Il contratto di permuta immobiliare

permuta immobiliare

Il contratto di permuta (fac simile), disciplinato dagli artt. 1552 e ss. del codice civile, ha per oggetto il reciproco trasferimento della proprietà di cose o di altri diritti da un soggetto all'altro. Sebbene si applichino, in quanto compatibili, le norme stabilite per la vendita (art. 1555 cod.civ.), il contratto di permuta si distingue da quello di compravendita in quanto, in quest'ultimo il prezzo è regolato in denaro, mentre nella permuta il prezzo è regolato con uno scambio reciproco di cose e/o diritti.

In taluni casi, tuttavia, lo scambio tra cose o tra diritti può essere anche accompagnato dalla previsione o dal versamento di un conguaglio in danaro. La natura del contratto di permuta resta inalterata se, indipendentemente dall'entità del conguaglio, risulti che la comune volontà delle parti abbia dato maggior rilevanza allo scambio tra beni o diritti, piuttosto che al danaro.

La permuta è un contratto particolarmente diffuso nel settore immobiliare. Accade spesso, infatti, che un’area edificabile venga ceduta da un privato ad un imprenditore edile in cambio di uno o più appartamenti del fabbricato che l’imprenditore si obbliga a costruire sulla stessa area a propria cura e con propri mezzi.

Vi offriamo un fac simile di contratto di permuta di area edificabile.

Salvo diverso accordo, le spese della permuta e le altre accessorie sono a carico di entrambi i contraenti in parti uguali, a differenza della vendita in cui, sempre salvo accordo diverso, sono a carico del compratore. (art. 1554 cod.civ.)

La permuta è regolata in particolare in tema di evizione, dove per evizione si intende la perdita totale o parziale della cosa permutata, che il permutante possa subire in conseguenza delle pretese di un terzo, che dimostri di essere lui il vero proprietario (evizione totale), o comproprietario (evizione parziale). Ebbene in questi casi l’art. 1553 del c.c. riconosce al permutante il diritto di chiedere la risoluzione del contratto ed il risarcimento del danno, quando deve ritenersi che egli non avrebbe accettato la cosa in permuta senza quella parte della quale è stato privato. Qualora invece, il permutante preferisca mantenere comunque fermo il contratto, avrà diritto al pagamento del valore della cosa al momento in cui fu pronunziata l'evizione nonché al risarcimento del danno.

Documenti correlati



44278 - Redazione
19/02/2016
Bernardina, in questi casi il permutante acquisisce la proprietà dell'unità immobiliare identificata nel contratto solo una volta ultimata la costruzione dell’immobile. Generalmente il passaggio della proprietà viene formalizzato attraverso un verbale di consegna e un atto di identificazione catastale.

44275 - di stefano bernardina
19/02/2016
Essendo in procinto di cedere un terreno edificabile con permuta futura, dopo il rogito è possibile vendere solo sul proggetto approvato? In attesa di una risposta vi ringrazio anticipatamente.

32970 - Redazione
28/10/2014
Antonio, può prendere spunto da questo fac simile e personalizzarlo in ordine alle sue specifiche esigenze.

32968 - antonio chindemi
28/10/2014
Vorrei avere un fac simile di modulo per un CONTRATTO PRELIMINARE DI PERMUTA IMMOBILIARE tra due appartamenti con conguaglio in denaro. Dove posso procurarmelo? Grazie

32110 - Giancarlo De maria
18/09/2014
Vorrei avere un fac simile di modulo per un CONTRATTO PRELIMINARE DI PERMUTA IMMOBILIARE tra due appartamenti con conguaglio in denaro. Dove posso procurarmelo? Grazie

22146 - giovanna
07/03/2013
Volevo sapere se, una volta compilato il contratto dalle parti, occorre l'autenticazione delle firme dal notaio, ed i passi successivi da fare, conservatoria, catasto,ecc. Mi interessa che ai fini fiscali sia tutto in regola. grazie.

21259 - riccardo micciani
03/02/2013
gradirei sapere dove posso trovare un facsimile di contratto preliminare (compromesso) di permuta immobiliare

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata