spa - Gestione Polizze dormienti, Via Yser, 14 – 00198, Roma;
- plico a mano: le domande possono essere presentate all’indirizzo di cui sopra dalle ore 8,00 alle ore 17,30 dal lunedì al giovedì, dalle ore 8,00 alle ore 13,00 il venerdì;
- posta elettronica certificata al seguente indirizzo: consap@pec.consap.it. (non saranno prese in considerazione le domande inoltrate a mezzo di posta elettronica non certificata).

Dovrà essere inviata una domanda per ogni singola polizza della quale si chiede il rimborso. Sul plico deve essere apposta la dicitura: "Legge n. 388/2000, articolo 148, comma 1 - D.M. 28/05/2010 art. 7 - Gestione Polizze Dormienti"

La domanda di rimborso dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:

  • copia del documento di riconoscimento del richiedente avente titolo al rimborso (fronte/retro);
  • copia del codice fiscale;
  • copia della polizza vita;
  • originale dell'attestazione rilasciata dagli intermediari (compagnie assicuratrici, banche o altri soggetti che esercitano l'assicurazione sulla vita, etc) e conforme a questo modello, in cui l'intermediario dichiari di:
    a. aver accertato la sussistenza dei requisiti di dormienza della polizza vita;
    b. aver trasferito il capitale assicurato al Fondo "rapporti dormienti";
    c. aver rifiutato la prestazione assicurativa, opponendo l’intervenuta prescrizione, con contestuale impegno a non provvedervi in futuro.

L'attestazione dell'intermediario non potrà essere inviato a mezzo pec, bensì solo a mezzo raccomandata a.r. o plico a mano.

Le domande saranno istruite da Consap secondo l'ordine cronologico di presentazione. Nel termine di 60 giorni decorrenti dal giorno successivo al termine ultimo per la presentazione delle domande di rimborso, Consap può richiedere integrazioni all'istante. Quest'ultimo dovrà, entro i successivi 60 giorni, far pervenire a Consap la documentazione richiesta.

L'istruttoria si conclude in ogni caso entro il 180° giorno successivo al termine ultimo per la presentazione delle istanze di rimborso e cioè entro il 12 marzo 2014.

Per eventuali informazioni/chiarimenti sono a disposizione i seguenti contatti:
- indirizzo: Consap S.p.A. – Gestione polizze dormienti, via Yser 14 – 00198 - ROMA
- contact center: 06/8579644
- e-mail:
certificata: consap@pec.consap.it / non certificata: polizzedormienti@consap.it (da non utilizzare per l’invio delle istanze
- fax: 06/85796446.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata