Come annullare un investimento finanziario

Abbiamo visto che per la promozione e il collocamento di prodotti finanziari e servizi di investimento in luogo diverso dalla propria sede, banche, Sim, Sgr ed intermediari finanziari in genere, si avvalgono dei promotori finanziari.
Ora è bene sapere che l’efficacia dei contratti di collocamento di strumenti finanziari o di gestione di portafogli individuali conclusi fuori sede è sospesa per la durata di sette giorni decorrenti dalla data di sottoscrizione da parte dell'investitore. Entro detto termine l'investitore può comunicare il proprio recesso senza spese né corrispettivo al promotore finanziario o al soggetto abilitato (art. 30 del Testo Unico sulla Finanza – D.Lgs. 58/98).

Il recesso va comunicato per iscritto alla sede legale della banca o della Sim. Questo il fac simile da utilizzare.

Nel caso delle polizze vita, comprese quelle a contenuto finanziario (unit e index linked), esiste un diritto di revoca della proposta di polizza fino al momento in cui la compagnia comunica l’accettazione della proposta. Ma anche una volta concluso il contratto esiste per il risparmiatore la possibilità di esercitare la facoltà di ripensamento e di recedere entro 30 giorni dalla conclusione.

La facoltà di recesso deve essere chiaramente indicata nei moduli o formulari consegnati all'investitore. L'omessa indicazione di tale facoltà nei moduli o formulari comporta la nullità dei relativi contratti, che può essere fatta valere solo dal cliente.

Da ricordare, infine, che questa facoltà è concessa all’investitore non solo nei casi di sottoscrizione presso la sua abitazione o sul suo luogo di lavoro, ma anche presso i cosiddetti “negozi finanziari”, ossia uffici dove si appoggiano i promotori finanziari per svolgere la propria attività. Al contrario nei contratti di negoziazione di strumenti finanziari conclusi nei locali di banche ed altri intermediari non è prevista alcuna facoltà di ripensamento da parte del cliente.

Documenti correlati



47721 - Redazione
05/12/2016
Angela, ha tutto il diritto di annullare il suo investimento, a maggior ragione se non ha ricevute determinate informazioni - anche in merito al recesso - e non le sono stati consegnati i prospetti informativi relativi all'investimento. Prenda spunto da questo fac simile (anche se si riferisce ad investimenti effettuati fuori sede) e lo adatti alla sua specifica situazione.

47699 - angela
04/12/2016
Buonasera Stamattina ho stipulato con le Poste Italiane, all'interno dei loro uffici, una sottoscrizione delle quote del fondo comune d'investimento denominato BANCOPOSTA MIX 2 CLASSE A, con tipo di versamento PAC. Leggendo attentamente a casa il solo modulo ricevuto e firmato da me, purtroppo, dopo essere andata sul sito Poste Italiane, mi sono resa conto di non essere stata informata di alcune cose, così vorrei recedere dal contratto. Vi metto al corrente che sono correntista delle poste. Non trovo nè sul modulo firmato e nel sito la voce facoltà di recesso. Mi potreste aiutare ad avere un fac simile di recesso? Penso di avere tutto il diritto di poter recedere. Nel modulo è riportato l'avvertenza in cui si dice che la facoltà di recesso non si applica alle sottoscrizioni effettuate presso la sede di bancoposta fondi s.p.a. SGR e le dipendenze dei soggetti incaricati del collocamento, a condizione che al partecipante sia stato preventivamente fornito il KIID aggiornato (mi chiedo cosa sia) o il prospetto aggiornato con l'informativa relativa al fondo oggetto della sottoscrizione. Grazie Angela Mancini

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata