Come contestare l'estratto conto bancario

reclamo estratto conto banca

Dall'ultimo estratto conto che la banca vi ha inviato riscontrate degli errori: ad esempio notate che vi sono state addebitate spese non dovute, oppure manca un accredito o l'accredito è stato registrato in misura inferiore.

In questi casi come far valere i propri diritti nei confronti del proprio istituto bancario? Di fronte a situazioni di questo tipo è necessario contestiate l'estratto conto entro 60 giorni dalla data in cui l'avete ricevuto.

Vi offriamo alcuni modelli da cui prendere spunto per chiedere alla banca di provvedere alla correzione dell'errore ed a ripristinare la situazione del vostro conto corrente relativamente al saldo, agli interessi e alle spese, con effetto dalla data della errata registrazione: modulo di reclamo per errori/omissioni nell'estratto conto bancario.

Alla lettera di contestazione, che va inviata tramite raccomandata A/R, suggeriamo di allegare una fotocopia dell'estratto conto e copia di un qualsiasi documento che aiuti a provare l'errore.

La banca deve rispondervi per iscritto entro 30 giorni. Se non risponde o risponde negativamente, potete presentare ricorso all'Arbitro Bancario e Finanziario.

Per concludere una precisazione. Il Testo Unico Bancario stabilisce che trascorsi i 60 giorni l'estratto conto si intende approvato dal cliente. C’è da dire, tuttavia, che l'art.1832 del c.c. concede sei mesi dalla ricezione dell'estratto conto, per contestare eventuali errori di scritturazione o di calcolo, omissioni o duplicazioni. Qualora l'errore sia sostanziale, es. il cliente contesta delle spese che ritiene non dovute per contratto, i termini per la contestazione possono arrivare addirittura a 10 anni.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata