Moduli.it social

Cambio di residenza

Il cittadino che varia la propria residenza deve recarsi al Comune e presentare un'istanza il cui fac-simile è reperibile sul portale Moduli.it. La predetta dichiarazione deve essere resa entro il termine di 20 giorni, previa presentazione di un documento di identità personale in corso di validità del cittadino interessato o, qualora il trasferimento riguardi un intero nucleo familiare, del componente maggiorenne della famiglia anagrafica. Il cittadino straniero dovrà inoltre presentare il permesso/carta di soggiorno in corso di validità.

Il cambio di residenza può avvenire con subentro in alloggio libero o con sistemazione in alloggio occupato, nel qual caso sarà necessario indicare le generalità dell'occupante, l'eventuale relazione di parentela e produrre copia del documento d'identità personale del medesimo.

Per ottenere l'aggiornamento dell'indirizzo sulla patente e sulla carta di circolazione, il cittadino non deve fare nient’altro. Sarà infatti il Comune che provvederà ad effettuare la comunicazione della variazione all'Ufficio Centrale Operativo della Direzione Generale della Motorizzazione Civile che, a sua volta, invierà all'interessato i tagliandi adesivi da applicare sulla patente e sulla carta di circolazione sui quali è indicata la nuova residenza. Il cittadino non deve svolgere, inoltre, alcuna pratica al Pubblico Registro Automobilistico (P.R.A.) che riceverà direttamente dalla Motorizzazione la comunicazione di avvenuto cambio di residenza. Con la variazione di residenza effettuata d'ufficio il Certificato di Proprietà o Foglio Complementare continuerà a riportare il vecchio indirizzo, cosa che, comunque, non pregiudica in alcun modo la validità di tale documento.

Per ottenere l’aggiornamento della residenza anche sul Certificato di Proprietà o Foglio Complementare, è necessario presentare presso gli sportelli del P.R.A. la seguente documentazione:

nel caso in cui il veicolo fosse dotato di foglio complementare

oppure:
  • copia della carta di circolazione già aggiornata dagli Uffici della Motorizzazione
oppure, se l'intestatario si presenta di persona:
  • documento di riconoscimento in corso di validità
oppure:
  • certificato di residenza
nel caso in cui il veicolo fosse dotato di Certificato di Proprietà (CdP) oppure:
  • copia della carta di circolazione già aggiornata dagli Uffici della Motorizzazione, oppure, se l'intestatario si presenta di persona:
  • documento di riconoscimento in corso di validità
oppure:
  • certificato di residenza
Questi i costi:
  • Emolumenti ACI: 7,44 €
  • Imposta di bollo per trascrizione al PRA: 29,24 euro (in caso di utilizzo del CdP), 43,86 (in caso di utilizzo del modello NP-3B).

Pubblicato il 16/04/2010   Foto: Flickr
Tags: certificato proprietà anagrafe residenza motorizzazione comune
Documenti correlati

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata