Schema business plan: fac simile WORD

Formati     © Moduli.it
DOC   Fonte: UBS (versione ridotta)
DOC   Fonte: UBS (versione completa)
PDF   Fonte: Università degli Studi di Trento
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

In questa scheda offriamo in download alcuni schemi di business plan. In particolare i modelli di business plan sono stati predisposti dall'Università degli Studi di Trento e da UBS, società di servizi finanziari con sede a Basilea e Zurigo.

Business plan pdf: cos'è

Il Business Plan (o "studio di fattibilità o "piano strategico d'impresa") è un documento volto a rappresentare in ottica prospettica il progetto di sviluppo imprenditoriale, con l’intento di valutarne la fattibilità e di analizzarne le possibili ricadute sulle principali scelte aziendali e sui suoi risultati economico-finanziari.

Il Business Plan è inoltre un documento che risulta essenziale all’imprenditore:

  • per reperire capitali da enti finanziatori e istituti di credito, dimostrando la solidità di un progetto e misurandone gli effetti economici;
  • per sollecitare l’adesione di eventuali soci/partner, perché è il mezzo attraverso cui l’aspirante imprenditore dimostra di avere attitudini e capacità imprenditoriali.

Schema business plan

Normalmente la struttura di un Business Plan è la seguente:

Il Sommario: una pagina iniziale in cui si descrive sinteticamente l’idea imprenditoriale evidenziandone gli aspetti maggiormente innovativi e di successo. Generalmente l’executive summary viene scritto una volta completato il business plan;

L'idea d'impresa: in questa parte viene dettagliata l’idea imprenditoriale, il modello di business, i principali prodotti/servizi che si vogliono offrire sul mercato, i punti di forza e di debolezza, le figure professionali coinvolte nel progetto, ecc.;

Il mercato: è la parte in cui si fa il focus sulla strategia che si intende adottare relativamente al segmento di mercato di riferimento, sulle esigenze e tendenze del mercato, sui modelli distributivi adottati, sui principali concorrenti ecc.;

La strategia e l’implementazione del progetto: ha l’obiettivo di definire la strategia generale, il vantaggio competitivo, il posizionamento sul mercato, la politica di prezzo, il modello distributivo, la strategia di promozione e di vendita, ecc.

Il piano economico-finanziario: si sostanzia della redazione di bilanci previsionali, composti da conto economico, rendiconto finanziario e stato patrimoniale, riferiti ad un orizzonte temporale di durata variabile e, comunque, difficilmente superiore al quinquennio.

Tags:  start up prestiti

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità