Legalizzazione fotografie: quando e come richiederla

foto legalizzata, foto autenticata

La legalizzazione di fotografia è l'attestazione, da parte di una pubblica amministrazione competente, che un'immagine fotografica corrisponde alla persona dell'interessato (fac simile). E’ di norma richiesta al momento del rilascio di un documento di riconoscimento, come il passaporto, porto d'armi, patente di guida, patente nautica, licenza di pesca, licenza di caccia, ecc.

Le fotografie per il rilascio di documenti personali sono autenticate direttamente dall’Ufficio competente a rilasciare il documento richiesto (ad esempio le fotografie per il passaporto vengono legalizzate direttamente in Questura).

Nel  caso in cui  la legalizzazione sia esplicitamente prevista da norma di legge e la foto venga prodotta ad una Pubblica Amministrazione, è possibile richiederne la legalizzazione anche presso gli sportelli dell'Ufficio Anagrafe dei Comuni; questo il fac simile.

Il richiedente si deve presentare personalmente munito di una fotografia recente a mezzo busto e a capo scoperto (ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo con velo, turbante o altro sia imposta da motivi religiosi, purché i tratti del viso siano ben visibili) e di un valido documento di identità; in mancanza, è necessaria la presenza di due persone maggiorenni, munite di valido documento di riconoscimento, quali testimoni.

Non è necessario né essere italiani né essere residenti. In caso di minore di età è sempre indispensabile la presenza fisica del minore al momento dell'attività autenticatoria.

Qualora un minore necessiti di una fotografia autenticata per un uso differente da quello volto all'emissione di un documento di identità, è necessaria la compilazione di un apposito modello (questo il fac simile).

Se la fotografia legalizzata deve essere consegnata all'estero, se si vuole che mantenga validità legale a tutti gli effetti, la firma del dipendente comunale autenticatore deve a sua volta essere legalizzata o apostillata nell'apposito Ufficio a ciò preposto presso la Prefettura.

La legalizzazione di fotografie è sempre soggetta all'imposta di bollo, a meno che non sia richiesta per le fotografie prescritte per il rilascio dei documenti personali, caso in cui si emetterà in esenzione dall'imposta. La marca da bollo da 16,00 € deve essere portata personalmente dal cittadino.

La legalizzazione di fotografie è soggetta al pagamento dei diritti comunali. La legalizzazione viene effettuata immediatamente.

Documenti correlati



45682 - Redazione
17/05/2016
Marco, la fotografia può farsela autenticare direttamente dall'ufficio competente al rilascio della patente nautica. In alternativa può recarsi presso gli sportelli dell'Ufficio Anagrafe del Comune con la foto da autenticare ed un documento d'identità valido.

45680 - marco tinti
17/05/2016
Buonasera. Ho bisogno di autenticare una fototessera a uso patente nautica. Posso recarmi in comune? Esente marca bollo?

44151 - Redazione
12/02/2016
Enrico, le foto legalizzate o autenticate non costituiscono documenti.

44146 - enrico
11/02/2016
La foto autenticata in assenza di marca da bollo ma solo autenticata dal messo comunale vale come documento di riconoscimento? Equipollente ad un documento di riconoscimento? Grazie

41900 - Redazione
10/10/2015
Debora, le amministrazioni competenti per il rilascio di documenti personali sono infatti tenute a legalizzare le prescritte fotografie presentate personalmente dall'interessato. Su richiesta di quest'ultimo le fotografie possono essere, altresì, legalizzate dal dipendente incaricato dal Sindaco.

41849 - debora
08/10/2015
vorrei gentilmente sapere se la foto puo essere autenticata da un comune dove io non risiedo grazie

21771 - Redazione
19/02/2013
Giacomo, per i soggetti minorenni l'autentica della fotografia è consentita solo se accompagnato da chi esercita la potestà genitoriale. La legalizzazione di fotografie è sempre soggetta all'imposta di bollo pari a € 14,62 fin dall'origine, ai sensi del DPR 642/72, a meno che non sia richiesta per le fotografie prescritte per il rilascio dei documenti personali, caso in cui si emetterà in esenzione dall'imposta.

21754 - Giacomo
19/02/2013
Un minore di 2 anni può fare la foto autenticata? Questa va in bollo ? Grazie in anticipo per la risposta

16612 - Redazione
28/03/2012
Francesco, l'art. 35 del D.P.R. n. 445/2000 stabilisce im merito ai "documenti di identità e di riconoscimento" quanto segue: 1. in tutti i casi in cui viene richiesto un documento di identità', esso può' sempre essere sostituito dal documento di riconoscimento equipollente ai sensi del comma 2; 2. sono equipollenti alla carta di identità il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d'armi, le tessere di riconoscimento, purche' munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un'amministrazione dello Stato.

16610 - francesco
28/03/2012
se devo effettuare una visita alla asl per idoneità patente di guida di cui mi è stata sospesa e non avendo altro documento da presentare in sostituzione posso presentare foto legalizzata con i miei dati

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata