Mediaset Premium: ecco come restituire i dispositivi

restituzione decoder mediaset premium, restituzione smart cam mediaset premium

A meno che l'abbonato non abbia già acquistato un decoder Premium o una Smart Cam che utilizza con la tessera per fruire della sua vastissima offerta, al momento della sottoscrizione di un nuovo contratto di fornitura del servizio è l’azienda stessa che provvede ad inviargli tutto il necessario affinché possa godere della programmazione desiderata. I dispositivi e le apparecchiature sono forniti in comodato d'uso o a noleggio. In questo articolo vedremo di fornire delle informazioni utili sulla gestione di questi device (premium smart cam, decoder premium) e, in particolare, sulle modalità di restituzione degli stessi in caso di recesso anticipato e/o disdetta dal contratto Mediaset Premium oppure in caso di recesso anticipato e/o disdetta dal contratto di noleggio.

Mediaset Premium: gestione dei dispositivi

Considerando che dispositivi e apparecchiature concessi a noleggio o in comodato d'uso sono di proprietà di Mediaset Premium, il cliente deve custodirli con cura ed utilizzarli solo per accedere ai contenuti dell’offerta che ha acquistato. Inoltre dovrà mantenere ognuno di essi libero da qualsiasi onere, pegno e altro gravame. Inoltre se si vuole evitare l'applicazione di penali, anche salate, il consiglio è di non utilizzare tali dispositivi in ambito commerciale e/o in locali aperti al pubblico.

In caso di dispositivi a noleggio il cliente non è tenuto ad intervenire manualmente su di essi nel momento in cui riscontrasse dei malfunzionamenti. In questi casi deve limitarsi a contattare il servzio Clienti e segnalare il guasto. Gli operatori interverranno immediatamente con le verifiche preliminari sul malfunzionamento, alle quali seguirà, se necessario, la sostituzione dei dispositivi difettosi. E' bene sapere, tuttavia, che il semplice danneggiamento della struttura esterna non da diritto alla sostituzione dell'apparecchiature, se quest'ultima consente comunque di fruire del servizio.

Se invece il cliente ha acquistato il decoder o la smart cam presso i rivenditori autorizzati, non ha diritto all’assistenza offerta da Mediaset Premium, perciò in caso di guasti o malfunzionamenti dovrà recarsi al punto vendita presso il quale ha effettuato l’acquisto e segnalare le anomalie direttamente al rivenditore. In questo caso opera la garanzia legale sui prodotti difettosi.

In caso di furto o smarrimento del dispositivo concesso a noleggio per causa imputabile al cliente, quest'ultimo è tenuto innanzitutto a presentare denuncia alle autorità di polizia. Quindi entro e non oltre i 7 giorni successivi può chiedere a Mediaset Premium la fornitura dello stesso dispositivo o di uno equivalente, allegando alla richiesta copia della denuncia e del proprio documento di identiità valido. In questo caso il cliente sarà tenuto a corrispondere a Mediaset una somma a titolo di penale quantificabile in massimo di 106 euro IVA inclusa. Tale somma gli sarà addebitata in un’unica soluzione nella prima fattura utile.

Anche in caso di furto o smarrimento della smart cam e/o dei dispositivi concessi in comodato d’uso, il cliente deve sporgere denuncia alle forze di polizia ed inviarne una copia a Mediaset Premium, entro 7 giorni dall’accadimento. L’invio deve essere fatto mediante raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata a Mediaset Premium S.p.A., Casella Postale 101, 20900 Monza (MB). Mediaset Premium si riserva il diritto di disattivare la tessera e gli apparati abilitati concessi in comodato d’uso, il cliente da parte sua potrà, a proprie spese, richiedere a Mediaset l’invio di nuovi dispositivi, sapendo che in questo caso sarà tenuto al pagamento di un contributo nella misura stabilita dalle condizioni di servizio (Allegato 1).

Mediaset Premium: dove restituire i dispositivi

Salvo eccezioni, che saranno gestite direttamente da Mediaset Premium, in caso di recesso anticipato o di disdetta del contratto Mediaset Premium, oppure in caso di recesso anticipato e/o disdetta dal contratto di noleggio, il cliente è tenuto a restituire tutti i dispositivi in suo possesso completi di tutte le loro parti (telecomando, cavo, manuale, ecc.) e negli imballi originali (buste e confezioni). Ma vediamo nel dettaglio dove restituire tali dispositivi:

RESTITUZIONE PREMIUM SMART CAM (device in comodato d'uso):

in caso di recesso anticipato e/o disdetta, il cliente deve provvedere, a proprie cura e spese, alla tempestiva restituzione a Mediaset Premium di tale dispositivo, entro il termine tassativo di 30 giorni dalla data di cessazione del contratto, comunicata da Mediaset Premium. Il cliente, entro tali scadenze, dovrà, pertanto, o rispedire gli Apparati Abilitati ricevuti in comodato tramite plico raccomandato con avviso di ricevimento da indirizzarsi a Selecta SpA, Viale della Resistenza, 47 - 42018 San Martino in Rio (RE), o procedere alla restituzione avvalendosi del "Servizio di Ritiro Apparati Abilitati".

RESTITUZIONE DECODER PREMIUM (device a noleggio):

in caso di recesso anticipato e/o disdetta dal contratto di noleggio, il cliente deve provvedere, a proprie cura e spese, alla tempestiva restituzione a Mediaset Premium di tale dispositivo. IL cliente sarà tenuto all'invio del bene al seguente indirizzo: Italia Logistica S.r.l. Via Nettunense Km. 25, n° 200 – 04011 APRILIA (Latina) entro 30 (trenta) giorni dalla data di risoluzione del contratto comunicata da Mediaset Premium al cliente stesso. Il Servizio Clienti di Mediaset Premium provvederà a comunicare al cliente eventuali servizi alternativi di restituzione del bene, qualora esistenti.

Mediaset Premium: recesso anticipato o disdetta

Nonostante Mediaset Premium offra un servizio altamente competitivo, le motivazioni che legittimano la disdetta del contratto in essere possono essere molte e di varia natura; ecco perché Mediaset Premium consente a tutti i clienti di recedere in qualsiasi momento dal contratto o di non rinnovare il proprio abbonamento una volta giunto a scadenza.

Tra le due possibilità consigliamo di disdire l’offerta Mediaset Premium alla sua scadenza. L’abbonamento è annuale quindi basterà verificare la data in cui il contratto è stato sottoscritto e procedere alla disdetta almeno 30 giorni prima della sua scadenza utilizzando questo modulo di disdetta a scadenza Mediaset Premium, disponibile gratuitamente sul nostro portale.

Qualora non si voglia aspettare la scadenza contrattuale, ma si volesse recedere immediatamente dal contratto in essere con la pay-tv, consigliamo di farlo attraverso questo modello di recesso immediato dal contratto di abbonamento Mediaset Premium.

Si può esercitare il diritto di recesso dal contratto anche se l’importo del canone ha subito un aumento, cosa che Mediaset Premium è tenuta a segnalare ai propri clienti almeno un mese prima. Se le nuove condizioni dettate dall’azienda non soddisfano, il cliente può fare marcia indietro e disdire il proprio abbonamento tramite questo modulo di disdetta per aumento del canone Mediaset Premium.

Invece, chi ha sottoscritto un contratto Mediaset Premium per telefono oppure su internet, deve sapere che ha il diritto di recedere gratuitamente dall’abbonamento entro 14 giorni dalla data in cui hai aderito all’offerta. Può esercitare il diritto di ripensamento inviando all’azienda il modulo disdetta Mediaset Premium entro 14 giorni.

Nell'articolo “Disdetta Mediaset Premium” è possibile trovare tutte le informazioni per svolgere correttamente le diverse procedure.

Della restituzione a Mediaset Premium dei dispositivi in comodato d'uso, abbiamo già parlato nell'apposito paragrafo.

Contratto di noleggio Mediaset Premium: recesso anticipato o disdetta

Cominciamo col dire che l'azienda può offrire al cliente sconti e offerte promozionali sul noleggio di dispositivi e apparecchiature, tuttavia ricordiamo che la fruizione di tali sconti potrebbe essere subordinata ad un durata minima del contratto e stabilita di volta in volta dall'azienda (ad es. 12 o 24 mesi). Questo significa che qualora il cliente decidesse di recedere prima del termine contrattualmente previsto, Mediaset Premium avrebbe il diritto di richiedere allo stesso il rimborso degli sconti di cui avesse nel frattempo beneficiato.

Il contratto di noleggio ha una durata di 12 mesi e alla scadenza si intende tacitamente rinnovato per un identico periodo, a meno che il cliente, che magari nel frattempo ha deciso di acquistare il decoder o la smart cam, non provveda a comunicarne la disdetta. Per effettuare tale comunicazione si può utilizzare questo fac simile di disdetta a scadenza contratto di noleggio Mediaset Premium. Il modulo una volta compilato e firmato va inoltrato, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento e con un preavviso di almeno 30 (trenta) giorni rispetto alla scadenza, al seguente indirizzo: Mediaset Premium S.p.A., Casella Postale 101, 20900 Monza (MB).

Ma non è detto che il cliente per recedere dal contratto di noleggio debba necessariamente attendere la sua scadenza. Infatti, secondo quanto stabilito dalle condizioni generali di noleggio, il cliente ha la facoltà di disdire il contratto in qualsiasi momento inoltrando all’azienda questo fac simile di disdetta immediata contratto noleggio Mediaset Premium. Nell'ipotesi di recesso immediato, Mediaset Premium ha comunque il diritto di addebitare al cliente i costi di recesso - quantificabili il 11,10 euro IVA inclusa - oltre che chiedergli il rimborso degli sconti di cui abbia eventualmente beneficiato, nel caso in cui lo stesso non abbia rispettato la durata minima del contratto così come previsto dall'offerta promozionale.

E se il consumatore, dopo aver sottoscritto un contratto telefonicamente, su Internet o al supermercato, decidesse di liberarsi del contratto restituendo il decoder? Chiaramente può farlo, tra l’altro senza spese e senza neppure motivarne la scelta, ma questo diritto gli è riconosciuto nel termine massimo di 14 giorni dalla data di ricevimento dell’apparecchiatura. La comunicazione di recesso può essere effettuata avvalendosi di questo fac simile disdetta contratto noleggio Mediaset Premium entro 14 giorni. Anche in questo caso la lettera va spedita mediante raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo: Mediaset Premium S.p.A., Casella Postale 101, 20900 Monza (MB).

Mediaset Premium, infine, può in qualsiasi momento aumentare il corrispettivo per il noleggio delle apparecchiature o più in generale modificare le condizioni contrattuali, l'importante è che ne dia preventiva comunicazione al cliente, il quale avrà diritto di recedere dal contratto con effetto immediato inviando a Mediaset Premium, entro 30 (trenta) giorni dal ricevimento della comunicazione. Se non lo fa tutte le variazioni si intenderanno accettate e saranno pienamente efficaci a partire dallo scadere del termine di 30 (trenta) giorni.

Della restituzione a Mediaset Premium dei dispositivi a noleggio, abbiamo già parlato nell'apposito paragrafo.

Come effettuare un reclamo a Mediaset Premium

Prima di concludere, ci teniamo a fornirti un’ultima preziosa informazione: qualora dovessi riscontrare problemi nella restituzione dei dispositivi ricevuti in comodato d'uso o nella disdetta del contratto di abbonamento, puoi segnalare il disservizio e far valere i tuoi diritti di consumatore attraverso il modulo di reclamo Mediaset Premium, che devi inviare entro 60 giorni da quello che ritieni essere un comportamento scorretto o inefficiente da parte dell’azienda. Anche in questo caso ti invitiamo alla lettura dell’articolo “Come scrivere un reclamo a Mediaset Premium” che contiene tutte le indicazioni utili per svolgere correttamente la procedura.

Documenti correlati



50900 - Cesare C.
16/11/2017
Non ho trovato indicazione su "Servizio di Ritiro Apparati Abilitati". Cosa si deve fare per capire se vi sono centri abilitati o è un servizio di ritiro a domicilio?

50841 - Michele M.
08/11/2017
Salve! Mi servirebbe l‘indirizzo a cui inviare il decoder

50636 - daniele
18/10/2017
Buongiorno, vorrei sapere l'indirizzo a cui spedire la cam mediaset premium

50509 - Redazione
04/10/2017
Lucia, è tutto spiegato nel paragrafo "Mediaset Premium: dove restituire i dispositivi".

50491 - lucia
03/10/2017
A quale indirizzo devo restituire il decoder e in quale modo devo restituirlo?

50484 - Redazione
02/10/2017
Gianluca, i contratti hanno durata annuale e con l'adesione a promozioni si rischia anche, in caso di recesso anticipato, la restituzione degli sconti fruiti nella prima parte dell'anno. Ad ogni modo è probabile che l'azienda abbia già cessato il segnale e che dunque non ci sia quella possibilità di cui lei parla, ma per averne la certezza dovrebbe interfacciarsi con il Servizio Clienti Mediaset Premium (lei ha postato sul blog di Moduli.it).

50476 - Gianluca C.
02/10/2017
Gentile redazione, ho un problema abbastanza particolare. A novembre dello scorso ho aderito a una promozione Mediaset premium, ho ricevuto la solita cam in comodato d'uso (fatto tutto all'interno di un centro Mediaworld di Mestre). Verso giugno ho cominciato a vedere il segnale criptato e, pur chiamando ripetutamente i call center Madiaset Premium, nessuno mi ha saputo risolvere il problema. Anzi, mi hanno detto che la mia tv forse non era compatibile, anche se da novembre a giugno vedevo tutto senza problemi!!! Insomma, mi sono stufato e, convinto che il mio contratto durasse quanto la promozione, cioè dieci mesi, ho inviato il recesso cartaceo a luglio e in contemporanea ho restituito alla Selecta la cam con la tessera. Ebbene, ora ho scoperto che il mio contratto è fino al 30 novembre con settembre, ottobre e novembre da pagare a prezzo pieno. Ho la possibilità, naturalmente a mie spese, di farmi rinviare la cam (magari aggiustata) con la mia tessera, cosicché possa vedermi gli ultimi due mesi di mediaset premium? Sarebbe un gesto molto apprezzato e pubblicizzato da me (sono un giornalista e pure ufficio stampa di una associazione di consumatori) e che mi farebbe anche venire voglia di prolungare l'esperienza con voi per un altro anno... Attendo vostre indicazioni speranzoso. Un saluto Gianluca

50465 - Graziano
01/10/2017
Devo riconsegnare la smart cam, non trovo la confezione con la quale mi fu spedita. Vado incontro a sanzioni?

50442 - Redazione
29/09/2017
Lino, come detto l'azienda non fornisce alcuna indicazione in merito alla restituzione della smart card.

50435 - Redazione
29/09/2017
Fulvia, la penale per mancata restituzione dell'Apparato Abilitato concesso in comodato o per la restituzione dello stesso danneggiato o non funzionante, ammonta a 50 euro.

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata