Come richiedere la decadenza del genitore dalla potestà

http://www.sxc.hu/photo/727954/?forcedownload=1

Il figlio è soggetto alla potestà dei genitori sino all'età maggiore o alla emancipazione. La potestà è esercitata di comune accordo da entrambi i genitori e non cessa neppure quando, a seguito di separazione, di scioglimento, di annullamento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio, i figli vengono affidati ad uno di essi.

Tuttavia quando la madre o il padre violano o trascurano i doveri di genitore con grave pregiudizio del figlio, il Giudice può pronunziare la decadenza dalla potestà, ordinando nei casi più gravi l'allontanamento del figlio dalla residenza familiare ovvero l'allontanamento del genitore o del convivente che maltratta o abusa del minore (artt. 330 e 360 del c.c.).

Se la condotta di uno o di entrambi i genitori non è tale da dare luogo alla pronuncia di decadenza dalla potestà, ma appare comunque pregiudizievole al figlio, il giudice può comunque intervenire e, valutate le circostanze, disporre comunque l'allontanamento di lui dalla residenza familiare ovvero l'allontanamento del genitore o convivente.

Il ricorso scritto per far dichiarare la decadenza del genitore dalla potestà può essere proposto dall'altro genitore (questo il fac simile), da un parente (questo il fac simile) o dal pubblico ministero.

Il tribunale provvede in camera di consiglio, assunte tutte le informazioni e sentito il pubblico ministero oltre che il genitore. Per tali provvedimenti i genitori e il minore sono assistiti da un legale.

Le persone non legittimate a presentare un ricorso (vicini, insegnanti, ecc.) possono comunque presentarsi alla Polizia giudiziaria della Procura della Repubblica per i minorenni ed esporre le situazioni di possibile pregiudizio di un minore.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata