Liberatoria fotografica: quando e come deve essere compilata

liberatoria fotografica, liberatoria fotografica modello

Un ritratto, una fotografia, un video di una persona non possono essere esposti, riprodotti o messi in commercio senza il consenso dell'interessato, a meno che la riproduzione dell'immagine non sia giustificata dalla notorietà (attori, politici, cantanti), da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici, didattici o culturali, o quando la riproduzione é collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico (Legge n° 633 del 22 aprile 1941).

In tutti gli altri casi, e cioè quando fotografie o video vengono utilizzati per essere pubblicati in concorsi, mostre, pubblicazioni, brochure, locandine, televisione o su Internet, è necessario che il fotografo o il video-operatore si faccia rilasciare una liberatoria fotografica (in duplice copia), ossia una dichiarazione scritta con la quale il soggetto ritratto o ripreso autorizza la diffusione della propria immagine.

Vi offriamo il modello di liberatoria / autorizzazione per la pubblicazione di foto e video che potete personalizzare nella maniera che ritenete più opportuna. Entrambe le copie devono essere firmate dalla/e persona/e interessata/e e riportare, possibilmente, luogo e data in cui sono stati effettuati gli scatti o le riprese video.

Le immagini, tuttavia, non possono essere esposte o messe in commercio, quando ciò possa recare pregiudizio all'onore, alla reputazione od anche al decoro della persona interessata.

Documenti correlati



46038 - Redazione
23/06/2016 12:59
Massimiliano, la legge è chiara in proposito: non occorre il consenso della persona fotografata o ripresa in video quando la riproduzione dell'immagine è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico, a patto che l'esposizione dell'immagine non rechi pregiudizio all'onore, alla reputazione o anche al decoro della persona interessata.

46036 - massimiliano
23/06/2016 12:35
Buongiorno, vorrei fare dei video e delle foto durante un evento di un'associazione presso un campeggio. Si tratta di un evento pubblico, chiunque può iscriversi, è necessaria la liberatoria per tutti i partecipanti? Grazie mille

45892 - Redazione
07/06/2016 11:49
Elena, legga in proposito la risposta fornita a Roberto (44870).

45882 - Elena
06/06/2016 17:45
Salve, per un'azienda che ha la necessità di postare su facebook o sul proprio sito le immagini di persone, anche minori, intervenute alle inaugurazioni delle proprie attrezzature (in luogo pubblico, scuola, piazza del paese...) è necessario far firmare la liberatoria?

45188 - Redazione
18/04/2016 09:16
Francesco, si può farle ma il fotografo deve essere espressamente autorizzato per iscritto dalla parrocchia.

45182 - FRANCESCO
16/04/2016 17:49
Salve, durante la celebrazione della Messa per la Prima Comunione, il fotografo professionista indicato dalla parrocchia, può tranquillamente fare foto?? C'è già una domanda simile con risposta, ma avendo un problema con un genitore su 120 ragazzi che riceveranno il sacramento approfitto di voi, grazie

44870 - Redazione
01/04/2016 10:42
Roberto, l'autorizzazione non è necessaria quando la riproduzione delle immagini è collegata ad avvenimenti e cerimonie di interesse pubblico o che si sono svolti in pubblico. Se poi vuole non correre rischi, visto che nella foto figura un minore, può richiedere una espressa autorizzazione alla pubblicazione.

44866 - roberto crepaldi
31/03/2016 17:17
Ho fotografato alcuni personaggi durante una sfilata di carri di carnevale, per pubblicarla devo avere la liberatoria delle persone ritratte? (sono adulti e bambini)

44730 - ILENIA MASCARO
20/03/2016 13:53
Per inviare un "detto scatto" a quale liberatoria devo fare riferimento. Posso utilizzare quella che c'è alla fine della rivista?

40634 - Giampaolo
20/07/2015 17:48
Località straniera, piazza con diverse persone. come si fa a chiedere la liberatoria a tutti quanti?