Disdetta Mediaset Premium per aumento canone

disdetta mediaset premium per aumento canone, disdetta mediaset premium aumento canone

Mediaset Premium è una delle più apprezzate pay tv italiane. Offre la visione di moltissimi contenuti, suddividendoli in categorie che vanno a comporre i diversi pacchetti di abbonamento. È possibile sottoscrivere l'abbonamento calcio oppure cinema o serie tv, per godersi le partite di Champions oltre che di serie A oppure per vedere in anteprima tutti i film più visti e apprezzati, appena dopo la loro uscita al cinema, ma molto tempo prima del passaggio sulle reti televisive nazionali.

Finora le sue tariffe sono state competitive, ma per l’anno 2016 è previsto un aumento del canone di abbonamento; Mediaset Premium sta già informando tutti i clienti, i quali possono accettare le nuove condizioni contrattuali o effettuare la disdetta Mediaset Premium per aumento canone: una procedura gratuita, concessa a tutti gli utenti.

Recedere dal contratto è facile, basta seguire le indicazioni fornite dalle Condizioni generali di fornitura dell’abbonamento Mediaset Premium Easy Pay (disponibili sul sito ufficiale www.mediasetpremium.it) o quelle dispensate dal nostro portale.

Il contribuente che non intende pagare un canone di abbonamento più alto di quello attuale, può disdire il contratto con effetto immediato usando il modulo di Disdetta Mediaset Premium per aumento canone, che è possibile scaricare gratuitamente da Moduli.it. Il modulo va stampato, compilato e firmato con cura, inserendo i dati dell’intestatario dell’abbonamento e allegando ad esso una copia del documento d’identità.

In seguito basterà inviare la documentazione tramite raccomandata con avviso di ricevimento a questo indirizzo: MEDIASET PREMIUM S.p.a Casella Postale 101 20900, Monza (MB).

Si consideri che una volta ricevuta la comunicazione da Mediaset Premium, l’abbonato ha 30 giorni di tempo per inviare in azienda il modulo di disdetta, nelle modalità sopraindicate. Qualora ciò non accada, la società considererà accettate le nuove condizioni contrattuali, provvedendo al rinnovo del contratto.

Disdetta Mediaset Premium: contratto in scadenza

Il contratto di abbonamento a Mediaset Premium può essere revocato in qualsiasi momento, ma noi consigliamo ai lettori di effettuare la disdetta appena prima della scadenza del contratto, di modo da effettuare la revoca in modo totalmente gratuito. Nello specifico, si raccomanda di inviare questo il modulo di disdetta a scadenza Mediaset Premium ed una copia del documento d’identità, entro 30 giorni dalla data di scadenza del contratto, tramite posta raccomandata a/r a questo indirizzo: MEDIASET PREMIUM S.p.a Casella Postale 101 - 20900, Monza (MB).

Stesse modalità di recesso anche per chi ha sottoscritto un contratto di noleggio, che può disdire usando questo Modulo di disdetta a scadenza contratto di noleggio.

Disdetta anticipata dell’abbonamento a Mediaset premium

Se, a causa di un disservizio o dell'aggravarsi della situazione economica, l’abbonato alla pay tv decidesse di recedere dal contratto anche diversi mesi prima della sua scadenza naturale, potrebbe farlo inviando alla società una raccomandata a/r contenente il Modulo di disdetta immediata Mediaset Premium unitamente ad una copia del proprio documento d’identità. L’indirizzo a cui recapitare la documentazione è sempre lo stesso.

Se il contratto viene disdetto attraverso queste modalità, Mediaset Premium si riserva la facoltà di richiedere all’abbonato i costi dell'operatore, che oscillano da un minimo di 8,34 € ad un massimo di 11.10 €, nel caso di Smart Cam concessa in comodato, e il rimborso delle promozioni attivate sull'abbonamento (ad esempio, se si è usufruito di uno sconto di 5,00 € per i primi 6 mesi, dovrà essere restituita una cifra pari a 30 euro). Dal canto suo, Mediaset Premium provvederà alla restituzione delle quote versate ma non fruite dall’abbonato.

Se hai sottoscritto un contratto a noleggio, questo è il Modulo di disdetta immediata contratto noleggio Mediaset Premium.

Mediaset Premium: disdetta gratuita del contratto entro 14 giorni

L’art 64 e ss. del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del Consumo) prevede che i contratti firmati fuori dai locali commerciali possono essere revocati in maniera totalmente gratuita entro 14 giorni dalla loro sottoscrizione, dando così la possibilità ai consumatori di avvalersi del diritto di ripensamento. Questo vale, ovviamente, anche per i contratti di abbonamento Mediaset Premium, che è possibile dunque disdire inviando questo Modulo disdetta Mediaset Premium 14 giorni e una copia del documento d’identità all’indirizzo: MEDIASET PREMIUM S.p.A. - Casella Postale 101, 20900 Monza (MB).

Le stesse modalità sono osservabili dai clienti Mediaset Premium che vogliano disdire un contratto a noleggio (entro 14 giorni) ai quali, però, è riservato questo Modulo disdetta contratto noleggio Mediaset Premium 14 giorni. È altresì possibile ripensarci ulteriormente e richiedere la revoca della disdetta Mediaset Premium, questo è il modulo da compilare ed inviare alla società, nelle modalità descritte precedentemente.

Documenti correlati



45478 - Redazione
07/05/2016
Mario, solo per segnalarle che lei ha postato sul blog di Moduli.it, che ha dedicato un articolo all'argomento. Se vuole che il Servizio Clienti Mediaset Premium prenda in considerazione la sua proposta, le consigliamo di utilizzare uno dei canali descritti in questo articolo.

45466 - DE VUONO MARIO
06/05/2016
Sono un abbonato da almeno 10 anni, il trattamento che mi avete riservato è quantomeno discutibile e poco trasparente: premesso che l'anno scorso mi avete proposto un abbonamento SMART di 10 euro che avete dismesso unilateralmente, proponendomi un abbonamento di 20 euro mensili per un anno che poi avreste rinnovato. Invece oggi mi trovo una fattura di 54,69 e poi da giugno andrò a pagare 72 euro mensili che non posso permettermi in quanto pensionato e con problemi economici. Quindi se volete rinnovarmi l'abbonamento fatelo pure, ma quello che proponete ai nuovi clienti di euro 15 mensili solo calcio e sport altrimenti disdico l'abbonamento ad iniziare da giugno 2016. Grazie aspetto vostra proposta ma intanto vi diffido ad adebitare dal mio conto più di 20 auro mensili grazie aspetto vs riscontro

44797 - Redazione
24/03/2016
Ciro, per questo dovrebbe rivolgersi direttamente al servizio clienti di Mediaset Premium, le facciamo presente infatti che lei ha postato sul blog di Moduli.it

44794 - ciro
23/03/2016
Salve, sono un vecchio abbonato, mi sono abbonato solo per il calcio, poi per conseguenza vostra si sono aggiunti pure il cinema che a me poco interessa. Ho noleggiato un decoder vostro che non è andato a buon fine per il problema di connessione che purtroppo nella mia zona è pessimo. Concludendo oggi mi è arrivata una fattura di 91 euro che sinceramente sono un po' tanti, prima di inviare una domanda di disdetta, volevo sapere se c'è qualche altra offerta più ragionevole. Grazie.

44639 - Milena
13/03/2016
Anch'io non ho ricevuto nessuna comunicazione di aumento nè via mail nè per posta ordinaria e mi sono ritrovata l'aumento sul c.c. come per molti, ho premium dal 2009 e quando ci sono stati degli aumenti (più lievi però) sono sempre stata avvisata per tempo, non capisco perchè in questo caso non sia successo. Disdico l'abbonamento perchè ritengo lo abbiano fatto in modo non corretto.

44521 - Redazione
05/03/2016
Gianluca, non può far valere il diritto di "recesso immediato per aumento del canone di abbonamento" dal momento che i tempi sono abbondantemente decorsi. Naturalmente può sempre recedere dal contratto (questo il fac simile), ma supponendo di inoltrare Lunedì 7 Marzo la lettera mediante raccomandata le saranno addebitati:
- i canoni di abbonamento relativi ai mesi di Marzo e Aprile;
- il rimborso delle promozioni godute (5 euro per i mesi in cui ha fruito della visione);
- i costi dell'operatore.
Provi a verificare tutto quanto con l'operatore del servizio clienti Mediaset Premium.

44511 - gianluca chiavellini
05/03/2016
Nel 2015 ho effettuato contratto mediaset premium easy pay con sconto di 5 euro per cinema per un anno, e pagavo 30 euro ogni due mesi. A gennaio 2016 mi hanno tolto lo sconto ed oggi 05/03/2016 controllando il mio estratto conto mi sono accorto che pago 40 euro. Ho chiamato l'assistenza mediaset e mi hanno detto di fare il recesso immediato che modulo devo usare? A cosa vado incontro in fatti di costi? Posso usare il modulo per l'aumento dell'abbonamento?

44396 - Redazione
29/02/2016
Michele, se effettivamente non ha ricevuto alcuna comunicazione scritta, neppure in calce alle precedenti fatture, può provare ad esercitare comunque il diritto di recesso nei modi e nei termini previsti dall'art. 4.5 delle Condizioni Generali di abbonamento. Non siamo così convinti che non le saranno addebitati i costi dell'operatore, così come la maggiorazione relativa al canone di abboanamento, ma nel caso potrà chiedere in una fase successiva il rimborso di quanto non dovuto.

44394 - Redazione
29/02/2016
Giorgia, se avesse la pazienza di leggere con la dovuta attenzione questo articolo, capirebbe che non c'è alcuna volontà da parte della redazione di Moduli.it di definire "titoli ad arte per fregare le persone". Ciò premesso il nostro consiglio, se intende disdire il contratto di abbonamento, è di contattare il servizio clienti e farsi comunicare la data di scadenza del contratto. Conosciuta la data di scadenza può inviare, 30 giorni prima, questo modulo. Se la data di scadenza è troppo lontana nel tempo e non vuole attenderla, può comunque recedere dal contratto compilando ed inoltrando questo modulo.

44392 - ANTONIO
28/02/2016
Salve redazione, anche io non ho ricevuto la lettera/email o altro da Mediaset Premium che parla di aumenti ed eventuali disdette. Mi sento preso in giro e per questo voglio disdire il mio contratto che ho acceso il lontano 19/02/2009, mi toccherà pagare penali?

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata