Obbligo di segnalazione per le operazioni con paesi in "black list"

Contro le frodi carosello e le cartiere l’art. 1 del decreto del Ministro dell’economia e delle finanze del 30 marzo 2010 (DL “incentivi”) ha previsto l’obbligo di comunicazione da parte dei soggetti IVA delle operazioni effettuate nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio negli Stati o territori a regime fiscale privilegiato (cd paesi in "black list"). Le operazioni riguardano: - cessioni di beni; - acquisti di beni; - prestazioni di servizi; - acquisti di servizi.

Il modello di comunicazione (queste le istruzioni) è presentato con periodicità trimestrale da quei soggetti che hanno realizzato, nei quattro trimestri precedenti e per ciascuna categoria di operazioni, un ammontare totale trimestrale non superiore a 50.000 €.

Qualora i soggetti che presentano una comunicazione con periodicità trimestrale superino la soglia dei 50.000 € nel corso di un trimestre, in relazione anche ad una sola delle categorie di operazioni, essi procedono all’invio della comunicazione con periodicità mensile con riferimento ai mesi del trimestre in cui tale soglia è superata.

Il modello di comunicazione deve essere presentato esclusivamente in via telematica, direttamente dal contribuente o tramite intermediari abilitati. È pertanto esclusa ogni altra modalità di presentazione. Il modello deve essere presentato entro la fine del mese successivo al periodo oggetto della comunicazione e qualora il termine di presentazione della comunicazione scada di sabato o in giorni festivi, lo stesso è prorogato al primo giorno feriale successivo.

L’omissione o la comunicazione incompleta di tali dati faranno scattare sanzioni amministrative da 516,46 a 4.131,66 euro per ciascuna irregolarità rilevata.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata